Gioca e Vinci con Betfair

31/05/12

Rivoluzione Fiorentina

Sono tanti i giocatori che abbandoneranno la maglia viola in vista della stagione di Serie A 2012/2013:

Montolivo, Vargas, Kharja, Amauri, Ljajic, Natali, Kroldrup, Boruc, De Silvestri, Marchionni, Olivera

Se il futuro allenatore sarà Montella, ci sarà un probabile mini-esodo di calciatori provenienti dal Catania (Izco e Barrientos su tutti). E si parla anche di un ritorno di Pazzini.


Novità dal mondo Milan

Ecco alcune news dal mondo Milan!

Difesa:
per ottenere Acerbi del Chievo, difensore centrale e abile anche sulla fascia destra, verrà ceduto ai veronesi l'attaccante Alberto Paloschi, già presente nella rosa degli scaligeri nella passata stagione.
Si pensa anche all'altissimo Andreas Granqvist del Genoa (ex Groeningen ed Helsingborg), difensore svedese di 27 anni. Ma ne varrà la pena, considerando tutti i gol subiti, a volte dei poker, dai rossoblu?
Thiago Silva: Sembra che l'offerta del Barcellona (tanti soldi + Thiago Alcantara o Afellay) sia stata rifiutata.
Nesta: è tornato in Italia da New York perchè non ha trovato un accordo, che fino a ieri sembrava fatto, con i Red Bulls. Il problema è il salary cap, tetto degli stipendi presente in tutti gli sport professionistici statunitesi.

Centrocampo: young rules! Si pensa (o si sognano?) ai vari Alex Witsel (23 anni e nella nazionale belga dal 2008) del Benfica, ma quest'anno il suo prezzo è salito enormemente dopo aver lasciato la Jupiter League (dove fratturò tibia e perone all'avversario Wasilewski), Kevin Strootman del PSV (22 anni e nella nazionale olandese dall'anno scorso), Christian Eriksen (20 anni e già 20 presenze, dal 2010, nella nazionale danese) dell'Ajax.

Attacco: Ancelotti continua a desiderare Alexandre Pato, ieri in gol con la nazionale brasiliana, con un bel diagonale.

29/05/12

Grande colpo: Hazaard al Chelsea

L'appena 21enne Eden Hazaard, nazionale belga col numero 10 sulle spalle, che da quando aveva 18 anni gioca(va) in pianta stabile nel Lille (quest'anno a segno ben 22 volte!), è stato definitivamente acquistato dal Chelsea, dopo che lui stesso aveva affermato di essere indeciso fra Man U e Man City..

La sua valutazione era di circa 25 milioni di euro, ma si parla di un accordo raggiungo intorno ai 40!

Toto-allenatori 2012/2013

Si parla di un possibile approdo e ritorno di Z.Zeman a Roma, sponda giallorossa, sia per il difficile altro ritorno di Montella, sia per la sua grande stagione in Serie B col Pescara che ha mostrato un gioco più frizzante e tenace della Roma di Luis Enrique.

Montella, da par suo, afferma di essere contento di rimanere a Catania, e che se ne andrebbe soltanto nel caso in cui sia la Roma a volerlo. Il presidente del Catania afferma di voler solo gente motivata..

La Fiorentina, dopo il licenziamento per giusta causa di Delio Rossi, è senza un allenatore e oggi è circolata la voce che vuole C.Ranieri vicino a questa panchina. Anche in questo caso, un altro ritorno!
E invece no: la news del giorno è l'accordo fra il tecnico romano e l'AS Monaco, ex grande squadra francese, ora nella seconda divisione (Ligue 2). Prende il posto di Marco Simone, recentemente esonerato.

Ma qualcosa di certo c'è: Giuseppe Sannino, ex Varese e Siena, sarà il nuovo allenatore del Palermo di Zamparini.


Euro 2012: i 23 dell'Italia di Prandelli

La rosa definitiva degli Azzurri per l'Europeo 2012 (in blu i probabili titolari):

Portieri: Buffon (Juventus), De Sanctis (Napoli), Sirigu (Psg).

Difensori: Abate (Milan), Balzaretti (Palermo), Barzagli, Bonucci e Chiellini (Juventus), Maggio (Napoli), Ogbonna (Torino).

Centrocampisti: De Rossi (Roma), Diamanti (Bologna), Pirlo, Giaccherini e Marchisio (Juventus), Montolivo (Fiorentina), T.Motta (Psg), Nocerino (Milan).

Attaccanti: Balotelli (City), Borini (Roma), Cassano (Milan), Di Natale (Udinese), Giovinco (Parma).

28/05/12

Calcioscommesse: gli ultimi grandi arrestati e indagati

Mattinata calda e molto brutta per il calcio italiano. Le indagini per il calcioscommesse sono nel pieno dello svolgimento e compromettono la nostra immagine in vista degli Europei di calcio.

Sono stati infatti, fra gli altri (in totale 19 arresti) arrestati Mauri (Lazio) e Milanetto (Padova, ex Genoa) per frode sportiva legata alle scommese clandestine avvenute nella stagione 2010/11.
Sempre per questo motivo questa mattina hanno subito una perquisizione Conte (Juventus, ex Siena) e Criscito (Zenit, ex Genoa). Proprio ieri, il giovane difensore, aveva ammesso di essere andato a giocare in Russia per meri motivi economici. Indagati anche Sculli (Genoa), Kaladze (ex Genoa), Bonucci (Juventus, ex Bari) e Mezzaroma (presidente del Siena).

Oltre a calciatori e allenatori, sono anche le squadre a rischiare. In Serie A rischiano Lazio e Siena.

26/05/12

Pizarro torna al Bayern

Mentre saluta il non molto prolifico Olic, ecco che il Bayern Monaco ritrova il suo ex bomber Claudio Pizarro, 34 anni a ottobre, che con la maglia rossoblù segnò 100 gol in 6 stagioni (2001-2007).

Nelle ultime 3 stagioni, dopo l'anno deludente al Chelsea nel 2007/08, ha segnato 125 gol con il Werder Brema.

Il telefilm Lavezzi

Se l'Inter ha già piazzato il colpo (o, secondo alcuni tifosi titubanti, il colpetto) Palacio, per fare il vero colpo dell'estate, cioè l'acquisto di Ezequiel Lavezzi, dovremmo aspettare un bel po' di tempo, perchè purtroppo per i milanesi e per il calcio italiano in generale, gli sceicchi proprietari del PSG, hanno già fatto un'offerta sostaziosa a De Laurentis.

Moratti, però, può offrire al Napoli ben due giocatori, due attaccanti, Pandev e Pazzini!

Intanto, proprio Pazzini, dopo una stagione deludente, ieri ha segnato 2 gol, al pari di Coutinho, contro l'Indonesia, forse per farsi perdonare e sperare di poter restare in una grande squadra.

Di Vaio anticipa Del Piero e saluta l'Italia


L'ex attaccante del Bologna, Marco Di Vaio, con già 2 esperienze all'estero (Valencia e Monaco), è pronto a trasferirsi in Canada per giocare con il Montreal Impact (già squadra di Bernardo Corradi, Matteo Ferrari e dell'ex interista Nelson Rivas). Il suo esordio probabilmente avverrà il 27 giugno.

Qui sotto, una parte della sua dichiarazione:
"Non è stata una scelta facile lasciare Bologna, ma spero di poter ricoprire un ruolo simile a Montreal".

Anche il suo ex compagno alla Juventus, Alex Del Piero, è pronto per una nuova avventura.
Si parla di USA, ma anche di Inghilterra, con l'Arsenal in prima fila.

25/05/12

Zeman cambia panchina

Si vocifera addirittura di un ritorno alla Roma, da parte del tecnico ceco Zdenek Zeman, famoso nel mondo per le sue tattiche offensive che donano gloria anche a quei giocatori che con altri moduli soffrirebbero e si metterebbero meno in luce.

Al momento deve pensare all'ultima sfida del Pescara contro la Nocerina, poi ci sarà tempo per pensare ad una nuova sistemazione, anche se sembra strano che non possa continuare ad allenare dov'è ora!

24/05/12

Juve: niente Drogba

Da ieri si parla di un possibile approdo di Didier Drogba alla Juventus (offerta di 5 milioni l'anno per 2 anni), ma la trattativa è stata smentita da Marotta: "Drogba non ci interessa".
Alcuni giornalisti affermano che l'attaccante non gradirebbe il palcoscenico cinese, quindi altre big d'Europa possono avere ottime chances d'ingaggiarlo.


Sempre in casa Juve, si parla dell'acquisto del giovane Verratti (il nuovo Pirlo!) che comunque resterebbe nel Pescara per farsi le ossa in A.

Intanto Antonio Conte ha prolungato il contratto da allenatore fino al 2015, per 3 milioni l'anno.

Arriva il nuovo terzo portiere per il Milan

Tanti "veci" vanno via dal Milan, e allora è il momento di pensare al presente e al futuro.

Ecco il primo giovanissimo arrivo: si tratta del portiere Gabriel, titolare della nazionale brasiliana U-20 che prenderà il posto di Flavio Roma come terzo portiere. Quindi probabilmente non verrà girato ad altre squadre, neanche alla formazione Primavera.

Gabriel, classe 1992, proviene dal Cruzeiro ed è stato acquistato per soli 500.000 euro a causa del suo contratto in via di scandenza. Per la serie, meglio poco che niente.

Sempre dal Brasile, chissà se mai arriverà anche Ganso, talento '89 che gioca da trequartista ed è abilissimo nei colpi di tacchi, come potete vedere da questo video (un po' troppo lezioso e quindi fastidioso e inadatto al calcio europeo?):



Unico problema, 2 anni fa s'infortunò gravemente al ginocchio e dovette stare fuori per quasi 200 giorni.
Un altro Pato?

21/05/12

Due portieri stranieri per il Milan

Fra i vari "vecchi" del Milan che hanno detto addio, c'è anche il portiere 38enne Flavio Roma (ex Monaco), per cui i rossoneri stanno cercando nuovi portieri da inserire in rosa, fra cui Gabriel, 20enne brasiliano del Cruzeiro (con cui è in scadenza di contratto) e titolare della nazionale brasiliana U-20, e Hugo Lloris, portiere 25enne capitano della nazionale francese guidata da Laurent Blanc (26 partite giocate e 19 gol subiti).



Se per il primo l'acquisto non presenta notevoli problemi, per il secondo c'è il muro del prezzo fissato dal Lyon: 15 milioni di euro, anche se il suo contratto scade fra un anno.

11 milioni per Palacio

Sembra che una trattativa si sia già conclusa: l'attaccante argentino Rodrigo Palacio, passa dal Genoa all'Inter per 11 milioni di euro.


Speriamo presto di sapere qualcosa di più sui vari dettagli dell'accordo fra i due club e fra Inter e giocatore.

Kagawa

Nei giorni scorsi avevo inserito Kagawa nella lista dei calciatori che animeranno il calciomercato estivo.


Non mi ero sbagliato, infatti, col suo contratto in scadenza nel giugno 2013, il calciatore è interessato a cercarsi una nuova squadra, ma anche la squadra che ora ha il suo cartellino, ovvero il Borussia Dortmund, è intenzionata a non lasciarlo andare a parametro zero.

Ci sono diversi club interessati a questo centrocampista offensivo, ancora giovanissimo, e si parla di offerte di 9 milioni di euro, ad esempio del Manchester United, a fronte dei 350 mila euro scuciti due anni fa dai tedeschi.

Milan: affare Keita

Il centrocampista maliano del Barcellona, Keita, sembra potersi liberare a parametro zero, nonostante il suo contratto coi catalani non scada questo giugno, per via di una particola clausola che si basa sui minuti giocati.
Se i minuti sono inferiori a quelli prestabiliti, diventa un free agent.


Il Milan s'è buttato sul giocatore per rinforzare il centrocampo.

Juve: 20 milioni per Hernanes

Proprio come il Napoli che vuole vendere il 27enne Lavezzi, anche la Lazio è pronta a cedere il 27enne centrocampista brasiliano Hernanes, e per la stessa cifra: ovvero 30 milioni di euro circa.

La Juventus vorrebbe un sostituto di Pirlo e allora ecco l'offerto ai biancocelesti: 20 milioni per il brasiliano più la cessione di Milos Krasic, ormai ampiamente svalutato dopo le sole 7 presenze quest'anno..
Sembra ormai certo l'addio del Pocho Lavezzi, sia perchè è giunto il momento di monetizzare (ha 27 anni, quindi nel pieno della maturità calcistica e o lo si vende ora, e a tanto, o mai più), sia perchè è pronto il suo sostituto.
La sua clausola rescissoria sembra essere di 31 milioni di euro. Per lui PSG o Inter.

Stiamo parlando del piccolo (163cm) fantasista del Pescara Lorenzo Insigne, un calciatore nato proprio nel Napoli che deve ancora compiere 21 anni e che in questo campionato di Serie B, ha messo in rete ben 18 volte il pallone!


Ma potrebbe non essere l'unico fantasista, infatti il dg juventino Beppe Marotta, intenzione ad acquistare Edison Cavani, potrebbe offrire 20 milioni di euro più Sebastian Giovinco..

20/05/12

10 milioni per Lippi

Marcello Lippi, ex tecnico della Juventus e della nazionale italiana, è da pochi giorni il nuovo allenatore dei Guangzhou Evergrande, squadra cinese che lo ha ingaggiato con un contratto da 10 milioni di euro l'anno.


Il tecnico viareggino ha affermato di aver avuto i primi contatti con i cinesi esattamente un anno fa e che ora si trova dinnanzi ad una buona squadra (è stato appena acquistato, dal Borussia Dortmund, l'attaccante paraguaiano Lucas Barrios, 16 gol l'anno scorso e ben 19 due anni fa in Bundesliga), ad un pubblico caldo e che è pronto per conquistare il campionato cinese e la Coppa dei campioni dell'Asia. Prossimamente affronterà l'FC Tokyo.

Negli ultimi tempi il campionato cinese, come quello indiano, ha subito grandi trasformazioni grazie all'acquisto di team effettuato da molti grandi gruppi imprenditoriali. Il Guangzhou, ad esempio, è di proprietà dell'Evergrande Real Estate Group, che si occupa della costruzione di case in tantissime città cinesi.

18/05/12

I gol di Burak Yilmaz, il bomber per la Lazio

La Lazio sembra essere vicina all'acquisto del 27enne bomber turco del Trabzonspor, Burak Yilmaz e qui sotto potete ammirare tutti i suoi gol della stagione 2011/2012.
Soffermatevi al minuto 1.50, guardate che pallonetto sensazionale!
Fisico prorompente, dotato di una buona velocità, spiccata elevazione e tiro al fulmicotone. E' abile sia sottporta, sia sprintando dalla trequarti.

Il Liverpool caccia la leggenda

L'ex attaccante del Liverpool, Kenny Dalglish, negli scorsi giorni è stato esonarto dalla proprietà americana del club inglese, dopo un deludente 8° posto.


I tifosi sognano il ritorno di Rafa Benitez, che li portò sul tetto d'Europa!

La Juve su Mattia Destro e Asamoah

Ottime novità per i tifosi juventini, infatti la società bianconera è in trattative col Genoa per l'acquisto di Mattia Destro, conteso anche dall'Inter, ma forse più avvantaggiata perchè in cambio può dare Ciro Immobile, bomber 22enne della Serie B che deve però ancora farsi le ossa in Serie A.


Asamoah. Il duttile centrocampista ghanese dell'Udinese potrebbe rinforzare il centrocampo juventino in vista degli impegni europei della prossima stagione e, per prenderlo, la Juventus è disposta a girare ai friuliani Pazienza e il giovane promettentissimo Luca Marrone.


Grazie ai suoi giovani, la Juventus può completare al meglio la sua rosa con innesti interessanti ed utili.
Per i "top player" (una volta si chiamavano "fuoriclasse") la questione si fa lunga, vista la concorrenza internazionale per i vari Van Persie e Higuain.

Il prezzo dei campioni

Grazie al sito Transfermarkt, consultato da mezzo mondo, ecco le recenti valutazioni di alcuni campioni che potrebbe cambiare casacca:

Gonzalo Higuain, attaccante 24enne del Real Madrid, 35 milioni (di euro), ma con clausola rescissoria fissata a 150 milioni;

Edinson Cavani, bomber 25enne del Napoli, 28 milioni;

Luis Suarez, punta di movimento di 25 anni del Liverpool, 28 milioni;

Robin Van Persie, attaccante, ed ex centrocampista offensivo, di 28 anni, quasi 29, dell'Arsenal, 45 milioni (contratto in scadenza nel giugno 2013, per questo le offerte sono inferiori);

Gareth Bale, esterno sinistro di quasi 23 anni, del Tottenham, 35 milioni;

Sebastian Giovinco, fantasista 25enne in comproprietà fra Juventus e Parma, 12.5 milioni;

Ezequiel Lavezzi, 27enne centrocampista offensivo del Napoli, 26 milioni;

Eden Hazard, 21enne funambolo belga del Lille (17 gol quest'anno in Ligue1), 27 milioni

Zlatan Ibrahimovic, bomber del Milan di 30 anni, quasi 31, 37 milioni (si parla di un'offerta di 30 milioni del Manchester City);

Mario Balotelli, attaccante di 21 anni, quasi 22, del Manchester City, 30 milioni;

Carlos Tevez, seconda punta di 28 anni del Manchester City, 28 milioni;

Mattia Destro, 21anni attaccante rivelazione di questa stagione appena conclusasi, conteso da Inter e Juventus, 4.5 milioni;

Gaston Ramirez, fantasista uruguaio di 21 anni del Bologna, 10 milioni;

Mats Hummels, difensore 23enne del Borussia Dortmund campione di Germania, 20 milioni;

Shinji Kagawa, trequartista giapponese di 23 anni, anch'esso del Borussia Dortmund 17 milioni;

Fernando Llorente, alto attaccante 27enne dell'Athletic Bilbao a segno 29 volte quest'anno, 25 milioni;

17/05/12

Mancini ritrova Ibra?

Dopo aver conquistato con un po' di affanno e suspence la Premier League inglese, Roberto Mancini, allenatore dell'Inter, vuole fare chiarezza e sistemare l'attacco rinunciando magari ai due rissosi e bizzosi attaccanti che prendono il nome di Balotelli e Tevez, per porre lì davanti, per tutta la stagione, il suo amico Zlatan Ibrahimovic.

Giusto ieri si parlava dei litigi fra lo svedese e l'allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, come anche dei suoi dubbi sul futuro del Milan. Si parlava anche di possibili offerte irrinunciabili, vista l'età del calciatore (31 anni a settembre), quindi 30 milioni di euro li si possono prendere solo più ora. In questo modo si farebbero felici le casse del Milan e anche il morale dell'attaccante.

Van Persie dice addio all'Arsenal

Le offerte che gli son piovute in questi mesi, devono essere davvero esorbitanti se Robin Van Persie, capitano dell'Arsenal, ha rifiutato il rinnovo del contratto, che scadrà nel giugno 2013, che gli avrebbe garantito 6.5 milioni di euro l'anno.

In questi giorni si è parlato molto di un accordo vicino fra l'olandese e la Juventus, anche a seguito dell'arrivo in città, a Torino, di un suo agente, ma chissà quanti soldi gli avrà offerto, ad esempio, il Barcellona.

Il suo sogno da bambino era quello di giocare nel Feyenoord (fatto), nell'Arsenal (fatto) e nel Barcellona, chissà se si completerà?

16/05/12

Maxi Lopez, maxi seduzione e abbandono

Giorni e giorni, a gennaio, passati in hotel a Milano sperando nel suo acquisto da parte dei rossoneri, cosa poi avvenutra anche se in prestito. Ora sembra che il Milan, causa Allegri, non sia intenzionata a pagare gli 8 milioni di euro necessari al suo riscatto e così tornerà mesto mesto e mogio mogio a Catania, anche se lui vorrebbe stare anni e anni a Milano.
Però neanche a Catania lo vogliono più, così si parla di ipotesi Genoa!

Guarin rimane all'Inter, ma Lavezzi emigra

Il giovane talento colombiano Fredy Guarin, dopo alcuni mesi in prestito, è stato definitivamente acquistato dall'Inter che ha versato un totale di 12,5 milioni di euro (acquisto+prestito oneroso) nelle casse dell'FC Porto.

Forse, però, questo acquisto deve compensare il mancato arrivo di Lavezzi emigrato in Francia alla corte del PSG di Leonardo e Ancelotti..

15/05/12

Shock Napoli

Come se non bastasse il probabile addio di Lavezzi, il mancato ritorno in Champions' League (7° posto, i partenopei si devono accontentare dell'Europa League), ecco aggiungersi la probabile richiesta di aumento dell'ingaggio da parte del bombe Edinson Cavani.

Ma qualche buona notizia c'è: si sta lavorando per portare a Napoli Barrientos e Lodi del Catania, in cambio dell'impalpabile Edu Vargas.

14/05/12

Raul in Qatar e Ruud dice addio

Raul, l'ex stella di Real Madrid e Schalke 04, 400 gol in carriera (!), dice addio all'Europa, nonostante le voci che lo volevano vicino ad un club della Premier League, e vola in Qatar, dove anzi è già atterrato per essere presentato alla stampa sportiva internazionale.

Giocherà per l'Al Sadd, club che nel 2011 ha vinto la Champions' League asiatica.

Un altro grande, invece, decidere di attaccare gli scarpini al chiodo.
Stiamo parlando di Ruud Van Nistelrooy, bomber di razza già capocannoniere in patria nelle file del Psv, poi in Inghilterra con il Manchester United ed infine in Spagna con il Real Madrid.
Commovente il suo addio in sala stampa quando ha ringraziato la moglie per essergli stata sempre accanto, unico vero motivo dei suoi successi.

Montella fra Catania e Roma

Dopo l'addio di Luis Enrique, l'As Roma cerca un altro giovane allenatore questa volta però italiano e con una buona esperienza, da calciatore, con i lupacchiotti: Vincenzo Montella che i tifosi ricorderanno per i 18 gol nel 2000/2001 e i 21 nel 2004/2005.

Montella ha galvanizzato il Catania, portando alla ribalta il regista Lodi.
Però il suo contratto con i siciliani è biennale, scadrà infatti nel giugno 2013.
Sabatini ci sta lavorando, ma ovviamente non è l'unica opzione, anche perchè il presidente Pulvirenti ha risposto in modo seccato ai cronisti in merito all'interessamento della Roma per il suo allenatore: "Se Sabatini o Baldini mi chiamano, io neanche rispondo, Montella ha un contratto col Catania da rispettare".

Quanta commozione ieri!

Ultima partita in campionato e penultima in generale per Del Piero con la maglia della Juventus, la sua unica squadra nel mondo professionistico del pallone!
704 partite e 289 gol, in attesa dell'ultima partita contro il Napoli per la finale di Coppa Italia.


Partito titolare contro l'Atalanta, ha segnato con un bel tiro preciso e a girare da fuori area (solita linguaccia e calca dei compagni di squadra che l'hanno letteralmente sommerso), per poi uscire all'11° del secondo tempo con lo stadio che s'è alzato in piedi e con i giocatori che si sono fermati per ammirare il saluto tribatuto a lui da tutti i tifosi e per salutarlo a loro volta. Poi, una volta uscito, mentre la partita è ripresa, eccolo compiere il giro del campo salutando tribune e curve, ricevendo tantissime sciarpe che ha prontamente raccolto.

Lettera di Del Piero del 30 giugno:

"Finisce qui, il mio contratto con la Juventus scade oggi.

Non è una notizia, ma sapere che è “ufficiale” fa comunque effetto. Per me non è un momento triste, non c’è rimpianto né nostalgia. Non più. Perché in questi giorni ho avuto modo di ripensare a tutto quello che è successo nella mia ultima stagione in bianconero, poi di lì tornare indietro, e rivivere il più bel sogno che avrei potuto sognare.

Tutti i ricordi, tutte le gioie, tutti i trionfi e – per dirla tutta – anche qualche recente amarezza… oggi tutte queste immagini mi passano davanti e a un certo punto si appannano e si dissolvono in quell’abbraccio meraviglioso della mia ultima partita a Torino. Quella è la fotografia che racchiude tutto, l’istantanea che voglio portare sempre con me, quella che dal 13 maggio mi si è stampata nel cuore. Incancellabile.

Qualche tempo fa, prima di partire per le vacanze, ho svuotato il mio armadietto a Vinovo e, uscendo dal campo d’allenamento, mi sono fermato là dove per molti mesi mi avete aspettato voi per un una foto, un autografo, un saluto… sotto la neve, il gelo, la pioggia, il sole che picchia. Ma questa volta sono io a salutarvi e a  ringraziarvi, come voi avete fatto con me.

I giocatori passano, la Juventus rimane. Rimangono i miei compagni, ai quali auguro il meglio: tiferò sempre per loro. Rimanete soprattutto voi tifosi, che siete la Juventus. Rimane quella maglia che ho amato e amerò sempre, che ho desiderato e rispettato, senza alcuna deroga, senza sconti. Sono felice che altri dopo di me possano indossarla, anche e soprattutto la “10” che da quando esistono i nomi sulle maglie bianconere, ha sempre portato il mio. Sono felice per chi la indosserà l’anno prossimo, sono felice che da qualche parte – in Italia e nel mondo – qualcuno sta sognando di indossarla. E sarei orgoglioso che volesse ripercorrere la mia storia, come io ho fatto con altri campioni, altri esempi, altre leggende.

Da domani non sarò più un giocatore della Juventus, ma rimarrò per sempre uno di voi.

Adesso comincia un’altra avventura. E io sono carico come 19 estati fa.

Arrivederci, ragazzi. Grazie di tutto."



A Milano, invece, gli addii non si contano: Gattuso, Inzaghi, Nesta, Zambrotta, Van Bommel.
Tutti sono scoppiati a piangere perchè è terminato un ciclo, perchè quel gruppo si sfalda completamente, perchè anche se continueranno a giocare, dovranno calarsi in una nuova realtà dove magari finiranno per essere dei rincalzi di lusso. Seedorf, indeciso fino all'ultimo, ha poi annunciato di voler continuare a giocare.

11/05/12

Le novità del Barcellona

Per rinsaldarsi in difesa e per esprimere a centrocampo un gioco diverso, più improntate sull'uso delle fasce laterali, ecco che il grande FC Barcelona, è pronto a spandersi spendendo fior di milioni di Euro per gli acquisti del brasiliano Thiago Silva e del gallese Gareth Bale che fece disperare i tifosi interisti durante la Champions' League 2010/2011 con le scorribande sul lato sinistro e coi suoi tiri al fulmicotone che non hanno nulla da invidiare a quelli di Maicon.

Ovviamente è difficile che il Milan si privi di un fuoriclasse così fulgido per il suo reparto difensivo che, senza di lui, ha trovato "gatte da pelare".

10/05/12

Juve - Van Persie: troppa concorrenza

Vista la troppa concorrenza pronta a sfidare la Juventus per accaparrarsi il fuoriclasse dell'Arsenal, Robin Van Persie e l'uruguaio Luis Suarez del Liverpoo, sembra che i bianconeri possano invece acquistare con più tranquillità il bosniaco del Man City Dzeko, sbolognato dai citizens di Mancini che infatti stanno cercando un'altra punta, chissà chi?

Scambio Lavezzi-Pazzini?

L'Inter è seriamente interessata ad acquistare il talento argentino del Napoli, Ezequiel Lavezzi per circa 30 milioni di euro come già scritto negli scorsi giorni, e oggi si parla anche di un possibile approdo a Napoli per l'attaccante, molto deludente quest'anno, Giampaolo Pazzini.

Se anche i club di Manchester sono interessati a Lavezzi, gli interisti possono contare nella sua fidanzata, una modella, che all'Inghilterra preferisce senza ombra di dubbio Milano!

Sempre in casa Inter si parla del ritorno di Zarate alla Lazio, della cessione di Lucio e Forlan in Brasile e dell'arrivo del campioncino Mattia Destro.

09/05/12

Colpi Arsenal

Per sopperire ad un eventuale partenza del capitano e bomber Van Persie (contratt in scadenza nel giugno 2013), l'Arsenal sta allestendo una bella squadra:

ha acquistato dal retrocesso Fc Koln (Colonia) il bomber Podolski, bomber anche della nazionale tedesca, ed è in trattative, assieme ai rivali del Man Utd, con il Borussia Dortmund per il centrocampista offensivo giapponese Kagawa, quest'anno a segno per ben 12 volte.
Per il tedesco si parla di ben 7 milioni di sterline l'anno, ma stento a crederci.

06/05/12

GirogiroPep

Ecco come il Barcellona e i suoi tifosi salutano Guardiola:

LINK TUTTOSPORT

Un video diffuso dai megaschermi rappresentante le varie vittorie ottenuto dai blaugrana con lui in panchina e poi un grande giro giro tondo nella metà campo con l'allenatore e i giocatori che si tengono per mano e corrono, proprio come dei bambini felici di poter giocare a calcio!

02/05/12

Premier Raul

Fino a 2 anni fa pensavamo che Raul avrebbe concluso la sua carriera da calciatore con indosso la maglietta bianca del Real Madrid. Invece, nell'estate 2010, ecco il suo clamoro trasferimento in Germania nello Schalke 04 che, comunque, disputò la Champions' League (quest'anno invece l'Europa League).

Al termine di questa stagione, l'attaccante spagnolo, lascerà la Germania e si parla di un forte interessamento del Newcastle United, che vuole rinforzarsi in vista del suo ritorno nell'Europa che conta (C.L.).
Raul lascerà lo Schalke 04 perchè la sua richiesta di ottenere un rinnovo biennale non è stata esaudita.