31/07/12

Balzaretti alla Roma, ma c'è stata la proposta di rinnovo o no?

I giornali non li capisco quando parlano dello stratto argomento, dando per certe notizie.. diverse!

Secondo Calciomercato, Zamparini e Balzaretti non avrebbero minimamente parlato di un rinnovo, mentre secondo Il Messaggero il presidente del Palermo gli avrebbe fatto una "mega offerta" (1.2 milioni di euro l'anno per 3 stagioni)

Per lo meno entrambi sono d'accordo sul fatto che il terzino si accaserà alla Roma (4 milioni al club e 1,5 l'anno al giocatore per 4 anni).

Destro si sta allenando con la Roma!

E' fatta, è arrivato, è sbarcato e sta già sudando!

Mattia Destro è ufficialmente un giocatore della Roma ed è pronto a recuperare i ..chilometri di corsa che lo separano dai suoi nuovi compagni (arrivati a quota 66!).

11,5 milioni per il prestito + 4,5 per il riscato +  2 giovani della Roma in comproprietà col Genoa, questo il riassunto monetario dell'affare!

Mattia Destro, a dispetto di ciò che scrivono su Panorama, l'anno scorso ha fatto grandi cose, infatti è andato a segno ogni 180 minuti circa, ciò vuol dire 1 gol ogni 2 partite, e non ogni 3 come un può pensare leggendo in modo semplice le statistiche, ovvero 12 gol in 30 partite. Media che si abbassa se si aggiunge il gol segnato in Coppa Italia in 100 minuti.

Gli esuberati-epurati

Qui sotto un breve elenco dei calciatori in esubero che potrebbero far comodo a molti, non essendo ancora in pre pensionamento :)

Julio Cesar e Giampaolo Pazzini - Inter

Entrambi esclusi dalla lista UEFA, non si sa che fine faranno. Il primo vorrebbe rimanere in squadra e giocarsi il posto da titolare con Handanovic; il secondo si sente escluso e forse verrà usato come pedina di scambio per arrivare a Quagliarella della Juventus, ma l'Inter sembra essere interessata, ultimamente, anche a Pinilla del Cagliari.

Dejan Stankovic - Inter
Dopo un'annata con 0 gol, per il 34enne serbo, si chiudono le porte della Pinetina. Non si sa ancora nulla sul suo futuro

Felipe Melo - Juventus
Ha ritrovato sè stesso in Turchia, oltre ad essersi scoperto come goleador (ben 12 gol in campionato), ma ora si allena praticamente da solo a Vinovo. Il Galatasary ha offerto pochi soldi, 4 milioni di euro, e si vocifera di un'interessante offerta dello Spartak Mosca. Lui però vorrebbe tornare in Turchia..
Pagato 25 milioni, verrà venduto a poco meno di 10..

Kakà - Real Madrid
Andato via dal Milan sia per interessi personali (ingaggio annuo da 12 milioni!), sia per motivi economici del Milan, ma anche con problemi fisici, non è più riuscito a recuperare al 100% e ora il Real se ne può disfare a prezzo di saldo (prestito gratuito con riscatto fissato a 8 milioni!!) Resta da capire chi gli pagherà parte dell'ingaggio. Il Milan più di 5-6 non può e non vuole dargli, giustamente. Anche se ha 30 anni e non 35, sento odor di Cina.

Marco Borriello - Roma
I gol, in diverse annate, ha dimostrato di saperli fare e nelle ultime partite di campionato, ha mostrato di essere grintoso e utile alla causa juventina. Ora che è tornato alla Roma, però, non rientra nei piani di Zeman e chissà che non torni al Genoa dove esplose 5 anni fa.

David Pizarro e Simone Perrotta - Roma
Già l'anno scorso han trovato pochissimo spazio nel centrocampo giallorosso, col primo che dovette migrare in Inghilterra per giocare un po' (5 partite) col Manchester City di Mancini e col secondo utilizzato col contagocce (19 partite in campionato per la "bellezza" di neanche 800 minuti, ovvero meno di 10 partite totali). Data l'età del centrocampista italiano, 35 anni fra poco, sarà difficile che trovi un'altra grande squadra.

Juan Vargas - Fiorentina

L'esterno sinistro, anni fa, veniva considerato un fenomeno, ora invece i Viola potrebbero disfarsene per pochissimo. Sono ai ferri corti, Montella non lo vuole. Per lui c'è l'interessamento di Genoa, Zenit e anche Juventus.

30/07/12

Modric decisivo per Kakà, Aquilani il nuovo Montolivo, quale futuro per il Genoa, Castaignos addio


Non si sa cosa se ne faranno di un giocatore logoro, ma i tifosi milanisti devono sperare, nel caso volessero rivedere Kakà in rossonero, che il Real Madrid riesca ad acquistare Lukas Modric, il talentuoso centrocampista croato del Tottenham, cosa che molti danno ormai per certa. Sempre il Real potrebbe disfarsi di Khedira, e anche per lui c'è l'interesse del Milan. Insomma, Kakà per la campagna abbonamenti, Khedira per conquistare palloni!


Sponda nerazzurra: addio per 6 milioni di euro a Castaignos, ennemisa meteroa/bidone, che è tornato in Olanda per giocare col Twente, che s'è appena disfatto, per ben 15 milioni, di una punta promettente, tale Luuk De Jong, finito al Borussia MG.


La Fiorentina sta pensando in grande: dopo l'arrivo del talentuoso Fernandez, ora sta ipotizzando l'arrivo di un altro centrocampista, ovvero Aquilani che difficilmente rimarrà al Liverpool che lo ha fatto girare per 2 stagioni. L'unico problema è l'ingaggio, pari a 4 milioni di euro netti l'anno (in alternativa spunta Gargano del Napoli).

I tifosi del Genoa devono o tremare o sperare: se Preziosi lascia chissà chi acquisterà il Genoa?
Preziosi dice di non sopportare più il lavoro che compie assieme a Lo Monaco, perchè lo reputa arrogante, ma i tifosi cosa dovrebbero dire, dato che di fronte a cessioni (Thiago Motta, Milito, Veloso, Palacio, El Shaarawi, ecc.) che hanno fruttato grandi plusvalenze, non ci sono stati investimenti degni di tale nome?
Forse ha notato che, data la qualità di giocatori in rosa attualmente, non potrà più godere di questi incassi.
I tifosi devono preoccuparsi non tanto di un futuro in una serie minore, quanto del rischio di trovare un altro presidente simile, e sappiamo che ce n'è di gente di questo tipo!
Comunque oggi Lo Monaco ha affermato che Gilardino resta, proprio mentre circolano voci di un possibile ritorno di Borriello..

Nuovo contratto per Insigne, Quagliarella parla russo, Taiwo se ne va senza rimpianti


Saranno contenti i tifosi partenopei del rinnovo del contratto del nuovo fenomeno Lorenzo Insigne: le parti si stanno per incontrare per firmare un nuovo contratto che lo legherà al Napoli fino al 2017 con un generoso aumento di stipendio.


La Juventus parla russo, infatti per Quagliarella s'è fatto sotto lo Zenit di Spalletti offrendo circa 10 milioni di euro, mentre sarebbe interessata all'acquisto del 25enne difensore Bocchetti (ex Ascoli, Frosinone e Genoa) dal Rubin Kazan, per rimpiazzare lo squalificato Bonucci.

Il Milan, senza alcun rimpianto, lascia andare alla Dinamo Kiev (prestito oneroso di 500 mila euro e riscatto fissato a 2 milioni) il misterioso difensore Taiwo, che entra di diritto nella speciale categoria delle "meteore & bidoni" della Serie A.
Via uno, avanti un altro. Così il Milan senza più Taiwo e col mancato arrivo di Yanga-Mbiwa (all'offerta di 6 milioni, il presidente del Montepellier si è fatto una grassa risata), continua a perlustrare il campionato francese e sembra essere interessato al difensore marsigliese N'Koulou di 22 anni (ma, dato il cognome, speriamo non approdi mai in Italia..) per il quale offrirebbe come contropartita un altro francese: Mesbah.

29/07/12

Ipotesi Adebayor, Fernandez è realtà, Natali rossblù, Gomez top Inter


Il Milan è pronto a sferrare un gran bel colpo per l'attacco: si vocifera di un possibile arrivo in Italia dell'alto congolese Emmanuel Adebayor di proprietà del Man City, a segno 17 volte la scorsa stagione (24 gol nel 2008 con l'Arsenal) con la maglia degli Spurs.
L'ingaggio è però di 6 milioni di euro netti l'anno.

Alejandro Gomez, il talento argentino scoperto dal Catania nel 2010 e che fa impazzire tutte le difese italiane grazie alla sua velocità, per non parlare dei suoi mirabolanti tiri da fuori, è nel mirino dell'Inter che vuole accrescere la sua scuderia bianco celeste. Verrebbe preso come degno sostituto del sogno Lucas.
I due club però non si sono ancora trovati; se l'Inter ha offerto 6 milioni di euro, il Catania ne vuole 10.


Una realtà è invece Matias Fernandez preso dalla Fiorentina.
Si tratta di un centrocampista offensivo cileno, molto bravo nei calci piazzati, proveniente dallo Sporting Lisbona (3 stagioni in Portogallo e 2 in Spagna con il Villareal) che lo ha venduto per 3 milioni di euro più bonus legati alla qualificazione della Viola nelle coppe europee.

L'esperto difensore 33enne Cesare Natali si è accordato con il Bologna, club nel quale già giocò nella stagione 2003/2004. Ma la Fiorentina è decisa a puntare sui giovani e, forse, non lo rimpiangerà.

Il Palermo ha venduto il veloce 32enne Edgar Alvarez alla Dinamo Bucarest. E' stato un po' difficile convincere il calciatore, ma alla fine l'accordo è stato raggiunto.

Balzaretti Juve, Aquilani in Viola, Ferronetti rompe


Era tempo di Europei, c'era grande fermento nell'aria e a Federico Balzaretti si aprivano le porte dell'Europa grazie all'offerta giunta dal Milan, eppure lui rifiutò asserendo come scusa dei motivi familiari.
O Palermo o Parigi, dato che sua moglie, nata in Sicilia, lavora lì come ballerina di danza classica.
Ora, invece, ecco che per lui si parla non solo di città del centro-sud come Napoli (offerti 5 milioni di euro) e Roma (ambo i club capitolini), ma anche di Torino, sponda bianconera, dove già giocò da giovane.


Il Liverpool avrebbe ricevuto un'offerta di 9 milioni di euro dalla Fiorentina per Alberto Aquilani, appena tornato in Inghilterra dopo la parentesi juventina prima e milanista dopo. Un po' dispiace che questo calciatore non abbia trovato un posto fisso in uno di questi 3 team, speriamo sia la volta buona.

Intanto, l'ex difensore dell'Udinese, Damiano Ferronetti, è ai ..ferri corti con lo staff tecnico del Torino, poichè secondo lui i carichi di lavoro imposti dall'allenatore Ventura sono troppo pesanti e i suoi muscoli, che da tempo gli danno problemi, ne risentono. Sembra che non ne voglia più sapere dei Granata ed è intenzionato a rescindere il contratto, anche se l'agente vuole ritornare all'idillio iniziale.

Louis Nicolin prende in giro il Milan

Povero Milan, dopo i problemi economici per cui ha dovuto vendere Ibra e Thiago al PSG dopo settimane di finte e prese in giro ai tifosi (che inviperiti, vogliono vedersi rimborsare gli abbonamenti acquistati quando la campagna abbonamenti mostrava chiaramente, fra i "top players", anche i due fenonemi ex rossoneri..), ora queste ultime le deve subire, infatti il presidente del Montpellier (club campione di Francia 2012), ovvero Louis Nicolin, re della monnezza, ha detto di non aver ricevuto alcuna offerta per Mapou Yanga-Mbiwa dal Diavolo e che se è vero che Galliani ha in mente di spendere "solo" 6 milioni di euro, lui gli ride in faccia perchè ne vorrebbe non il doppio, ma il quadruplo!

Gaitan, Ashley Cole, Van Persie, Cazorla

Hai capito sti inglesi? Il Liverpool piangeva miseria per i conti in rosso e ora avrebbe offerto 18 milioni al Benfica per Gaitan, centrocampista offensivo argentino di 24 anni, ex Boca Juniors, in Portogallo dal 2010.



Il Manchester Utd, invece, ha in serbo un doppio colpo: Ashley Cole, per il quale ha pronta una mega offerta da mostrare al Chelsea, e addirittura Robin Van Persie che, nonostante dichiarò pochi mesi fa di non vestire la casacca di altro club inglese all'infuori dell'Arsenal, potrebbe accettare se gli arrivare una proposta di un mega stipendio alla pari di quello di Wayne Rooney!

L'Arsenal, che potrebbe dare Theo Walcott al Southampton, ha offerto più di 15 milioni di euro al Malaga (di uno sceicco, quindi difficilmente accetterà) per il 28enne difensore Santi Cazorla, ex Villareal, con più di 40 presenze nella nazionale spagnola dal 2008 ad oggi.

Dove andranno Krasic e Felipe Melo?

Milos Krasic, a segno nell'amichevole contro l'Herta Berlino, sembra aver rifiutato l'offerta del Fenerbahce e, grazie a ciò, s'è rifatta viva la Lazio che già lo cercò a gennaio.

Sempre in casa Juventus, c'è un altro caso di giocatore pagato a caro prezzo e che ora deve trovarsi una sistemazione definitiva, anche se si andrà in minusvalenza: Felipe Melo, che nella scorsa stagione ha giocato, e bene (a parte pochi attimi di pazzia..) nel Galatasaray, ma il club turco, che sembra aver trovato un accordo col centrocampista brasiliano ex Fiorentina, è ben lungi dal trovarlo col club bianconero al quale ha offerto pochi milioni di euro. Si parla di un serio interessamento dello Spartak Mosca, anche se l'allenatore smentisce categoricamente perchè per loro costerebbe troppo (hanno appena acquistato Kim Kallstrom dal Lyon per 3 milioni di euro).

Conte deve patteggiare!

Incredibile, Antonio Conte è obbligato a patteggiare (decisione della Juventus), perchè per Palazzi, il procuratore della FIGC, è praticamente colpevole e rischia 3 mesi di stop!
Meglio patteggiare dunque! Ovviamente la decisione del club bianconero riguarda anche gli altri imputati, ovvero Bonucci (rischia 3 anni di squalifica) e Pepe (2 mesi).

L'unico a pagare del Siena sembra essere l'allenatore, tutti gli altri giocatori che sicuramente sapevano della combine, sembra che non rischino proprio nulla anche se come lui non avevano denunciato la truffa.

Sembra di essere tornati ai tempi di Calciopoli quando solo pochi han dovuto pagare.

28/07/12

Destro felicissimo della Roma

I giornali parlano chiaro: Mattia Destro è entusiasta dell'offerta della Roma e di aver scelto la Roma.

La sua è stata una decisione scevra da interessi economici, ma che è stata presa dopo aver valutato l'allenatore.. una scelta quindi a sfondo tecnico-tattico.

Il trasferimento però non si è ancora completato, quindi per le visite mediche bisognerà attendere qualche giorno.. ma lui sta già scalpitando dopo aver salutato i suoi ex compagni del Siena coi quali era in ritiro fino a poco fa.

Trentenni alla riscossa: Puyol, Kallstrom, Hargreaves

Notizie belle fresche riguardanti tre trentenni:

Carles Puyol, ormai leggendario difensore blaugrana, è in procinto di firmare il suo forse ultimo rinnovo di contratto col Barcellona. Attualmente il suo contratto scade nel giugno 2013 (quando avrà 35 anni, di cui 17 passati a giocare per la stessa formazione!).

Owen Hargreaves, 31enne ex promessa del Bayern Monaco (1997-2007), dopo aver lasciato il Manchester City, sta al momento provando a farsi ingaggiare dal QPR. Anch'esso centrocampista, ma a differenza dello svedese di cui prima, Owen non è mai riuscito a giocare con continuità a causa di numerosi infortuni (operazioni alle ginocchia e recente infortunio al bicipite femorale). 28 partite col Manchester United in 4 anni, e soltanto una nella scorsa stagione coi cugini.

Kim Kallstrom (si pronunica Shellstrum), talento svedese della mediana di 30anni, si è accasato in Russia allo Spartak Mosca, salutando la Francia dopo ben 9 anni passati fra le file dello Stade Rennais FC prima e dell'Olympique Lyon poi.

Sempre in Russia, ma allo Zenit, potrebbero finire tre genoani: il 30enne (a proposito..) Alberto Gilardino, il 22enne centrocampista tedesco Alexander Merkel (anch'esso ex Milan) e il 27enne difensore svedese Andreas Granqvist.

Modric. A che prezzo?

Il Real è pronto a fare fuori Kakà per prendere il più giovane Modric.
Negli scorsi giorni si parlava di un'offerta di 40 milioni di euro. Poi un'altra notizia parlava dell'offerta di 50 milioni da parte del PSG (magari per nulla ufficiale, ma nessuno stenterebbe a crederci). Oggi è stata diffusa la notizia della più realistica offerta del Real, pari a 30 milioni.
Qua si parla di 10 e 20 milioni di euro come fossero 10 o 20 noccioline.

Shevchenko abbandona il calcio

Dopo Inzaghi, un altro grande milanista che ha fatto la storia del Milan, saluta tutti e smette di giocare, anzi, smette col calcio al 100%.

Se SuperPippo da ora si dedicherà alle squadre giovanili del Milan, Shevchenko (36 anni e 2 bellissimi gol negli ultimi Europei contro la Svezia) non tornerà nè a Londra nè a Milano per allenare gli attaccanti, infatti la sua decisione per la sua vita futurà è quella di entrare in politica.
In questi giorni ci dirà di più..

26/07/12

Parallelismi Thiago - Kakà. L'errore di giornalisti and friends

Thiago Silva ceduto per i 6 milioni netti annui?
Allora perchè prendere Kakà a cui bisognerebbe versarne almeno 5, sempre netti e sempre annuali?

Questa è la domanda che molti si fanno, sia fra giornalisti che fra i commentatori, ma è totalmente sbagliata.

Si può dire che tatticamente l'arrivo di Kakà sia inutile, se non controproducente (calpesterebbe i piedi a Boateng, quando servirebbe un centrocampista di contenimento, oltre ad una punta e ad un difensore di livello internazionale come i Nesta e Silva andati via..), ma non ci si deve lamentare del suo stipendio paragonandolo a quello di Thiago Silva.
Perchè?
Semplicemente perchè il difensore ha fatto incassare la bellezza di 42 milioni di euro al Milan che, tolti i 13 per arrivare a Kakà, scenderebbero a 29, cifra comunque ragguardevole!

Il Milan, evidentemente, non poteva e non può pagare grandi stipendi senza cessioni di peso, per cui tenere Ibra e Thiago, senza introiti derivanti da cessioni, era impossibile. Non è invece impossibile pagare Kakà grazie a queste due famose cessioni.

Il nuovo Kakà al Chelsea

Se non vi è bastato l'acquisto di Hazard per 40 milioni di euro, ecco un altro super acquisto da parte del Chelsea, che non ci sta a farsi rubare la scena dallo sceicco del PSG!

Si è parlato tanto di Lucas, ma il Chelsea ha speso la bellezza di 35 milioni di euro per il brasiliano Oscar,  neanche 21enne trequartista, pronto a sfondare in Europa con la sua velocità e il suo tiro potentissimo e preciso da fuori area. Un nuovo Kakà?

Conte e altri juventini nel caso calcio scommesse

L'Italia è un Paese caldo dalle mille rivalità e si fa presto ad inalberarsi e a insultare il nemico.
Sarebbe bello se almeno stavolta, la gente non si dividesse in fazioni nemiche come solitamente avviene, credendo che siano tutti ladri tranne quelli che giocano per la loro parte.

Nel famoso scandalo calcio scommesse che da qualche mese sta seminando panico nelle fila delle varie squadre, la Juventus non è implicata, non è indagata, nè niente. Scrivo questo perchè noto tanti commenti in parte satirici in parte incazzate contro il club di Torino.
I fatti sono questi: tre suoi dipendenti sono sì coinvolti, ma per avvenimenti accaduti ben prima che entrassero nella Juve: Antonio Conte per non aver denunciato ("omissione di denuncia"), da allenatore del Siena nella stagione 2010/11, due combine (e tutti gli altri giocatori e dirigenti del Siena?); Simone Pepe per lo stesso motivo, relativamente alla stagione 2009/10 quando giocava per l'Udinese (partita Udinese-Bari); Leonardo Bonucci invece è indagato per "illecito sportivo", anche lui per quella partita del 2010. Parte attiva dunque, e rischia una squalifica di 3 anni.

Coinvolto anche un altro "big". Si tratta di Marco Di Vaio che non avrebbe denunciato la combine realizzatasi il 22 maggio 2010 (poco dopo, quindi, quella avvenuta fra Udinese e Bari del 9 maggio 2010) fra Bologna e Bari.

PS: i ben pagati giornalisti de La Gazzetta dello Sport, che da tutti viene definita autorevole, sbagliano data e scrivono che Pepe sarebbe coinvolto relativamente alla partita Udinese-Bari del 12 maggio 2012. Due Mila e Dodici??? Ma no, l'anno giusto è il 2010! Sempre la Gazzetta, nello stesso articolo, afferma che Bonucci sarebbe incriminato assieme ad altri 3 giocatori del Bari, per una partita del maggio 2012. Ma nella stagione 2011/12, Bonucci giocava, e alla grande, per la Juventus e il Bari non avrebbe mai potuto giocare contro i friulani, essendo i primi in B e i secondi in A.


Abate va dall'amico Ibra?

Proprio ieri Ignazio Abate diceva che sentiva la mancanza di Ibrahimovic, e oggi indovinate di che si parla?
Di un'offerta del PSG per il terzino. Offerta addirittira pari a 20 milioni di euro, ovvero 1 milione in meno rispetto alla cifra data al Milan per l'acquisto del cartellino dell'attaccante svedese!

Sempre il PSG ha in serbo un'altra mega offerta: i giornali passano con nonchalances dai 40 ai 50 milioni, ma per chi sono? Per Modric, l'elegante regista del Tottenham, per il quale era molto interessato il Real Madrid.

Kakà e Cassano tradiscono i colori rossoneri?

Quando sento certe notizie non so se ridere o fare altro..
oggi in Tv ho potuto assistere al racconto di queste 2 barzellette: il Real Madrid avrebbe offerto l'Inter; Inter che potrebbe essere la prossima destinazione anche di un altro milanista, ovvero Antonio Cassano..
L'anno scorso nella seconda parte di stagione, l'Everton acquistò dai Rangers, l'attaccante Nikica Jelavic di 27 anni. Segnò, in Premier League, la bellezza di 9 gol in sole 13 partite. Speriamo che riesca a ripetersi in un campionato intero!

Qui un clip con i suoi video. E' abile di testa, abbastanza nei calci piazzati, e sa fare gol di prima trovando sempre l'angolino.

25/07/12

Un saluto a SuperPippo!

Salutiamo calorosamente Filippo Inzaghi, che ha deciso di smettere col calcio giocato per divenire allenatore degli Allievi del Milan, per la sua grande carriera e le emozioni regalate ai tifosi di tutte le squadre per le quali ha giocato e anche gli altri, data la sua scarica di adrenalina dopo ogni realizzazione!

Un grande che purtroppo non avrà più modo di provare ad arrivare a battere la barriera dei 200 gol in Serie A.

Castaignos rimane

Se i tifosi pensavano di disfarsi in fretta dello spilungone Castaignos, devono ricredersi.
Secondo il presidente del Twente, il club di Moratti chiede troppi soldi (fra i 7 e gli 8 milioni):
"Il club italiano non ha premura di vendere il giocatore e c'è la possibilità che l'operazione vada per le lunghe. Siamo poi lontani anche sul piano della valutazione economica. Dobbiamo riflettere."

Destro al posto di Borini è una scelta saggia

Ci si può domandare il senso dell'operazione Borini-Destro.
Entrambi giovanissimi calciatori, entrambi attaccanti, anche se con caratteristiche diverse. Uno ceduto e uno quasi acquistato.
Il senso dell'operazione sta proprio nelle caratteristiche diverse: Borini velocissimo, Destro, pure, ma quest'ultimo è prima punta, mentre il primo è una seconda punta, che gioca bene nelle fasce.
La Roma aveva e ha bisogno di un punto di riferimento in avanti, perchè non può basarsi solo su Osvaldo.
La Roma ha già due fantasisti: Totti e Lamela. Borini era una via di mezzo fra loro e Destro..

Cassano sarà il nuovo senatore

Se prima c'era il tormentone del mal di pancia di Ibra, ora è il turno del dolore di Antonio Cassano.
Calmi, niente di serio! Semplicemente il fantasista è dispiaciuto delle due importanti partenze (Ibra e Thiago) e, oltre a ciò, avrebbe voluto sentirsi dire qualcosa di bello dalla dirigenza per quanto riguarda il suo futuro in rossonero, capire cioè se sarà lui uno dei prossimi "senatori", con relativo adeguamente contrattuale..

Al momento nessuno della società l'ha avvicinato per parlargli di queste cose. Intanto lui s'è presenato all'allenamento con una maglietta che recava anche la scritta "Genova"..

Ibra vuole la N.10

Se Raiola se ne frega perchè pensa solo ai soldi, Ibra pensa alle future coppe da conquistare, ma anche al numero di maglia. Abituatosi bene con la maglia n.10 della Svezia sulle spalle, vorrebbe questo numero addosso anche in un club, che però da due anni è di "proprietà" del brasiliano Nenè.
Ibra ha detto: "Se i dirigenti vorranno farmi felice, sanno cosa fare". Ma Ibra non s'era detto felice, anzi di più, di essere giunto a Parigi? Vuole sempre di più!

Ma chi è Nenè? E' un brasiliano molto abile nei cross e nei calci piazzati, che nella scorsa stagione ha realizzato ben 21 gol. 14 la stagione prima, come anche nella stagione prima ancora quando giocava per l'AS Monaco.

Furbi i dirigenti

I dirigenti di Inter e Como sono molto furbi: infatti, pur sapendo che le due tifoserie si odiano, hanno pensato bene di organizzare un amichevole fra le due squadre, che si è conclusa con una bella rissa ed un accoltellato.

In questo blog continuiamo a chiederci come sia possibile vivere da esaltati e strenui difensori di un colore, quando di fronte ha sè si ha solo una partita di calcio!

Ma quanto vuole Van Persie?

Non si riesce a capire quanti soldi sono necessari per convincere Van Persie.

Ieri si è parlato addirittura di 13 milioni l'anno, mentre stamattina ho letto che si accontenterebbe di 6. Forse perchè con la sparata di ieri, il telefono del procuratore è rimasto silente?

La verità sta nel mezzo, come si suol dire. Bisognerà dargli fra i 9 e i 10 milioni.

Come si scrive Ibra?

Si vede che quelli di Yahoo scrivono coi piedi, per non dir di peggio:

""Questa prima sessione è andata bene nonostante la stanchezza - ha detto Ibrah - Vado passo dopo passo. Siamo in fase di preparazione e domani sarà un altro giorno con un'altra sessione di allenamento".

IbraH
AH AH AH

24/07/12

Maglie 2013

Cliccate QUI per vedere il nuovo post sulle maglie 2012/2013!

Ecco alcune nuove maglie di alcune squadre di calcio d'Europa.

Real Madrid away kit, con Kakà come modello (strano!), due stupende tonalità di blu che si incontrano attraverso sottili righe:


Inter away, la maglia che ha fatto infuriare i tifosi:


FC Barcelona home e away kit, un'altra maglia che farà discutere.. specie quella da trasferta che sembra la carta di una confezione di chewing gum! Le sfumature, a guardare bene le maglie, non sono così evidenti come sembrerebbe di primo acchito, però sicuramente bisogna abituarsi a questo nuovo modo di passare da un colore all'altro:


Anche l'Arsenal non scherza in quanto a.. "innovazione": le maglie da trasferta saranno molto originali e forse difficili da digerire. La seconda maglia sarà a strisce orizzontali rosse e nere; la terza addirittura presenta, oltre alle strisce nere, delle strisce color viola. Il portiere, poi, tutto rosa:



Sobrietà ed eleganza per il Manchester Utd: maglia tutta bianca con del rosso che spunta leggermente al fondo delle maniche e intorno al collo. Notare i pantaloncini scuri a quadratini, da veri golfisti britannici:


Chelsea è un po' vintage, almeno fuori casa, con questa banda celeste obliqua







Il PSG non scherza con questo bel blu scuro impreziosito da due coppie di sottili strisce verticali bianche e rosse. Ibra come modello:

Un Giovinco per il Pescara

No, niente Sebastian e neanche il fratellino per il Pescara, bensì un calciatore turco-svedese, tale Mervan Celik, che ricorda il fantasista torinese per le sue giocate a centrocampo e sulle fasce.
Veloce, super tecnico e sa anche farsi trovare pronto sotto rete. Se gli manca esperienza internazionale (ha giocato solo 5 partite coi Rangers, per il resto è sempre stato in Svezia), dalla sua ha un buon fisico che lo porta a reggere svariati contrasti.


21/07/12

Diego in serie D o all'estero?

Diego, ex centrocampista di Werder, Juve e Atletico Madrid, è tornato in Germania, al Wolfsburg, dal prestito spagnolo, ma l'allenatore non lo vede di buon occhio, perchè sembra che il centrocampista brasiliano non si stia impegnando a dovere.

L'ha dunque minacciato di spedirlo in quarta divisione!
Ma per la fortuna di Diego, ci sono alcuni estimatori che lo prenderebbero volentieri. Si tratta del Flamengo e del Fenerbahce.

Yilmaz e Guidetti. Ora preferiscono pure la Turchia a noi!

Brutta notizia per gli aquilotti a cui servirebbe una giovane punta: se il bomber turco Yilmaz è stato acquistato dal Galatasaray, quando sembrava così vicino alla Lazio, anche Guidetti, il 20enne svedese bomber del Feyenoord, sembra essere in procinto di andare in Turchia proprio nella squadra dell'altro attaccante, per creare una coppia esplosiva per fare paura in Europa.

Il Codacons contro il Milan

Il Milan ha fregato i tifosi, è praticamente questa la motivazione che ha spinto il Codacons ha creare una class action dei tifosi milanisti contro la società di Berlusconi e Galliani.

La campagna abbonamenti è partita con tutti i crismi del caso anche grazie alle foto di Ibrahimovic e di Thiago Silva.
Galliani sincerò i tifosi affermando che sarebbero restati, anche grazie alla prova di coraggio e di grande cuore del presidente Berlusconi.

Così non è stato.. e di certo non tutti i tifosi milanisti sono disposti a pagare per vedere una squadra senza due BIG.

Per non dover pagare chissà quanto, Galliani ha già dichiarato che gli abbonati delusi verranno rimborsati..

20/07/12

Il sogno di Ventura

Il sogno di Ventura è Robinho!

Ai giornalisti sbigottiti ha ribadito: "Ho detto Robinho, non Pato!"
Sicuramente un piccoletto tecnico potrà trovarsi egregiamente con Rolando Bianchi

19/07/12

Le star della Serie A

Cerchiamo di vedere quanti campioni giocano ancora in Italia, giusto per capire se è il caso di deprimerci o meno..

Juventus:
Gianluigi Buffon, Giorgio Chiellini, Lucio, Claudio Marchisio, Andrea Pirlo, Sebastian Giovinco, Mirko Vucinic, Fabio Quagliarella, Alessandro Matri

Inter:
Walter Samuel, Javier Zanetti, Esteban Cambiasso, Dejan Stankovic, Wesley Sneijder, Rodrigo Palacio, Giampaolo Pazzini, Diego Milito

Milan:
Christian Abbiati, Philippe Mexes, Massimo Ambrosini, Riccardo Montolivo, Antonio Nocerino, Kevin-Prince Boateng, Robinho, Antonio Cassano, Pato

Napoli:
Morgan De Sanctis, Alessandro Gamberini, Paolo Cannavaro, Walter Gargano, Gokhan Inler, Valon Behrami, Camilo Zuniga, Marek Hamsik, Lorenzo Insigne, Goran Pandev, Edison Cavani

Roma:
Gabriel Heinze, Michael Bradley, Daniele De Rossi, David Pizarro, Miralem Pjanic, Taddei, Erik Lamela, Pablo Osvaldo, Francesco Totti, Bojan, Marco Borriello

Lazio:
Federico Marchetti, Matuzalem, Cristian Ledesma, Ederson, Stefano Mauri, Hernanes, Senad Lulic, Giuseppe Sculli, Mauro Zarate, Tommaso Rocchi, Miroslav Klose

Udinese:
Pablo Armero, Christian Obodo, Giampiero Pinzi, Antonio Di Natale

Genoa:
Sebastien Frey, Juraj Kucka, Marco Rossi, Davide Biondini, Bosko Jankovic, Ciro Immobile, Alberto Gilardino

Palermo:
Federico Balzaretti, Massimo Donati, Josip Ilicic, Abel, Fabrizio Miccoli

Fiorentina:
Matija Nastasic, Juan Vargas, Alessio Cerci, Stevan Jovetic, Mounir El Hamdaoui

Cagliari:
Davide Astori, Radja Nainggolan, Daniele Conti, Andrea Cossu, Victor Ibarbo, Mauricio Pinilla

Atalanta:
Luca Cigarini, Giacomo Bonaventura, Ezequiel Schelotto, Maximiliano Moralez, German Denis

Sampdoria:
Andrea Poli, Maxi Lopez

Parma:
Antonio Mirante, Marco Parolo, Stefano Morrone, Raffaele Palladino, Jonathan Biabiany, Amauri

Bologna:
Gaston Ramirez, Alessandro Diamanti, Robert Acquafresca

Catania:
Sergio Almiron, Francesco Lodi, Alejandro Gomez

Torino:
Jean-Francois Gillet, Angelo Ogbonna, Mario Santana, Gianluca Sansone, Rolando Bianchi

La Juventus sfoltisce la rosa grazie alla Lazio?

I tifosi della Lazio non sono soddisfatti del mercato: è arrivato a parametro zero solo Ederson e Tare sta pensando di cedere, fra gli altri, Foggia e Floccari.

Ma una buona notizia per gli aquilotti potrebbe arrivare da Torino: infatti le due società si starebbero accordando per la tripla (!) cessione di: Reto Ziegler, difensore, Milos Krasic, centrocampista esterno, e Michele Pazienza, centrocampista di contenimento, tutti senza un futuro bianconero.

Un po' di mercato delle squadre di seconda fascia della Serie A

A Bergamo avrebbero sognato, 15 anni dopo, il ritorno di Pippo Inzaghi, che però è vicino al Granada dei Pozzo.
A proposito di Pozzo, l'Udinese è interessata al 23enne attaccante brasiliano del Brescia Jonathas, a segno 16 volte l'anno scorso in serie B.


Sempre a proposito di attaccanti: Gabbiadini è stato girato in prestito al Bologna dalla Juve, che ne ha acquistato metà cartellino dall'Atalanta.
Il Chievo ha lasciato andare Moscardelli verso il Bologna e sta pensando al tecnico Alfaro della Lazio che si sta mettendo in luce in questo periodo di amichevoli estive.
Il Torino punta molto sull'attacco ed è interessato a tutti questi: Ferronetti, Barretto, Ljajic, Floccari e Kozak.

18/07/12

I gol di Facundo Parra

Facundo Parra è il nuovo acquisto dell'Atalanta. E' un attaccante argentino di 27 anni.

In questo video, del 2009, potete vedere le sue abilità di uomo d'area di rigore. Sa sempre farsi trovare pronto ed è abile nello stretto. Buon colpitore di testa quando si tratta di tuffarsi (per l'elevazione è da vedere, essendo poco più alto di 1,80):


Ibra è a Parigi!

Oggi è stato presentato Zlatan Ibrahimovic a Parigi alla stampa..

Lo svedese si è detto molto contento del suo approdo a Parigi, nel PSG, club col quale vuole da subito vincere tutto, che è un po' il suo obiettivo da quando è professionista, e ha lanciato una freccia contro la Serie A, dicendo che non ha nulla contro il Milan, anzi si è trovato bene in questi 2 anni, ma che non sa cosa sta succedendo al campionato in Italia che continua a perdere i suoi campioni e che quindi da ora in avanti verrà preceduto per importanza dalla Ligue 1 grazie all'approdo suo e di Thiago Silva in Francia.

Beh, glielo diciamo noi cosa succede: succede che fino ad oggi i top club hanno speso troppi soldi per gli ingaggi dei campioni e succede anche che da noi non sono ancora sbarcati gli sceicchi. Se i francesi ora possono atteggiarsi da conquistatori è solo perchè il PSG è nelle mani di uno sceicco, non di un francese, meno che mai da un parigino.

Anche Verratti è stato presentato oggi, ma è inutile dire che Ibra gli ha rubato la scena..

In Italia invece continua la contestazione dei depressi tifosi rossoneri e continua anche il teatrino di Galliani che da un po' di tempo non sa cosa dire e che, anzi, oggi evita di parlare e scappa, un po' stizzito, di fronte ai giornalisti.

17/07/12

Cavani il nuovo Drogba?

Dopo l'addio di Didier Drogba, il Chelsea cerca un altro "bello di notte" per tornare a conquistare la Champions!

Sembra sia giunta un'offerta di 45 milioni a De Laurentis per Edison Cavani, il presidente che odia parlare di soldi, ma che osò valutare l'attaccante uruguaio la bellezza di 60 milioni di euro!

Verratti. Addio Pescara!

Finalmente è fatta: Verratti dalla Serie B passa al PSG.
Contratto di 5 lunghi anni per lui, auguri!

16/07/12

Miccoli, Floccari, Castan

Alcune recenti notizie di calciomercato:

Fabrizio Miccoli, capitano e bandiera del Palermo, nonostante le voci che lo volevano addirittura in qualche squadra araba per via dei soldi che avrebbe incassato, continuerà ad essere un giocatore dei rosa-nero.

Floccari, la scorsa stagione con la maglia del Parma al fianco di Giovinco, ma di proprietà della Lazio, verrà girato in prestito al Torino. Ciò è sinonimo di valige pronte per Rolando Bianchi?

La Roma, dopo aver portato in Italia a gennaio Nico Lopez, apprezzato ora anche da Zeman che potrebbe fargli avere un posto nella prima squadra (lui è giovanissimo, non ha ancora 19 anni), è pronta ad accogliere Castan, centrale difensivo di 26 anni che, prelevato dal Corinthians, erediterà la posizione in campo di Juan tornato in Brasile per giocare con l'Internacional P.A. Sabatini però non si accontenta, e sta per far arrivare nella capitale anche il 23enne Ivan Piris, anche lui brasiliano, ma terzino, che presumibilmente si giocherà il posto con Josè Angel, alti e bassi per lui la scorsa stagione.

Jean II Makoun verso il ritorno in Francia

In 10 anni (2001-2011) ha collezionato quasi 200 presenze nella massima serie francese il centrocampista camerunense Jean II Makoun, classe 1983, di proprietà dell'Aston Villa, scendendo in campo per il Lilla prima e per l'Olympique Lyon poi.
Acquistato dall'Aston Villa la scorsa estate per più di 6 milioni di euro, ha invece giocato in prestito in Grecia nelle file dell'Olympiakos, e ora potrebbe tornare in Francia per giocare con lo Stade Rennais.

Hope Solo, portiere nazionale USA

Stanno facendo il giro del mondo, le banali dichiarazione del portiere di calcio femminile della nazionale USA, Hope Solo, impegnata alle prossime Olimpiadi estive di Londra 2012.


 
 

La quasi 31enne calciatrice, infatti, ha dichiarato che nel "villaggio olimpico" si fanno un sacco di feste e la gente fa sesso anche per terra all'aria aperta. Ad ogni Olimpiade, ecco che escono queste non notizie sul sesso fra atleti. Tempo fa si parlava della disponibilità delle atlete "vikinghe"!
Ma d'altronde un vasto gruppo di aitanti ragazzi e ragazze che vivono solo di sport, cosa volete che facciano? Congressi sul cinema?

Davids e Nilmar in campionati bizzarri

Edgar Davids, ex stella di Ajax e Juve di ormai quasi 40 anni, sta per approdare, dopo 2 anni di inattitivà, al Colo Colo, "top team" cileno. No problem per l'ingaggio: sembra che si accontenterà di quello minimo, a lui interessa giocare!

Nilmar, l'attaccare brasiliano del Villareal (compagno di Giuseppe Rossi, quindi), ha abbandonato la nave che è affondata nella serie B spagnola ed è andato a godersi una pensione anticipato con il Al Rayaan (Qatar).
Lui ha 28 anni, nel pieno delle forze, ed è ben conscio che se incasserebbe tanti soldi, di sicuro gli si chiuderebbero all'istante le porte del grande calcio. Peggio per lui!

Un Napoli scatenato sul mercato

Se Behrami e Gamberini sono ormai quasi una realtà, il Napoli non si accontenta di loro due e di Insigne, infatti Mazzarri è interessato anche all'udinese Armero e al sampdoriano, ex Inter, Andrea Poli.

In realtà il colpo grosso, si vocifera, sarebbe Jovetic, ma così scomparirebbe l'intero tesoretto ottenuto dalla cessione del Pocho Lavezzi..

Sogni brasiliani

Il Milan, che vuole disfarsi di un altro attaccante, sta valutando l'offerta del Santos per Robinho (4 milioni di euro). Di 4 milioni il Milan non se ne fa niente, lo può cedere giusto per risparmiare sull'ingaggio (6 milioni netti l'anno fino al giugno 2014), ma un giocatore con le sue qualità tecniche, oltrechè tattiche (è sia in grado di segnare o di svolgere il ruolo di assist-man: 14 gol due anni fa e 11 assist l'anno scorso), potrebbe valere benissimo 10 milioni di euro.

Sempre in Brasile, il Flamengo sta cercando un numero 10: si pensa sia a Diego, l'ex juventino, che all'ex bandiera del Boca, Riquelme.

Maradona si copre di ridicolo

Incredibile, dopo una stagione disastrosa, Maradona, non contento dell'esonero, si copre di ridicolo richiedendo all'Al Wasl una buona uscita di 17 milioni di euro.

Sarà a causa dei problemi col fisco italiano?

15/07/12

15 luglio: le dichiarazioni di Lucio, Thiago Silva, Fabio Capello Ciro Ferrara

Lucio.
E' un Lucio dal dente avvelenato ed è eccitato all'idea di battere la sua ex amata Inter, leggete: "Ho voltato pagina, ora sono qui, sono contento e per la mia carriera è importante, perché la Juve è una grande squadra. Ora gioco con la Juve e se segnerò all'Inter non sarà un problema esultare. Quanti sono gli scudetti se 28 o 30? Io penso... la stessa idea del presidente!"
Fonte: Eurosport 

Thiago Silva è più sentimentale..: "E' stata la decisione più difficile della mia vita. Grazie di tutto Milan!!!"
Fonte: Corriere dello Sport


Fabio Capello, neo c.t. della Russia per 6 milioni di euro l'anno, entusiasta dell'accordo raggiunto e della nuova avventura internazionale dopo la delusione inglese: "Sarà un'avventura splendida, la Russia è una grande nazione!"

E' il turno anche di Ciro Ferrara che ha tanta voglia di fare bene e "vendicarsi" della sua ultima stagione sulla panchina di un club, finita in anticipo: "Ho visto tanti bambini, tante bandiere e una bella accoglienza. Ma non posso assolutamente prendermi i meriti di questa nuova ventata d'entusiasmo, perché è evidente che questo è figlio del lavoro fatto da chi ha ottenuto la promozione.Ho trovato grande disponibilità nel gruppo, che ha una grandissima cultura del lavoro: quando c'è voglia ed entusiasmo nei ragazzi si possono superare molti problemi. Noi partiamo da una base solida e questa situazione mi permetterà di valutare la rosa in queste settimane per vedere se servirà intervenire ulteriormente"
Fonte: Goal

14/07/12

Borini al Liverpool. Le sue dichiarazioni

Dopo l'esperienza nelle giovanili del Chelsea e la più breve nella prima squadra dello Swansea (6 gol in 9 partite), Fabio Borini è tornato in Inghilterra per giocarsi un posto da titolare, probabilmente quello lasciato da Kuyt, nel Liverpool, da lui definito un "top club".

"Mi sento veramente bene, sono contento di essere tornato in Inghilterra. Il Liverpool è un top club che ha vinto un sacco di trofei in passato e che, speriamo, potrà vincere anche in futuro Ho la fiducia del manager e del club. Sono orgoglioso di essere qui. Volevo tornare in Inghilterra un giorno. Mi descrivono come un giocatore che non si arrende mai e corre molto. Ho avuto momenti difficili al Chelsea quando ero più giovane. E' stato molto difficile, ho cercato di essere forte per me e dimostrare alla gente che potevo farcela."

Luuk De Jong, il nuovo fenomeno olandese

Classe 1990, guardate come si presenta Luuk De Jong, in procinto di lasciare il Twente forse per una squadra tedesca.. In rovesciata!E' un ottimo colpitore di testa, un vero ariete, a cui aggiunge un ottimo controllo di palla, infatti nello stretto riesce a liberarsi dei difensori avversari palleggiando come una foca.
Il Twente vuole 20 milioni di euro.

Verratti è ancora del Pescara

L'accordo col PSG per la cessione del 19enne centrocampista Verratti del Pescara sembrava fatto, ma la cosa sta andando a rilento. Infatti Verratti si sta allenando in ritiro con il Pescara, pur senza toccare la palla, ma non si sa fino a quando, dato che il PSG per farlo suo deve sborsare 12 milioni di euro precisi precisi, non un solo cent in meno.
E, a fronte di un ingaggio importante, anche il centrocampista accetterà la cessione, pur essendo molto legato alla sua città, con la quale disputerebbe volentieri il primo campionato di A.

Farebbe anche bene, il Pescara, a trattenere questa "stellina", visto anche il mancato acquisto di un suo probabile sostituto, ovvero Otman Bakkal (olandese del 1985, ben 25 gol in 4 stagioni col PSV dal 2007 al 2011) del Feyenoord accasatosi alla Dinamo Mosca.

In Francia ci sono gli sceicchi, ma anche Hollande

Andrà davvero in porto l'operazione Ibra+Thiago?

Questa domanda sorge spontanea pensando alla tassazione monstre del 75% applicata dal nuovo governo francese ai milionari.
Lunedì Ibra dovrebbe essere a Parigi per la presentazione, vedremo. Di sicuro gli sceicchi dovranno tirare fuori più di 25 milioni di euro l'anno per un solo giocatore!

Da qualche ora circola una notizia che però può essere un sollievo per alcuni tifosi. Si parla infatti di un ritorno in Brasile di Robinho.
Sicuramente la società tornerà sul mercato, e a valanga, per accaparrarsi almeno un giocatore che può essere Mattia Destro.

Più chiara, invece, la situazione in casa Inter: Pazzini farà il panchinaro, dato che la prima punta sarà Milito.
Lucas sembra lontano: la sua clausola rescissoria è, vabbè, irrealista, 80 milioni di euro, ma a parte ciò l'offerta dell'Inter è stata superata già da diversi giorni da quella del Manchester United.

AGGIORNAMENTO del 14 luglio: Ibrahimovic sarà a Parigi lunedì e prenderà la bellezza di 13 milioni di euro l'anno, più bonus, per 3 anni. L'agente di Thiago Silva invece ha chiesto 10 milioni di euro, ovvero 4 in più rispetto a ciò che gli avrebbe dato il Milan. Cifre mostruose che solo un vero fair play finanziario potrà stoppare.
.

13/07/12

Grande Toro

Però, niente male il mercato estivo 2012 del Torino, infatti in porta è arrivato Gillet (Bologna), in difesa sembra poter rimanere Ogbonna, a centrocampo è arrivato sia un fantasista come Santana (Napoli) che un incontrista come Gazzi (Siena), mentre in attacco Rolando Bianchi potrà folleggiare con Sansone (Sassuolo).

Juve: alla faccia del Milan

Se il Milan cede i suoi gioielli e non sa con chi rimpiazzarli, la Juventus continua la "faraonica" campagna acquisti, infatti sta per arrivare un terzo centrocampista dall'Udinese: si tratta di Armero.

In realtà, però, l'affare potrebbe andare per le lunghe, difatti gli juventini vorrebbero ottenerlo in prestito, mentre l'Udinese, nel caso se ne voglia disfare, lo farà solo per un motivo economico.

Berlusconi e Galliani senza vergogna!

Come in politica, Berlusconi and friends usano le "tattiche" di disinformazione di massa: dicono una cosa per imbonire la gente, incrementare il consenso, far accettare lo status quo.. e poi via con misure impopolari adducendo pericoli o vari problemi che si sono presentati improvvisamente (in realtà, come detto, è tutta tattica, nessun pericolo che arriva dal nulla).

Così nel calcio, prima si fa firmare il rinnovo a Thiago Silva, poi si parla di mercato chiuso, quindi anche in uscita e, quando i tifosi si sentono tranquilli, anche se chiedono qualche rinforzo, ecco che i rinforzi arrivano.. ma ad altre squadre!

Con questa bella tattica, Berlusconi e Galliani, hanno sicuramente venduto qualche abbonamento in più (ricordate la foto coi 5 big, o presunti tali, fra cui ovviamente Ibra e Silva?) e hanno incassato più soldi dal PSG per la vendita della coppia richiesta da mesi dai francesi..

Indefesso Raiola

Oggi Raiola afferma che Zlatan non è attaccato ai soldi.
No, infatti passerà da 11 a 12 milioni l'anno, poca cosa. Chi cerca più soldi invece mi sa che è proprio l'agente, visto quanto affermma, "Leo lo paghi da numero 1", e dato che sicuramente ad ogni transizione prenderà una bella percentuale.
Ma siamo sicuri che Ibra non la pensi come Raiola? Leggendo su Eurosport si apprende come lo svedese non si accontenti di 9 milioni di euro. 9 milioni!! Avete capito per che razza di gente tifate???

12/07/12

Ibra, quasi fatta

Siamo nella fase calda del calciomercato: Ibrahimovic è vicinissimo al Paris Saint-Germain.
Negli scorsi giorni Raiola e Galliani hanno discusso per ore e tutto fa pensare a riguardo proprio del trasferimento dello svedese. Poi il procuratore sembra essere volato in Svezia per mostrare ad Ibra l'offerta dei francesi, anzi, degli sceicchi.
Ora Raiola, che sta girando l'Europa, è nella sede del PSG per rifinire i dettagli con Leonardo del PSG.

Non ci si deve lamentare se in Italia, prima, quando si avevano grandi disponibilità economiche, si facevano grandi offerte a club e giocatori, mentre ora sono altri i presidenti che possono permettersi ciò. Non è che prima c'era un senso di giustezza, ma si spendeva e spandeva a mani basse. Purtroppo i tempi in cui le squadre allevavano nei propri vivai i campioni del futuro sono finiti da decenni e ora al posto degli Agnelli e Berlusconi, ci sono imprenditori ancora più ricchi come statunitensi o kuwaitiani che giocano al fantacalcio per creare dei dream-team mondiali.
Il sogno di chi ama il vero calcio, però, è quello di tifare per una squadra che inglobi non solo stelle attirate dai milioni di euro, ma anche giocatori del luogo che, allenamento dopo allenamento, diventano delle star, che è un po' ciò che da anni fa il Barcellona, nonostante anche molti acquisti milionari (A.Sanchez, Fabregas, ecc.).

Mastella l'imbonitore e Kakà

Pazzesco, Mastella ora si occupa anche di calcio e spara una bomba per rallegrare i suoi compaesani: Kakà in prestito al Napoli per un anno, con stipendio pagato al 60% dal Real Madrid.

Questa ce la segnamo in attesa di notizie ufficiali..

11/07/12

Ma come scrivono su Yahoo?

"INZAGHI-ATALANTA: SI SIAMO - Sembra ormai tutto fatto: Pippo Inzaghi è pronto a torna a Bergamo"

"e sul piatto Marotta sarebbe pronto a buttare la bellezza di 30mln di euro."


Fonte: Yahoo Sport (11 luglio 2012)

"Top player, top player e ancora top player. Ne abbiamo sentito parlare tanto, mai quanto negli ultimi due anni. Tutto è iniziato nel giugno del 2011."

"Da gennaio 2012 in avanti, però, sembra essere venuta meno non solo la qualità ma anche la qualità."

Fonte: Yahoo Sport (11 luglio 2012)


"Ci ha provato anche l'imprenditore inglese Charles Green, già proprietario dei Sheffield Wednesday"

"anche il Celtic rischiano di patire"

Fonte: Yahoo Sport (6 luglio 2012)


"Nessun parola e una clamorosa indiscrezione"

Fonte: Yahoo Sport (11 luglio 2012)

"una presenza quanto mai sospetta in un ore caldissime sul fronte rossonero." 

Fonte: Yahoo Sport (11 luglio 2012)

"potrebbe arrivare un'offerta ufficiale alla Sampdoria, il club al quale il mediano è tornato dopo i sei mesi passati all'Inter" Nel quale è tornato!


Fonte: Yahoo Sport (10 luglio 2012)

Giornata nera per il calcio italiano

La Serie A rischia di impoverirsi sempre più di campioni, infatti oggi sono circolate alcune notizie poco confortanti e anche poco stimolanti:

Van Persie starebbe per rinnovare con l'Arsenal, grazie ad un'offerta sostanziosa, ma con questo club però difficilmente vincerà qualcosa di importante, cosa che fino all'altro ieri sembrava essere molto importante per il prosieguo della sua carriera da calciatore. Anche un'altra punta, più di fantasia, come Luis Suarez del Liverpool è in procinto di firma il rinnovo del contratto..

Il PSG avrebbe offerto 65 milioni di euro per l'accoppiata milanista Ibra - Thiago S.! Si può dire di no???

E l'Inter saprà dire di no ai 25 milioni offerti dall'Anzhi per Sneijder? Il calciatore stesso preferirà stare nella grande Europa o migrare a fronte di un ingaggio triplicato?
Sempre in casa nerazzurra si complicano le cose per l'acquisto del sostituto dell'olandese, stiamo parlando di Lucas, a cui è molto interessanto il Manchester United. Non c'è però da deprimersi, visti anche i loro ben noti problemi economici.

Tempi duri per Inter, Milan, ma anche per la Juventus che non sa che top player pescare.
Ma come scordarsi anche della Roma che sta per cedere alle lusinghe del Liverpool intenzionato a far suo lo scatenato Borini?
Non possiamo trattenere i nostri campioni e non possiamo farne arrivare di nuovi..

Maxi Lopez blucerchiato

Dopo la strana parentesi rossonera, Maxi Lopez torna a giocare in una squadra di medio livello come la Sampdoria dove non avrà difficoltà a trovare un posto da titolare in attacco.

L'accordo fra il Catania e la Sampdoria parla di un prestito a due milioni e mezzo di euro, con un diritto di riscatto fissato a sei.
Per il calciatore 4 anni di contratto: guadagnerà un milione e centomila euro il primo anno, un milione e trecentomila il secondo e un milione e quattrocentomila gli ultimi due.

10/07/12

Ma che ne so

Così ha detto Galliani alla domanda fattagli da un giornalista sul destino di Ibrahimovic e Thiago Silva.

Il primo ha ogni tanto dei "mal di pancia".. il secondo invece è stato accontentato con un sostanzioso ritocco dell'ingaggio, eppure.. eppure potrebbero partire sia per avere nuova liquidità, sia per poter comprare qualche giocatore di valore, ma più giovane e con un ingaggio quindi più basso.

Di sicuro i tifosi rossoneri sono preoccupati e alcuni arrabbiati. Non è più il tempo dei grandi acquisti.

I possibili allenatori della nazionale russa

Per la Russia ecco una lista di nomi, importanti, per la guida della panchina:

Fabio Capello,
Roberto Mancini (ma ha appena prolungato il contratto col City fino al 2017)
Luciano Spalletti e..
Josep Guardiola.

Tutto ciò, a seguito delle dimissioni di Dick Advocaat subito dopo l'eliminazione dagli Europei.

Aggiornamento 13 luglio: l'allenatore della Russia, fino alla fine dei prossimi Mondiali (Brazil 2014), sarà nientepopòdimenoche.. Fabio Capello!

Qpr, Tottenham, Everton

Ji-Sung Park, l'ottimo centrocampista sudcoreano del Man Utd, che nelle ultime 2 stagioni ha trovato sempre meno spazio, si è trasferito al QPR (squadra di Londra), appena tornato in Premier League, per 2.5 milioni di euro.

Il Tottenham invece si è rinforzato in difesa, dopo le partenze di Nielsen (Qpr) e Corluka (Lokomotiv Mosca), acquistando per ben 8.5 milioni di euro l'arcigno difensore della Ajax Vertonghen, 23enne che nella scorsa stagione ha segnato 8 gol!
Sempre gli Spurs cercano un altro rinforzo, questa volta però in attacco. Si fa infatti il nome del quasi 23enne Daniele Sturridge del Chelsea, rivelazione del campionato 2010/2011 nel quale mise a segno 8 gol in 12 partite con la maglia del Bolton. Tornato al Chelsea per la stagione appena terminata, ne mise a segno 11 in 28 partite, ma con una media di 1 gol ogni 200 minuti, niente male.

L'Everton potrebbe liberare la Juventus di un peso, se così possiamo dire. Infatti il secondo club di Liverpool ha interesse per il terzino Reto Ziegler, ma c'è una discordanza sul prezzo. 2.5 i milioni offerti dagli inglesi. 6 quelli richiesti dai torinesi.

Intanto Eljero Elia, un po' l'oggetto misterioso della passata stagione juventina, ha lasciato Torino per Brema con questo messaggio: "Vorrei ringraziare tutti i tifosi della Juventus. Li amo tutti e auguro buona fortuna per la prossima stagione. Forza Juve"

09/07/12

Ganso e Lucas

Ecco due video dove viene mostrata perfettamente la tecnica dei due brasiliani cercati anche dal Milan e dall'Inter:

Ganso, 23 anni ad ottobre, del Santos:


Lucas, 20 anni ad agosto, anche lui dell'ex club di Pelè:

Inter. Decide Moratti

Per via del fuggi-fuggi generale in casa nerazzura, Pazzini ha espresso un malessere diffuso e sostenuto. Ha dichiarato infatti di non far parte del progetto della società, ma subito dopo la sua dichiarazione fatta a Pinzolo, dove l'Inter è in ritiro, ecco che interviene Moratti e dice che "Pazzini resta e Lucas è un obiettivo"

Però non torna indietro sui suoi passi per quanto riguarda Julio Cesar.
Dopo la presentazione di Handanovic, dice che "siamo grati.. c'è un'evoluzione.. mi dispiacerebbe se si pensasse che non siamo grati". Con chiaro riferimento anche ad altri tra cui Stankovic e Maicon sul piede di partenza.

Deschamps nuovo ct della Francia

Dopo aver riportato la Juventus in Serie A e il Marsiglia in Champions League dopo quasi 20 anni, ora per Didier Deschamps è il turno di ridar lustro alla nazionale di calcio francese, dopo l'addio di Laurent Blanc ed un deludente Europeo.

Ovviamente l'obiettivo base sarà la qualificazione ai Mondiali 2014, e nel girone la Francia si troverà davanti la Spagna. Auguri!


Per Seedorf (ri)comincia male

Seedorf è atterrato in Brasile e sono già successi 2-3 piccoli inconvenienti:

voleva atterrare con l'elicottero dentro lo stadio del Botafogo, sua nuova squadra, ma non c'era l'autorizzazione così s'è dovuto accontentare di un eliporto lì vicino;
non c'era una grandissima folla come si aspettava;
è stato multato per guida in stato di ebrezza e senza patente.

Via Matri, dentro Pazzini. Perchè?

A Studio Sport si è parlato di un possibile scambio di giocatori fra Juventus e Inter: Krasic all'Inter e Pazzini alla Juve.

Se l'Inter può avere bisogno di un esterno, non si capisce perchè la Juventus dovrebbe fare a meno di Matri per Pazzini, perchè è proprio questo il punto cruciale: se a Torino arrivasse Pazzini, andrebbe via Matri.
Solo un motivo contabile potrebbe avallare quest'ipotesi, visto che nessuno dei due eccelle rispetto all'altro.
Sarebbe uno stupido scambio alla pari che non consentirebbe alle due squadre di compiere un salto di qualità sotto porta.

Paracarro

Un attaccante scarso ed inutile per il Milan 2012/13: Galliani su input di PierSilvio Berlusconi, sta pensando di far arrivare in prestito lo spilungone Andy Carroll in prestito dal Liverpool. Questo per cercare di galvanizzare la campagna abbonamenti.

Nella serie B inglese segnò diversi gol e per questo motivo venne acquistato un anno fa dal Liverpool per circa 35 milioni di euro, cifra assurda. Inutile dire che poi il suo acquisto si rivelò un autentico flop.

Champions League: Mediaset si accorda con Sky

Per ovviare alla mancanza di partite di Champions League da offrire ai propri abbonati Premium, Mediaset ha trovato un accordo con Sky: l'emittente satellitare di Murdoch potrà trasmettere le partite di Europa League e anche la "migliore partita" delle italiane, fino ad ora l'unica che Mediaset poteva trasmettere.
In cambio, Mediaset potrà vendere anch'essa le partite di C.L.

Astori rimane in Italia

Finalmente qualcuno che non cede alle lusinghe russe.

Se Rosina, Spalletti, Eto'o e Criscito sono spariti, ehm, sono andati a giocare a calcio in Russia, per via dei tantissimi soldi che ora circolano nel mondo del calcio di quella zona di mondo, il difensore del Cagliari Astori ringrazia i dirigenti dello Spartak Mosca, ma preferisce rimanere in Italia.

Su di lui, comunque, c'è la Juventus.

07/07/12

Ex stelle inglesi tentano il rilancio finale

C'era una decina di anni fa un promettentissimo difensore centrale del Leeds Utd che, una volta trasferitosi al Real Madrid nel 2003, vide distrutta la sua carriera ai vertici del calcio europeo a causa di diversi infortuni.
Il suo nome è Jonathan Woodgate, classe 1980, e la prossima stagione giocherà per il Middlesbrough, club per il quale ha disputato 46 partite dal 2006 al 2008. Soltanto 8, invece, le presenze con lo Stoke City nella passata stagione..

Sempre 10 anni fa circa, si fece notare il terzino Wayne Bridge, giunto ancora giovane al Chelsea e pure in nazionale.
Purtroppo, una storia di tradimenti aventi per protagonista l'ex amico e compagno John Terry con la sua fidanzata , lo mandò probabilmente in crisi esistenziale e la sua carriera ne risentì.
La prossima stagione giocherà per il Brighton & Hove Albion, nella Football League Championship.
La scorsa stagione ha giocato solo 4 volte con la maglia del Sunderland, giuntovi in prestito dal Manchester City.


Kalou, Ji-Sung Park, Bradley, Parolo

Il calciomercato non si ferma mai.

Salomon Kalou, ex Chelsea e cercato fra le altre anche dal Milan, s'è accasato al Lille "orfano" di Hazard, finito per 40 milioni di euro proprio ai Bleus. L'esterno d'attacco s'è detto soddisfatto dell'ingaggio in Francia, ritenendo il club delle Fiandre molto ambizioso.

Sempre Inghilterra: il 31enne sud coreano Park Ji-Sung sta per trasferirsi al QPR per 5 milioni di euro, proveniente dal Manchester Utd col quale ha giocato 7 stagioni. 100 presenze precise in nazionale per lui.

Pensiamo all'Italia ora:
Bradley è ormai della Roma, e il Chievo lo ha prontamente sostituito con Roberto Guana.
Parolo, regista cercato da diverse squadre importanti un anno fa, è finito dal Cesena al Parma in prestito, Parma che cerca un po' di fantasia nel mezzo dopo aver ceduto Giovinco alla Juventus per 11 milioni di euro.

Questo il comunicato del Parma Football Club:
"Parolo arriva a titolo temporaneo con diritto di opzione per acquisizione definitiva a favore del Parma. Il giocatore e’ giunto questa sera nel pre ritiro di Olbia".

Le novità del 7 luglio

Offerta Bayern per Marchisio. 30 milioni, subito rifiutati
Niente ritiro per Julio Cesar, si avvicina il Milan.
Napoli su Cuadrado e Armero. Tifosi dell'Udinese disperati.
El Shaarawy ha capito l'antifona e chiede più soldi. Da 800 mila euro a 1 milione di euro l'anno.
Elia finalmente via dalla Juve: va al Werder Brema. 
Roby Baggio o Alain Boghossian per la panchina del Modena, e Zizou Zidane forse prossimo CT della Francia.
Poli e Pazzini verso la Samp

Inter: tutti i vecchi cacciati e da cacciare

Titolo un po' forte, ma il modus operandi dell'Inter non regala romanticismo.

Andati via: Lucio, Diego Forlan (attaccante)
Pronti ad andare via: Julio Cesar (portiere, offerta dal Milan), Dejan Stankovic (centrocampista, destinato al West Ham), Maicon (difensore, verso Chelsea o Real Madrid)
Forse: Giampaolo Pazzini (attaccante, lo vorrebbe la Sampdoria), Wesley Sneijder (centrocampista)
Ritirato (ma con tutti gli onori del caso): Ivan Ramiro Cordoba

L'avventura di Baggio ricomincia da Modena?

Appena preso il patentino da allenatore, Roberto Baggio ha già ricevuto un'offerta: si tratta della panchina del Modena (Serie B), squadra per cui lavora il suo ex manager Caliendo.

Anche il Brescia pensa a Roby, col presidente Corioni che gli ha mandato un sms con scritto all'incirca: "Se alleni, parti dal Brescia!"

Krasic ed Elia. Ma il problema della Juve si chiama Conte

Ancora un anno ai "box" per Milos Krasic? Potrebbe essere, dato che il serbo cerca una squadra di alto livello in Inghilterra o Spagna, quando fino ad ora, invece, non gli è giunta una sola offerta seria, parola di agente.

Se la Juventus non riesce a dar via l'ala destra, forse in queste ora sta riuscendo a vendere Elia, il moretto prelevato un'estate fa dall'Amburgo e ora rispedito in Germania al Werder Brema.
Sempre l'estate scorsa venne acquistato il terzino Ziegler dalla Sampdoria, poi spedito in Turchia da Conte. Ora è tornato a Torino e cerca di conquistarsi la fiducia del mister, ma si pensa che verrà ceduto.

Ma a parte queste cessioni, il problema principale del club torinese riguarda il mister Antonio Conte: infatti durante il ritiro di Chatillon verrà interrogato in merito a 2 partite di serie B di 2 anni fa, quando allenava il Siena, il cui risultato è sospetto e si vuole capire se l'allenatore sapeva e non denunciò il reato o se ne era davvero all'oscuro di tutto come ha sempre affermato. Nel caso venga squalificato e condannato, la Juventus potrebbe rivolgersi a Cesare Prandelli.

06/07/12

Nick Powell, la nuova stellina del Manchester Utd

Il Manchester United di Alex Ferguson si è subito rifatto della perdita di Paul Pogba.
Infatti, per 4 milioni di euro, si è aggiudicato il 18enne centrocampista Nick Powell dal Crewe Alexandra, dotato di un tiro fenomenale

Le dichiarazioni di Palacio, Lucio, Ederson e Cigarini

Ecco parte delle dichiarazioni dei tre nuovi acquisti di Inter, Lazio e Atalanta.

Rodrigo Palacio: "Dopo tre anni in Italia, era il momento giusto per venire all'Inter. Mi sento maturo per un passo di questo tipo. Non ho paura della concorrenza e farò di tutto per partire da titolare. E non baratterei mai il mio codino con lo scudetto!"

Lucio: "L'Inter è il passato, la storia. Ora ho davanti solo il presente e il futuro."

Ederson: "La Lazio mi ha corteggiato già anni fa e ora si realizza il mio sogno. Ho avuto molte offerte, e ora voglio giocare con continuità nella Lazio."

Cigarini: "Ringrazio la società per avermi dato ancora l'opportunità di vestire questa maglia. L'anno scorso abbiamo fatto grandi cose, ma da ora si riparte da zero."

Trasferimenti primi di luglio

Ci sono state alcune cessioni e scambi di giocatori in questi ultimi giorni, in Italia, ecco i principali.

Importanti:
Lucio, dall'Inter alla Juventus
Matias Silvestre, dal Palermo all'Inter
Miguel Veloso, dal Genoa alla Dinamo Kiev
Ederson, dal Lione alla Lazio
Diego Forlan, dall'Inter all'Internacional P.A.
Mattia Cassani, dal Palermo alla Fiorentina (riscatto)
Mauricio Pinilla, dal Palermo al Cagliari (riscatto)
Jean-Francois Gillet, dal Bologna al Torino
Luca Cigarini, dal Napoli all'Atalanta
Cristian Pasquato, dalla Juventus all'Udinese
Robert Acquafresca, dal Genoa al Bologna
Fabiano Santacroce, dal Napoli al Parma (rinnovo prestito)
Dodò, dal Corinthians alla Roma
Nicola Leali, dal Brescia alla Juventus

Altri:
Matteo Contini, dal Saragozza al Siena
Davide Succi, dal Palermo al Cesena
Matteo Darmian, dal Palermo al Torino
Mirko Antenucci, dal Torino al Catania
Thiago Ribeiro, dal Rentistas al Cagliari (riscatto)
Sebastian Eriksson, dall'IFK Goteborg al Cagliari
Goncalo Brandao, dal Siena al Parma
Gianluca Musacci, dall'Empoli al Parma
Manuel Coppola, dal Parma al Siena
Abderrazzak Jadid, dal Parma al Grosseto
Andrea Rossi, dal Siena al Parma
Alberto Galuppo, dal Parma al Siena
Dorlan Pabon, dall'Atletico Nacional al Parma
Edoardo Pazzagli, dalla Fiorentina al Milan

Galliani, ma basta

Galliani continua a ripetere la storia del gol fantasma di Muntari durante il Milan-Juve della stagione appena conclusasi.

Come se quello fosse stato l'unico caso di errore/svista arbitrale, come se solo la Juventus avesse ottenuto vantaggi e solo il Milan svantaggi.
Fissarsi con un singolo caso è da bambini stupidi.

E dopo aver raddoppiato lo stipendio a Thiago Silva, osa pure dire che non ritoccherà gli altri ingaggi.
Possiamo crederci, ma cresceranno i malumori.
Un dirigente saggio e coraggioso lo avrebbe venduto, acquistando due giovani, un po' come sta facendo l'Inter che preso Handanovic, cerca di sbarazzarsi del dispendioso Julio Cesar.

Lotito senza pudore

Il presidente della Lazio Lotito, dall'alto della sua etica sociale e sportiva, non si fa problemi a tenere in squadra Mauri e Sculli, implicati nello scandalo calcioscommesse e, come se non bastasse, continua a voler ingaggiare Breno, difensore brasiliano famoso per aver incendiato la sua villa in Germania e per essere un alcolizzato..

WOW!

Nuovi allenatori pronti per la Serie A

Nel pomeriggio del 5 luglio, Roberto Baggio ed altri ex calciatori fra cui Benito Carbone, Fabio Pecchia, Benoit Cauet, Alessandro Dal Canto, Lamberto Zauli e Zé Maria, si sono diplomati come "allenatori professionisti di prima categoria", ovvero da Serie A!

05/07/12

Niente ritiro per 2 big dell'Inter

Il 33enne portiere Julio Cesar ed il 34enne centrocampista Dejan Stankovic, non sono stati convocati per il ritiro di Pinzolo dell'Inter.

Per entrambi la motivazione può essere ufficialmente quella di un lieve infortunio, in realtà il primo, con l'arrivo di Handaonic (il cui stipendio sarà meno della metà del brasiliano..), è ai ferri corti con la società, mentre il secondo, visti gli acciacchi e gli zero gol dell'ultima stagione, sta pensando di pre-pensionarsi in Inghilterra accasandosi con il neo-promosso West Ham Utd.

Anche Maicon potrebbe partire. Mourinho se n'è interessato..

Intanto l'Inter pensa al futuro e lo ha già fatto ieri sera presentando le nuove casacche firmate ancora una volta dalla Nike: