Gioca e Vinci con Betfair

27/03/12

Hoddle alla nazionale inglese?

Chi guiderà la nazionale dell'Inghilterra dopo l'addio di Fabio Capello?

L'evidentemente ancora influente Alan Shearer, spinge per Glenn Hoddle, ex bandiera del Tottenham negli anni '80 e già allenatore per tre anni proprio dell'Inghilterra negli anni '90. Ascoltate qui.

Ranieri k.o.

Dopo la sconfitta di domenica sera con la Juventus, il patron dell'Inter, Massimo Moratti, ha deciso di dare il benservito all'allenatore Claudio Ranieri, eppure..

Eppure l'Inter, dopo i trionfi e l'addio di Josè Mourinho, carburava male anche con Benitez e Gasperini e, proprio contro la Juve, aveva dato prova di essere tornata una squadra combattiva, propositiva, prova ne sono gli svariati tiri nella porta difesa alla grandissima da Gianluigi Buffon, match of the game per Beppe Bergomi di Sky. Quindi, perchè anzichè pensare al risultato, non si è badato alla forma, diciamo così?

Il suo posto, comunque, è stato appena preso dal mister della Primavera nerazzura, il 36enne Andrea Stramaccioni.

23/03/12

Del Piero in maglia rossonera


Al termine della partita di Coppa Italia, Juventus-Milan, Alessandro Del Piero (ma non solo lui) ha indossato la maglia rossonera di un avversario dopo il rituale scambio delle magliette.
Niente male, se non fosse che il suo contratto con la Juve scade a giugno e i milanisti, quando il fantasista era più giovane, lo seguirono.

Quindi, la richiesta a Galliani di esprimersi sul piano estetico riguardo a questo connubio, sorge spontanea.
Il dirigente milanista ha affermato che Del Piero con la maglia rossonera è carino, ma è presto per parlare di mercato.

20/03/12

Due Suarez

Visto che il Suarez più famoso, Luis, sembra non voler andarsene dal Liverpool dove è tornato a giocare e a segnare, alla Juventus, e ad altri team di punta, non resta che puntare sul giovane Matias.

Visto il buon rendimento di questo tecnico attaccante di 23 anni, è veramente difficile che l'Anderlecht (campionato belga), riesca a resiste all'assalto miliardario.

18/03/12

Anelka, gol alla prima partita

E' subito un successo l'avventura cinese di Nicolas Anelka, ex stella di Arsenal e Manchester City fra le altre, infatti alla prima partita ha subito fatto un gol, non bellissimo ma molto utile, visto che la sua squadra, Beijing, ha vinto con un solo gol di differenza contro il Shangai.

Su Tuttosport, cliccando qui, potete vedere il video con i gol e la sua azione decisiva.

PS: l'attaccante francese prende più di 10 milioni di Euro l'anno!

Muamba resta in condizioni critiche

Il centrocampista congolese del Bolton ed ex scuola Arsenal, crollato a terra durante un match di ieri per arresto cardiaco, è ancora ricoverato in gravi condizioni.

Il giocatore è «sedato e lo sarà per almeno 24 ore», si legge sul sito del club.
Fonte: Il Messaggero

Ederson-mania

Dopo Lazio e Inter, sembra che anche il Milan stia seguendo da molto vicino il centrocampista brasiliano Ederson, numero 10 del Lyon.

Purtroppo, però, mi preme sottolineare come nelle ultime 2 stagioni abbia giocato solo 16 partite, a causa di ben 2 infortuni. Considerando che la Serie A è la patria dei grandi infortuni (il Milan aveva una seconda squadra in infermeria!), mi domando se non sarebbe il caso di acquistare giocatori più integri.

16/03/12

Podolski vuole la Lazio

A Lukas Podolski, buon attaccante tedesco del Colonia ed ex Bayern Monaco (e che conta più di 40 gol in nazionale!), non sembra affascinare molto l'idea Arsenal, perchè?

Perchè sembra essersi fatta avanti anche la Lazio dove gioca il suo ex compagno di squadra e di nazionale Miro Klose.

Non diverrà una telenovela come per il (mancato) trasferimento di Tevez in Italia o come per il rinnovo di Guardiola, ma sarà una bella trattativa da seguire!

12/03/12

Voglio giocare nel Barcellona

Vuoi giocare per il Barcelona FC?

Allora allenati guardando gli allenamenti della cantera e della 1^ squadra, e prova a giocare al loro stesso livello.
Qui sotto alcuni video interessanti.

Passaggio, massimo 2 tocchi:


Ricezione pallone, controllo direzionale e passaggio con l'altro piede:


Serie di passaggi avanzando verso la porta, con uno dei due compagni di squadra che ha le spalle rivolte alla porta:


Schema di triangolazione:


Palleggio, controllo e tiro:


Fabregas: controllo in corsa nello stretto, movimento, palleggio, controllo e lancio:


Il famoso Tiki-Taka:

Arsenal: il dopo Van Persie

Se Van Persie farà un salto di qualità, passando al Real o al Milan, ecco che l'Arsenal ha già in mente il proprio futuro per l'attacco: Mario Gotze, Borussia Dortmund, centrocampista offensivo del 1990, e Lukas Podolski, Colonia, attaccante del 1985 che ha già messo a segno 15 reti in campionato quest'anno e 43 in nazionale dal 2004.

09/03/12

Super contratto per Guardiola

No, non si sta parlando di un super contratto offerto da Chelsea o Inter a Josep Guardiola, ma dello stesso Barcellona che gli ha proposto un rinnovo biennale dopo la manita (il poker di gol) contro il Bayer Leverkusen in Champions' League.

D'altronde, l'abbiamo capito dalle ultime interviste, lui stravede per Lionel Messi e allora perchè andare in squadre senza un fenomeno simile?

Chiarezza su Pogba

I gran tiri di Pogba
Un tifoso juventino si chiede come mai Pogba, se è davvero così forte come si dice, venga lasciato andare facilmente dal Manchester United.

Ma quale facilmente! Semplicemente il 19enne ha un contratto che scade a giugno e lui ha deciso di cambiare squadra accettando non il nuovo contratto del Man Utd, ma della Juventus, molto semplice!
E per questo motivo Alex Ferguson s'è infervorato, altro che "lasciato andare"!

07/03/12

Lavori in casa Juventus

Piccolo scambio di calciatori fra Torino, sponda bianconera, e Manchester, sponda rossa.

La giovane promessa del centrocampo, Paul Pogba (1993), sarebbe ormai quasi certamente della Juventus che lo preleva a costo zero per la prossima stagione, vista la scadenza di contratto a giugno 2012. La Juve dovrebbe solo pagare un piccolo "indennizzo di formazione".
Alex Ferguson sembra essere molto contrariato, ma lui attuò la stessa tattica di mercato quando, pochi anni fa, prelevò l'allora ragazzino minorenne dal Le Havre, senza scucire un Euro!

In cambio, cambio per modo di dire, visto che di mezzo ci saranno in questo caso milioni di Euro (ma visto l'affare Pogba potrebbe esserci un bello sconto), Milos Krasic potrebbe presto fare il viaggio inverso e finalmente tornare a giocare, anche se subirebbe la concorrenza di Nani, non di Pepe..

Ora un'altra notizia sempre bianconera: Higuain, attaccante argentino del Real Madrid dall'ottima vena realizzativa e di cui si vocifera da mesi di un interessamento costante della società torinese, si dice, assieme al padre, onorato di ricevere attenzioni e quindi disposto a discutere di un futuro contratto!

Bodo torna in campo

Bodo Zenden, ex nazionale olandese, centrocampista che copriva la fascia sinistra, tornerà presto a giocare nuovamente a calcio e ancora una volta in Premier League.

Dopo aver indossato le magliette di Chelsea, Liverpool, M'Boro e S'land, questa volta è pronto il Blackburn Rovers a fargli firmare un bel contrattino.

Ibra e l'Arsenal: tanta o poca stima di sè?


Qualche giorno fa, Ibrahimovic ha rilasciato un'intervista al quotidiano inglese The Sun, in cui ha raccontato della sua brevissima esperienza all'Arsenal di Wenger nel 2000.

Lui era un giovane talento che giocava ancora in Svezia con il Malmoe FF, ma aveva già su di sè gli occhi di tante grandi squadre europee, fra cui Roma, Ajax e, appunto, Arsenal.
Andò in primis a Londra, convinto di trovare un Wenger desideroso di tesserarlo. Invece, il coach francese, che evidentemente sapeva poco sul suo conto, gli offrì di allenarsi col team per una settimana di prova.
Prova? Ibra non poteva credere a questa parola e, nonostante gli avessero dato già una maglietta col numero 9 ed il suo nome, rifece la valigia per tornarsene a casa. Da lì a poco sarebbe approdato all'Ajax dove avrebbe poi giocato fin da subito, anche in Champions' League.

Visti gli ultimi deludenti anni dell'Arsenal, Ibra pensa di aver fatto proprio la scelta giusta. Ma se lui è tanto convinto nei suoi mezzi, non avrebbe potuto cambiare in meglio la recente storia dei Gunners?

05/03/12

Forza Bologna!


Forza Bologna, Bologna Football Club che vince non solo pochi giorni dopo la morte dell'illustre concittadino della squadra, Lucio Dalla, ma addirittura il giorno del suo compleanno!

02/03/12

Under 21: 1999 e 2011.

Prego notare le differenze fra l'Under 21 del 1999 e quella attuale.

Nella formazione degli azzurrini del 1999 c'erano nomi quali Abbiati, Gattuso, Zambrotta, Pirlo, Baronio, Ambrosini, tutti (non solo questi) militanti in club di Serie A, nonostante l'arrivo in massa dei calciatori stranieri da pochi anni a quella parte.

Nella formazione attuale, invece, soltanto 4 giocano in Serie A, e tutti accattanti: Mattia Destro (Siena), Fabio Borini (Roma, ora con la nazionale maggiore), Manolo Gabbiadini (Atalanta) e Alberto Paloschi (Chievo).

E' un dato di fatto veramente allarmante!

01/03/12

Finti giocatori in Nazionale

Va bene che Italia-Usa era un'amichevole, ma siccome era l'ultima prima degli Europei, non sarebbe stato male impegnarsi un po' di più.

Ci sono squadre che offrono all'Italia davvero pochi nazionali: c'è il blocco Juve e poi due soli del Milan, Nocerino e Abate, uno solo del Napoli, Maggio, e uno solo dell'Inter, Pazzini.
Penso che alcuni di questi abbiano fatto i furbi: Nocerino, Maggio e Abate, straordinari con i loro club, ieri erano vistosamente sottotono.
Giustifico solamente Pirlo e Marchisio che anche nella Juventus sono in fase calante.