Gioca e Vinci con Betfair

27/02/14

Pronostici Europa League 27 Febbraio 2014

Ecco le partite di EUROPA LEAGUE per cui vale la pena scommettere (indovinate 5 su 7!): 

GENK - ANZHI 0-2 1 1.66
Andata 0-0
E' vero che i belgi in campionato non sono tra i primi e che da metà dicembre sono più le sconfitte che le vittorie, ma è anche vero che i russi sono stati smantellati e sono ultimi da loro.

BASILEA - MACCABI TEL AVIV 3-0 1 1.66
Andata 0-0
Il Basilea è favorito per il semplice motivo che in casa ha perso una sola volta in campionato e in totale soltanto 2 (vs Schalke).

SHAKHTAR DONETSK - VIKTORIA PLZEN 1-2 1 1.36
Andata 1-1
All'andata dominarono gli ucraini e ora è tempo di cogliere i frutti!

EINTRACHT FRANCOFORTE - PORTO 2-2 X2 1.36 - 2 2.50
Andata 2-2
I tedeschi in campionato vanno malissimo, mentre in Europa se la stanno cavando egregiamente.
Il Porto, più forte, deve però vincere dopo essersi fatto raggiungere all'andata.

SIVIGLIA - MARIBOR 2-1 1 1.22 - Over 2.5 1.60
Andata 2-2
In Europa gli andalusi vanno benissimo, non avendo mai perso e avendo anche segnato parecchio.

NAPOLI - SWANSEA CITY 3-1 1 1.44
Andata 0-0
Dopo aver sofferto in Galles, è tempo di mostrare di che pasta si è fatti.
Il Napoli non può cedere, anche perché i tifosi non si accontenteranno certo di un terzo posto in campionato.

OLYMPIQUE LIONE - CHERNOMORETS 1-0 1 1.53
Andata 0-0
Se i francesi giocheranno con qualche titolare in più rispetto all'andata, la vittoria sarà alla loro portata.

26/02/14

Pronostici Champions League 25-26 Febbraio 2014

Pronostici Champions League 25-26 Febbraio 2014 (indovinate 3 su 4!)

25/2

H 18:00

ZENIT SAN PIETROBURGO (1° in Russia, 40 punti in 19 giornate) - BORUSSIA DORTMUND (3° in Germania, 42 punti in 22 giornate) 2-4 Goal
Lo Zenit ha vinto 1 sola volta in Europa perdendo 2, ma è riuscito lo stesso a passare il turno con un solo punto di vantaggio su Porto e Austria Vienna. In Russi almeno è primo, ma ha vinto solo 2 volte nelle ultime 6 giornate e ha perso nell'ultima giornata del girone di Champions con L'Austria Vienna 4-1 fuori casa. Mah!
Il Borussia ha terminato al 1° posto con gli stessi punti, 12, di Arsenal e Napoli. Vinse nelle ultime 2 giornate. Al momento va così così, qualche clamoroso passo falso con Amburgo, Augusta ed Hertha Berlino ma i suoi gol sa sempre farli!
Danny (in dubbio) e Hulk sfideranno Lewandowski (in dubbio), Aubameyang e Reus.
Assenze importanti: Shirokov nello Zenit; Bender, Subotic, Blaszczykowski nel Borussia. In forse anche Hummels.
La differenza, ora come ora, è che i russi si sono riposati durante l'inverno per la loro pausa..

H 20:45

OLYMPIAKOS (1° in Grecia, 74 punti in 26 partite) - MANCHESTER UNITED (6° in Inghilterra, 45 punti in 27 giornate) 2-0 2 2.20
In Grecia l'Olympiakos non ha ancora perso e ha vinto nelle ultime 7 giornate subendo soltanto 3 gol!
In Europa ha terminato la fase a gironi al 2° posto nel gruppo C, perdendo 2 partite e segnando abbastanza poco: 10 gol fatti e 8 subiti in 6 partite.
Lo United che sta deludendo in Premier (in questo mese 1 sola vittoria) e coppe nazionali (sconfitto da Sunderland e Swansea), in Europa ha finito al 1° posto la fase a gironi nel gruppo A senza mai perdere e subendo soltanto 3 reti!
Ricordo che i greci hanno recentemente ceduto Mitroglou al Fulham, per cui saranno spuntati e non di poco!!!
OUT: Nani e Mata nello United, in forse P. Jones, J. Evans, Welbeck, Hernandez e Rafael. Saviola e iovas nell'Olympiakos. In forse Holebas.
Io ne approfitterei fin da subito, mettendo una pietra sopra questo impegno. Senza due uomini molto importanti come Mitr. e Sav. i greci non possono fare paura!

26/2

h 20:45

GALATASARAY (2° in Turchia, 44 punti in 22 partite) - CHELSEA (1° in Inghilterra, 60 punti in 27 partite) 1-1 Under 2.5 1.65 - 1 4.20
Grande sfida tra Mancini e Mourinho!

Il Galatasaray è giunto 2° nel gruppo B, quello della Juventus, perdendo ben 3 volte e subendo 14 gol a fronte dei soli 8 realizzati. In Turchia è 2° a -4 punti dal Fenerbahce e qui ha perso soltanto 2 volte in 22 partite, segnando ben 40 gol. Non perde dal 22 gennaio, 1-0 contro l'Elazigspor fuori casa, poi 5 vittorie e 3 pareggi.
Il Chelsea è giunto 1° nel girone E, nel quale ha perso in 2 occasioni con il Basilea! Il più temibile Schalke invece l'ha annientato sia all'andata che al ritorno con lo stesso risultato: 3-0! Ah, ha subito solo 3 gol in 6 giornate.
In Premier League è 1° grazie al suo incredibile ruolino di marcia che va avanti da metà dicembre: 9 vittorie e 3 pareggi, con 3 soli gol subiti!
Il Chelsea va meglio in casa che fuori, e la stessa cosa la si può dire dei turchi (0 sconfitte).
Nessuna assenza importante per i giallorossi, mentre i blues dovranno fare a meno del difensore Luiz (in forse) e dei centrocampisti Matic, Salah, Van Ginkel, Mikel e Oscar (gli ultimi 2 solo in dubbio)!
Eto'o vs Drogba; Yilmaz e Sneijder vs Hazard e Willian. Una bellissima sfida ma che forse visti i tecnici, sarà improntata anche alla prudenza.
Solo un mio presentimento mi porta a vedere i turchi vincitori.

SCHALKE (4° nella Bundesliga, 41 punti dopo 22 giornate) - REAL MADRID (1° nella Liga, 63 punti dopo 25 giornate) 1-6 2 1.44
Lo Schalke ha terminato al 2° posto la fase a gironi nel gruppo E (vs Chelsea e Basilea), mentre il Real al 1° nel gruppo B (vs Galatasaray e Chelsea).
I tedeschi hanno perso solo 2 volte, subendo 6 reti ma realizzandone nella stessa modica quantità, mentre gli spagnoli non hanno mai perso e hanno segnato ben 20 gol subendone 5.
Dati totalmente a favore dei blancos!
Nella Bundesliga, lo Schalke è 4° a -2 dalla 2^ e a -21 dal Bayern Monaco, e non perde dal 7 dicembre, dopo infatti ecco 5 vittorie e 2 pareggi. I gol vengono divisi tra Farfan, Boateng, Meyer e Szalai, più il rientrante Huntelaar (la punta però sembra che sarà Obasi).
Nella Liga il Real è 1° a + 3da Barca e Atletico M. Ha perso solo 2 volte e segnato addirittura 70 reti in 25 giornate! Non perde dal 26 ottobre.. poi solo tantissime vittorie e 2 pareggi.
Assenti: Hoger, Aogo, Clemens e Uchida nello Schalke; Khedira nel Real. In dubbio Modric e Bale.
Conclusione: in Europa lo Schalke ha deluso e se ha subito pochi, le figure migliori le ha realizzate con squadre di livello inferiore, non certo contro un top club come il Chelsea come scritto prima.
Secondo me hanno poche speranze, per di più davanti ci sarà un giocatore che al momento ha totalizzato 2 sole presenze..

24/02/14

Pronostici Serie A 22-23-24 Febbraio 2014

PRONOSTICI PARTITE SERIE A 22-23 FEBBRAIO 2014

(Clicca QUI per le classifiche!)

22/2 H 20:45

BOLOGNA (16°, 21 punti) - ROMA (2°, 54 punti) 2 1.50 - 2 H-1 2.30
Il Bologna ha impensierito il Milan e sconfitto il Torino contro ogni previsione. Sembrerebbe addirittura che la partenza di Diamanti abbia rivitalizzato lo spogliatoio, responsabilizzando gli altri titolari.
La Roma, dopo aver pareggiato 0-0 con la Lazio e perso in C. Italia contro il Napoli per 3-0 fuori casa, è tornata a vincere in casa contro la Samp per 3-0.
La Roma è ovviamente favorita, infatti pur giocando fuori casa la quota del segno 2 è molto basso (1.50), e all'andata distrusse i rossoblù per 5-0! Nel settembre 2012, però, il Bologna fece il colpaccio all'Olimpico: 2-3 per loro!
Nel Bologna non ci saranno Perez, Pazienza e Acquafresca.
Nella Roma Dodò, Balzaretti, Maicon e Totti.

23/2 H 12:30

LIVORNO (17°, 20 punti) - HELLAS VERONA (8°, 36 punti) Goal 1.70 - Over 2.5 1.95
Da fine gennaio il Livorno non sta andando male avendo vinto 2 partite su 4 e avendo segnato 8 reti. Il Verona invece ne ha già perse 4 su 7 dall'inizio dell'anno! Perlomeno segna da 4 giornate consecutive ed entrambe hanno subito tanti gol, 42 e 40, rispettivamente.
Paulinho, 9 gol, sfida Toni, 12 gol!
L'Hellas non sta più entusiasmando e fuori casa ha perso 6 volte, pareggiato 2 e vinto solo 3, anche 3 sono le uniche vittorie casalinghe dei padroni di casa.
All'andata vinse il Verona 2-1, con un gol di Jorginho, passato recentemente al Napoli.
Assenti amaranto: Benassi (C, 9 pres.), Ceccherini (D, 24 pres.), Luci (C, 22 pres., 1 gol) e Siligardi (A, 16 pres., 3 gol).

Assenti gialloblù: Halfredsson (C, 23 pres., 1 gol), Maietta (D, 17 pres.).

23/02/14

Botte a Genova

Nelle curve degli stadi italioti ci stanno diverse fazioni di sedicenti tifosi, questi, sentendosi i padroni dello stadio, battibeccano pure fra di loro per questioni riguardanti appunto il dominio di una determinata zona con tutto ciò che ne consegue.

A Genova due fazioni di ultras della Samp sono venuti alle mani fuori dallo stadio.. complimenti.

Per non parlare dei tifosi juventini che hanno macabramente ironizzato sulla tragedia di Superga durante il derby.. bleah!

Altra merdata: Dessena, centrocampista del Cagliari, decise di utilizzare contro l'Inter dei lacci arcobaleno dopo aver deciso di partecipare alla campagna "Dai un calcio all'omofobia" dell'Arcigay. Fin qui tutto bene, se non fosse che appena s'è diffusa la notizia, il calciatore ha subito offese di ogni tipo via web.

Pronostici Premier League 22-23 Febbraio 2014

PRONOSTICI PARTITE PREMIER LEAGUE 22-23 FEBBRAIO 2014 

(Clicca QUI per le classifiche!)

CHELSEA (1°, 57 punti, PVVPV) - EVERTON (6°, 45 punti, SVSPV) 1-0 1 1.60
Il Chelsea in casa va benissimo, infatti non ha mai perso, e dopo aver raggiunto la vetta della Premier, vuole continuare a godersi la vista da lassù.. Viene però da una sconfitta in F.A. Cup contro il City (2-0) e un pareggio in campionato col WBA (1-1).
Invece l'Everton in F.A. Cup ha battuto lo Swansea per 3-1 con anche un gol del nuovo arrivato Lacina Traoré e dell'importante e rientrante terzino Baines. Fuori casa però non brilla molto, solo 4 le vittorie, 6 i pareggi e 3 le sconfitte. In più 0 gol nelle ultime 2 trasferte contro Liverpool e Spurs.
Nelle ultime sfide londinese, i toffees non hanno mai vinto.
Assenti Chelsea: D. Luiz (D, 13 pres.) e M. Van Ginkel (C, 2 pres.).
Assenti Everton: R. Lukaku (A, 18 pres., 9 gol), B. Oviedo (D, 8 pres., 2 gol), S. Naismith (C, 5 pres., 2 gol), A. Koné (A, 5 pres.), A. Alcaraz (D, 3 pres.).

ARSENAL (2°, 56 punti, PSVPV) - SUNDERLAND (18°, 24 punti, SVVPV) 4-1 1 1.36 - 1 H-1 1.75
Uhm.. sconfitta in Champions, vittoria in F.A. Cup contro Liverpool, sconfitta in Premier sempre contro il Liverpool e pareggio con lo United. C'è un netto calo di forma e risultati per l'Arsenal.
Deve fare attenzione ai black cats che fuori casa hanno recentemente segnato diversi gol: 9 in 3 partite, contro Newcastle, Fulham e Cardiff. Si stanno sicuramente riprendendo e non vogliono assolutamente retrocedere!
Borini giocherà titolare. Attenzione alla formazione spuntata dei padroni di casa senza Giroud e con al suo posto Sanogo, giovane francese che ha militato solamente in Ligue 2..
Le statistiche però rasserenano i londinesi: solamente 1 sconfitta in casa per loro e pochissimi gol subiti in media a partita (0.46)! Negli ultimi incontri all'Emirates Stadium, il S'land non ha mai vinto.
Assenti Arsenal: T. Walcott (A, 9 pres., 5 gol), A. Ramsey (C, 17 pres., 8 gol), K. Kallstrom, K. Gibbs (D, 18 pres.), T. Vermaelen (D, 4 pres.).
Assenti Sunderland: W. Brown (D, 12 pres.), K. Westwood (P, 10 pres.), C. Cuellar (D, 3 pres.).

MANCHESTER CITY (3°, 54 punti, PSVVV) - STOKE CITY (14°, 27 punti, PPVSS) 0-0/1-0 1/1 1.44 - 1 H-1 1.44
La squadra abbonata all'Over, in questo mese sta deludendo alla grande: soltanto 2 gol nelle ultime 4 partite, e ciò abbinato a ben 2 sconfitte, una in Premier e una in Champions. Pensare che veniva da 5 vittorie consecutive e 5 Over.
L'unica loro consolazione risiede nei dati degli avversari che infatti fuori casa hanno vinto 1 sola volta perdendo 9 e subendo in media più di 2 gol a partita a fronte di neanche 1 realizzato!
All'andata il match terminò sul deludente risultato di 0-0 e comunque lo Stoke non ha mai vinto contro il City nelle loro ultime 10 sfide. Nei loro ultimi 4 incontri a Manchester, lo Stoke ha sempre perso senza mai realizzare un solo gol!
Senza Aguero (non è però certa la sua assenza), davanti ci saranno Dzeko e Jovetic.
Assenti Manchester City: nessuno. S. Aguero (15 pres., 15 gol) e Nastasic (D, 11 pres.) sono in dubbio.
Assenti Stoke: O. Assaidi (C, 11 pres., 3 gol). In dubbio: R. Huth (D, 12 pres.), M. Etherington (C, 5 pres.).

CRYSTAL PALACE (15°, 26 punti, VSVVS) - MANCHESTER UNITED (7°, 42 punti, PPSVS) 0-2 Goal 2.00
Al momento il Palace va meglio dello United avendo vinto ben 3 partite nelle ultime 5 giornate.
Pareggiare col Fulham subendo 2 reti e perdere dallo Stoke non è proprio il massimo e penso che il morale dello United sia basso e non solo da ora, nonostante il faraonico rinnovo di Rooney.
Alle 3 sconfitte in Premier del 2014, dobbiamo sommare quella in F.A. Cup e nell'altra coppa nazionale, la League Cup.
Attenzione quindi al Palace che in casa ha vinto le ultime 3 partite subendo 1 solo gol, con lo United che non vince dal 28 dicembre. E soprattutto attenzione al nuovo arrivato Thomas Ince che nella sua 1^ partita coi rossoblu ha segnato e realizzato anche un assist.
Fuori casa lo United ha perso 4 volte e subito in media quasi 1 gol e mezzo a partita..
All'andata vinsero i red devils per 2-0 con gol di Van Persie e Rooney.
Assenti Crystal Palace: nessuno
Assenti Manchester United: Nani (C, 5 pres.), J. Evans (D, 16 pres.). In dubbio P. Jones (D, 16 pres.).

NEWCASTLE UNITED (9°. 37 punti) - ASTON VILLA (13°, 28 punti) 1-0 Over 1.5 - Goal

Solo 2 vittorie per ambo le squadre nelle ultime 10 partite compresa la partita di F.A. Cup.
Il Newcastle ha perso le ultime 3 partite di Premier senza segnare nelle ultime 4, mentre l'Aston Villa ha pareggiato l'ultima e perso le precedenti 2, senza segnare nelle ultime 2.
In casa i bianconeri non vincono dal 26 dicembre! Mentre gli ospiti fuori casa dal 1° gennaio..
Per fortuna però c'è Remy che può tornare a segnare!
Assenti Newcastle: nessuno In dubbio: F. Coloccini (D, 16 pres.), G. Obertan (C, 3 pres.), C. Tioté (C, 19 pres.).
Assenti Aston Villa: L. Kozak (A, 8 pres.), J. Okore (D, 2 pres.). In dubbio: C. Herd (D, 2 pres.).

LIVERPOOL (4°, 53 punti) - SWANSEA CITY (12°. 28 punti) 4-3 1 1.30 - 1 H-1 1.72 - Over 2.5 1.44
Dopo un incredibile periodo, i reds hanno perso in F.A. Cup contro l'Arsenal per 2-1, ma in campionato sono fantastici: 1 sola sconfitta in casa e una media-gol di quasi 3 gol a partita!!
I cigni gallesi, invece, hanno perso 7 volte fuori casa, segnando in media neanche 1 gol a partita..
Chissà se la buona prestazione europea contro il Napoli li avrà gasati o spompati.
Io propendo per la seconda ipotesi.
All'andata ci fu un pareggio (2-2).
Assenti Liverpool: L. Leiva (C, 17 pres.), M. Sakho (D, 12 pres.), J. Enrique (D, 6 pres.). In dubbio: G. Johnson (D, 17 pres.).
Assenti Swansea: K. Bartley (D). In dubbio: Michu (A, 12 pres., 2 gol), P. Hernandez (C, 11 pres., 1 gol), A. Pozuelo (C, 15 pres.), N. Dyer (C, 14 pres., 5 gol).

(Clicca QUI per le classifiche!)

Rooney, se questa è felicità


Qualche mese fa si vociferava di un possibile addio di Rooney al Manchester United, pronto ad andare dal guru Mourinho al Chelsea.
Nuovo club, nuovo contratto, prospettive di grandi vittorie a differenza di uno United in crisi totale..

E invece..

Invece ecco giungere la firma sul rinnovo contrattuale e che rinnovo: 19 milioni di euro l'anno per questo 28enne (ad ottobre ne farà 29) da 10 anni allo United, da qui al 2019.

Cifra pazzesca, specialmente se abbinata ai 40 e passa milioni spesi dai Red Devils per Mata.

Perché Neymar è incazzato



Il Santos ce l'ha col padre di Neymar, Neymar ce l'ha col suo ex club, e difende a spada tratta il padre (ovviamente!).

Motivo di questa acredine?

Sembrerebbe che il Barcellona abbia convinto la famiglia Neymar grazie ad un.. regalino milionario, cosa che non è andata giù alla dirigenza del club brasiliano perché questo "aiutino" non avrebbe dato il via ad un'asta al rialzo tra i maggior club europei per l'acquisto del giovane fenomeno verdeoro.

E lui come giustifica le "gesta" di Neymar Senior?
Semplice, asserendo che "non è un asino e che ha lavorato sodo".

Sì, ha proprio detto LAVORATO

Barca affondata



INCREDIBILE

Il Chelsea vince solo allo scadere con un gran tiro di Lampard su punizione (1-0 vs Everton).
Identico risultato quello del Manchester City contro un avversario più modesto, lo Stoke City (1-0 in casa), nonostante il 79% di possesso palla e i 19 tiri totali!

Ancora più incredibile la sconfitta del Barcellona contro la Real Sociedad (3-1 fuori casa) e quella del Borussia Dortmund contro l'Amburgo (3-0 fuori casa). Ambo le sconfitte hanno subito ben 3 reti!

Anche il Bayer Leverkusen perde e sempre subendo 3 reti (3-1 fuori casa con il Wolfsburg), pur dominando la partita.

21/02/14

Statistiche e risultati Europa League 20 Febbraio 2014

EUROPA LEAGUE 20 Febbraio 2014

Sorprese e delusioni..

Anzhi - Genk 0-0
Partita bruttissima: soltanto 2 tiri in porta!
Chornomorets Odessa - Olympique Lione 0-0
Risultato forse non troppo inaspettato per via dei loro risultati stagionali in Europa (pochi gol), ma ambo le squadre hanno attaccato abbastanza (20 tiri in totale).
Dinamo Kiev - Valencia 0-2
Neanche 1 gol per gli ucraini giustamente scossi per ciò che sta avvenendo nel loro Paese ma che hanno cercato in 9 occasioni di segnare, contro le 13 degli ospiti. Assente la punta Mbokani.
Dnipro D. - Tottenham Hotspur 1-0
Molti avevano pronosticato la sconfitta dei londinesi che hanno presentato in campo dal 1° minuto diverse riserve, compreso il vecchio portiere Friedel e il giovane esterno Chadli che quest'anno non ha trovato grandi spazi in Premier.
Esbjerg - Fiorentina 1-3
Tutto facile per i viola? Mica tanto: possesso palla leggermente a loro favore e qualche tiro in porta in più (5 vs 9). Ovviamente è poi la qualità a fare la differenza.
Juventus - Trabzonspor 2-0
Tanti tiri per la Juve, 17, ma solo 8 finiti nello specchio della porta, contro i 6/3 degli ospiti che hanno comunque impensierito i torinesi e che hanno vinto la sfida relativa al possesso palla.
Ajax - Salisburgo 0-3
Tutti si aspettavano almeno un gol dai lancieri, invece non solo l'hanno realizzato, ma ne hanno subiti ben 3, numero altissimo se pensiamo al numero dei tiri in porta degli austriaci, cioè 7.
Il possesso palla è stato a favore degli olandesi, ma si tratta di palleggio sterile (solo 3 i tiri in totale, 2 quelli in porta).
Real Betis - Rubin Kazan 1-1
Inaspettatamente, o forse no (poi vedremo perché), gli spagnoli non hanno perso e anzi hanno dominato in quanto a possesso palla e numero di tiri sia in porta che totali.
Il Betis è quasi certo di retrocedere e allora perché non provare a dare il massimo in Europa?
Non so quanto gli convenga questa scelta, perché di sicuro la coppa non la vincerà!
Porto - Eintracht Francoforte 2-0
Dopo essere passato in vantaggio di 2 reti, tutti si stava pregustando questa vittoria pronosticata da un buon numero di scommettitori mondiali, quando invece, a -18 minuti dal termine, ecco i 2 gol per il pareggio..
Il Porto ha comunque leggermente dominato.
Lazio - Ludogorets 0-1
5 tiri in porta in più per i laziali, ma il risultato è quello che vedete sopra..
Maribor - Siviglia 2-2
3 gol nella ripresa, che infatti è stata più viva: 7 tiri per ambo le squadre in totale nel 1° tempo, 13 invece nel 2°. Gli spagnoli hanno avuto un maggior possesso palla e qualche occasione in più.
Viktoria Plzen - Shakhtar Donetsk 1-1
Nel 1° tempo gli ucraini hanno invano schiacciato i cechi, nel secondo tempo le cose non sono molto cambiate e la mancanza di concretezza ha generato questo scialbo risultato.
Swansea City - Napoli 0-0
Lo si diceva che lo Swansea in casa è un avversario ostico, ma non solo, anche temibile, infatti ha dominato sia dal punto di vista del possesso che dei tiri: 60% vs 40% e 17 vs 6.

20/02/14

Pronostici EUROPA LEAGUE 24 Febbraio 2014

EUROPA LEAGUE 20 FEBBRAIO 2014

CONSIGLI PER LE SCOMMESSE

L'Europa League è una competizione ardua da pronosticare, per il semplice motivo che sono presenti squadre dall'andamento altalenante o che provengono da campionati minori e a noi sconosciuti.
Quindi c'è ampio spazio per le sorprese..

ANZHI - GENK 0-0 X2 1.36 - X 3.10
L'Anzhi era l'ambizioso progetto di un magnate russo.. era perché ora la squadra è stata smantellata e non presenta più alcun campione. E' ultimo in campionato e non ha ancora vinto dopo 19 giornate..
Visto il buon andamento in Europa, però, c'è chi non pronostico la vittoria dei belgi, belgi che hanno perso 11 volte in campionato (sono sesti), ma il cui campionato a differenza di quello russo, è già ripreso dal 18 gennaio.
Gli uomini più rappresentativi delle due formazioni:
nell'Anzhi Vladimir Bystrov, mediano russo di 30 anni, arrivato da poco in prestito dallo Zenit; Odil Akhmedov, anch'esso mediano ma uzbeko; Andrey Eshchenko, terzino sinistro russo che ha giocato anche in Ucraina; nel Genk la 25enne punta belga Jelle Vossen cresciuto proprio in questo club che dal 2010 segna con regolarità, l'altro attaccante con origini congolesi Ilombe Mboyo, il 22enne difensore centrale Kalidou Koulibaly ex Metz

18/02/14

Rose Champions League 2013 2014

ROSE CHAMPIONS LEAGUE 2013-2014

(l'elenco non tiene conto dei giocatori non presenti nella lista UEFA)



BAYER LEVERKUSEN (Germania)

PORTIERI
1 Bernd Leno GER 1992 
Valore 9.5 milioni - Scadenza 06.2017
ex Stoccarda
25 Andrés Palop SPA 1973
Valore 100 mila - Scadenza 06.2014
ex Valencia, Villareal, Siviglia
22 David Yelldell USA/GER 1981
Valore 200 mila - Scadenza 06.2014
ex Stuttgarter Kickers, Blackburn Rovers, Brighton, TuS Koblenz, Duisburg, Bayer Leverkusen
36 Nicklas Lomb GER 1993
Valore 150 mila - Scadenza 06.2016
ex giovanili Bayer Leverkusen
DIFENSORI
4 Philipp Wollscheid GER 1989
Centrale
Valore 9.5 milioni - Scadenza 06.2017
ex Saarbrucken, Norimberga
21 Omer Toprak TUR/GER 1989
Centrale
Valore 9 milioni - Scadenza 06.2016
ex Friburgo
14 Roberto Hilbert GER 1984
Terzino destro
Valore 5 milioni - Scadenza 06.2015
ex Greuther Furth, Stoccarda, Besiktas
26 Giulio Donati ITA 1990
Terzino destro
Valore 3.5 milioni - Scadenza 06.2017
ex Lucchese, Inter, Lecce, Padova, Grosseto
5 Emir Spahic BOS/CRO 1980
Centrale
Valore 3 milioni - Scadenza 06.2015
ex NK Zagabria, Shinnik Yaroslavl, Torpedo Mosca, Lokomotiv Mosca, Montpellier, Siviglia, Anzhi
17 Sebastian Boenisch POL/GER 1987
Terzino sinistro
Valore 3 milioni - Scadenza 06.2016
ex Schalke 04, Werder Brema
CENTROCAMPISTI
8 Lars Bender GER 1989
Mediano
Valore 20 milioni - Scadenza 6.2019
ex Monaco 1860
27 Gonzalo Castro GER/SPA 1987
Trequartista
Valore 10 milioni - Scadenza 6.2016
ex giovanili Bayer Leverkusen
3 Stefan Reinartz GER 1989
Mediano
Valore 7.5 milioni - Scadenza 6.2015
ex giovanili Bayer Leverkusen, Norimberga
18 Sidney Sam GER 1988
Trequartista
Valore 6 milioni - Scadenza 6.2015
ex Amburgo, Kaiserslautern
10 Emre Can GER/TUR 1994
Mediano
Valore 5 milioni - Scadenza 6.2017
ex Bayern Monaco
6 Simon Rolfes GER 1982
Mediano
Valore 3.5 milioni - Scadenza 6.2015
ex Werder Brema, Alemannia Aquisgrana
13 Jens Hegeler GER 1988
Trequartista
Valore 3 milioni - Scadenza 6.2017
ex giovanili Colonia, giovanili Bayer Leverkusen, Augusta, Norimberga
15 Levin Oztunali GER/TUR 1996
Centrale
Valore 300 mila - Scadenza 6.2018
ex giovanili Amburgo
ATTACCANTI
7 Heung-Mi Son COR 1992
Seconda punta
Valore 14 milioni - Scadenza 6.2018
ex FC Seoul giovanili, Amburgo
11 Stefan Kiessling GER 1984
Centrale
Valore 13 milioni - Scadenza 6.2017
ex Norimberga
23 Robbie Kruse Australia 1998
Seconda punta
Valore 2.8 milioni - Scadenza 6.2017
ex Brisbane Roar, Melbourne Victory, Fortuna Dusseldorf
9 Eren Derdiyok SVI/TUR 1988
Centrale
Valore 2.5 milioni - Scadenza 6.2014 (in prestito dall'Hoffenheim, qui 6.2016)
ex BSC Old Boys, Basilea
ALLENATORE
Sami Hyypia FIN 1973
Scadenza 6.2015


MANCHESTER UNITED (Inghilterra)

PORTIERI
1 David de Gea SPA 1990
Valore 17 milioni - Scadenza 6.2016
ex Atletico Madrid
13 Anders Lindegaard DAN 1984
Valore 4 milioni - Scadenza 6.2016
ex Odense, Kolding, Aalesund
40 Ben Amos ING 1990
Valore 1 milione - Scadenza 6.2015
ex giovanili Manchester United, Peterborough United, Molde, Oldham Athletic, Hull City
DIFENSORI
4 Phil Jones ING 1992
Centrale
Valore 17 milioni - Scadenza 6.2016
ex Blackburn Rovers
15 Nemanja Vidic SER 1981
Centrale
Valore 15 milioni - Scadenza 6.2014
ex Stella Rossa Belgrado, Spartak Subotica, Spartak Mosca
5 Rio Ferdinand ING 1978
Centrale
Valore 3 milioni - Scadenza 6.2014
ex West Ham United, Bournemouth, Leeds United
2 Rafael BRA/POR 1990
Terzino destro
Valore 15 milioni - Scadenza 6.2016
ex Fluminense
6 Jonny Evans NIR 1988
Centrale
Valore 13 milioni - Scadenza 6.2016
ex giovanili Manchester United, Anversa, Sunderland
3 Patrice Evra FRA/SEN 1981
Terzino sinistro
Valore 11 milioni - Scadenza 6.2014
ex giovanili PSG, Marsala, Monza, Nizza, AS Monaco
12 Chris Smalling ING 1989
Centrale
Valore 12 milioni - Scadenza 6.2016
ex Fulham
28 Alexander Buttner OLA 1989
Terzino sinistro
Valore 5 milioni - Scadenza 6.2017
ex giovanili Ajax, Vitesse
CENTROCAMPISTI
8 Juan Mata SPA 1988
Trequartista
Valore 38 milioni - Scadenza 6.2018
ex giovanili Oviedo, giovanili Real Madrid, Valencia, Chelsea
31 Marouane Fellaini BEL/MAR 1987
Centrale
Valore 28 milioni - Scadenza 6.2018
ex Standard Liegi, Everton
26 Shinji Kagawa GIA 1989
Trequartista
Valore 20 milioni - Scadenza 6.2016
ex Cerezo Osaka, Borussia Dortmund
18 Ashley Young ING 1985
Ala sinistra
Valore 20 milioni - Scadenza 6.2016
ex Watford, Aston Villa
17 Nani POR/CVE 1986
Ala destra
Valore 20 milioni - Scadenza 6.2018
ex Sporting Lisbona
11 Ryan Giggs GAL/ING 1973
Centrale 
Valore ? - Scadenza 6.2014
ex giovanili Manchester City
25 Antonio Valencia ECU 1985
Ala destra
Valore 19 milioni - Scadenza 6.2015
ex El Nacional, Villareal, Recreativo Huelva, Wigan Athletic
23 Tom Cleverley ING 1989
Centrale
Valore 13 milioni - Scadenza 6.2015
ex giovanili Manchester United, Leicester City, Watford, Wigan Athletic
44 Adam Januzaj BEL/KOS 1995
Ala sinistra
Valore 2 milioni (?) - Scadenza 6.2018
ex giovanili Anderlecht
16 Michael Carrick ING 1981
Centrale
Valore 11 milioni - Scadenza 6.2014
ex West Ham United, Tottenham Hotspur
8 Anderson BRA 1988
Centrale
Valore 9 milioni - Scadenza 6.2015
ex Gremio, Porto
24 Darren Fletcher SCO 1984
Centrale
Valore 5 milioni - Scadenza 6.2015
ex Tynecastle, giovanili Manchester United
ATTACCANTI
20 Robin Van Persie OLA 1983
Punta
Valore 45 milioni - Scadenza 6.2016
ex Feyenoord, Arsenal
10 Wayne Rooney ING 1985
Seconda punta
Valore 45 milioni - Scadenza 6.2015
ex Everton
14 Javier Hernandez MES 1988
Punta
Valore 22 milioni - Scadenza 6.2016
ex Deportivo Guadalajara
19 Danny Welbeck ING/GHA 1990
Punta
Valore 14 milioni - Scadenza 6.2016
ex giovanili Manchester United, Preston North End, Sunderland
ALLENATORE
David Moyes SCO 1963
ex Preston North End, Everton

16/02/14

Pronostici SERIE A 15-16 Febbraio 2014

PRONOSTICI PARTITE SERIE A 15-16 FEBBRAIO 2016

15/2

H 20:45
FIORENTINA (4°, 44 punti) - INTER (5°, 36 punti) 1-2 1 2.10
Tre importantissime assenze per i viola: Rossi, Ambrosini e il fondamentale B. Valero!
Nell'Inter non ci saranno Alvarez e Cambiasso.
La Fiorentina viene da due vittorie compresa quella in Coppa Italia contro l'Udinese, e le ha entrambe concluse col risultato di 2-0. L'Inter ha finalmente vinto la scorsa domenica, ma contro il Sassuolo e per solo 1-0, dopo 5 giornate negative più una ulteriore sconfitta in C. Italia.
Inoltre in casa la Fiorentina non perde da tempo immemore, mentre l'Inter è un dsisatro, non vince dal 3 novembre.
All'andata vinse l'Inter 2-1 (con gol di 2 assenti: Rossi e Cambiasso..).
Sinceramente, pur con quelle assenze, vedo molto meglio i fiorentini, la cui quota è a 2.10!

16/2

H12:30
CATANIA (20°, 16 punti) - LAZIO (10°, 32 punti) 3-1 X 3.10
La Lazio, numericamente parlando riferendoci alla classifica, è forte il doppio del Catania!
Entrambe possono schierare la loro formazione titolare, nella Lazio è fuori il solo Ederson (e Marchetti ancora una volta scalderà la sedia della panchina!).
Il Catania non vince dal 6 gennaio, quindi sono 6 le partite senza vittoria compresa la sconfitta in Coppa Italia subita dal Siena in casa (1-4!). Soltanto 3 le reti realizzate dagli etnei nelle ultime 4 giornate, 6 invece quelle subite.
Gli aquilotti invece stanno andando meglio: dall'inizio dell'anno hanno raccolto 12 punti in 6 giornate senza mai perdere. Hanno perso soltanto in Coppa Italia contro il Napoli per 2-1 fuori casa, il 29 gennaio.
Fuori però vanno male avendo vinto in campionato solo 2 volte! Media gol bassa..
Partita dall'esito incerto: la Lazio non vince da 3 anni in Sicilia, nelle ultime 2 volte ha perso prima 1-0 e poi 4-0!

H 15:00
JUVENTUS (1°, 60 punti) - CHIEVO VERONA (17°, 18 punti) 2-0/3-1 1/1 1.40
La Juve in casa ha sempre vinto e ha subito pochi gol, segnandone in media 3 a partita!; il Chievo fuori casa ha vinto solo 2 volte e segnato pochissimo.
Il Chievo può comunque sperare in un pareggio viste le sfide recenti come quella del marzo 2012 e del maggio 2011 (1-1), per non parlare del 3-3 del 2009. Nelle ultime 3 sfide in generale però ha sempre vinto la Juve.
Nonostante l'assenza di Chiellini, giocherà Ogbonna, i bianconeri sono ovviamente i favoriti e, dopo le amnesie avute a Verona la scorsa domenica, domani saranno sicuramente più concentrati.

SASSUOLO (19°, 17 punti) - NAPOLI (3°, 47 punti) 0-2 2 1.61
Partita da non sottovalutare per un semplice motivo: il Napoli ha pareggiato 5 volte contro squadre notevolmente inferiori, tra cui appunto gli emiliani all'andata, e perso 2 volte contro squadre del calibro di Atalanta e Parma. Insomma, c'è già chi in giro ha messo l'allarme..
Il Sassuolo però sta andando malissimo e non vince dal 12 gennaio quando incredibilmente umiliò il Milan di Allegri per 4-3, ma in genere non fa mai così tanti gol.
Assenze importanti per gli azzurri: Inler, Callejon, Zuniga e Mesto.

GENOA (11°, 30 punti) - UDINESE (14°, 26 punti) 3-3 Under 2.5 1.57 - Under 3.5 1.20
L'Udinese è la delusione dell'anno assieme al Milan, ma al momento viene da 2 vittorie consecutive contro Chievo e Bologna, nelle quali ha realizzato in totale 5 gol senza subirne alcuno! Fuori casa però va malissimo e ne ha già perse 8, mentre il Genoa in casa ne ha vinte 5, pareggiate e perse 3.
All'andata finì 1-0 per i bianconeri.
Nessun indisponibile importante per i friulani (fuori Benussi e Lazzari), ma Muriel partirà dalla panchina, mentre per il Genoa fuori gli importanti Gamberini, Kucka, Antonini e Vrsaljko.
L'Udinese non vince a Genova da 3 anni (gennaio 2011, 2-4), dopo una sconfitta per 3-2 e poi ben 4 risultati terminati col segno No Goal e Under! In casa il Genoa va in Under dal 30 ottobre!!

ATALANTA (13°, 27 punti) - PARMA (8°, 33 punti) 0-4 Over 1.5 1.36 - X2 1.40
Solo Bellini e Cigarini (Ata) non saranno della partita.
Il Parma in campionato sta andando benissimo: non perde dal 2 novembre e dall'inizio dell'anno ha raccolto ben 13 punti, anche se sembra essersi spento leggermente avendo pareggiato per 0-0 contro il Catania e prima vinto solo per 1-0 contro l'Udinese.
I bergamaschi hanno alti (pochi, avendo vinto solo 4 volte da novembre) e bassi (tanti). In casa però vengono da 3 vittorie consecutive contro Catania, Cagliari e poi clamorosamente Napoli (3-0!).
Vedo comunque più qualità nella formazione degli ospiti e punto maggiormente su di loro.

H 20:45
ROMA (2°, 51 punti) - SAMPDORIA (12°, 28 punti) 1-0/3-0 1 1.36 - 1/1 1.85 - 1 H-1 1.90
La Roma non segna da 2 partite di fila compresa la sconfitta in C. Italia contro il Napoli fuori casa (3-0). Però il loro campionato è molto buono! Gli ospiti arrivano da 2 vittorie risicate e 1 pareggio.
Ovvio che io, e non soltanto io, li veda come sfavoriti al 100%! La differenza è abissale e penso proprio che i lupacchioti vinceranno puntando sull'orgoglio dopo il pareggio per 0-0 contro gli arcinemici della Lazio..
All'andata vinsero i giallorossi per 1-0. La Samp non vince a Roma da 4 anni!
Assenti: per la Roma Dodò e Balzaretti; per la Samp il nuovo arrivato Maxi Lopez.

17/2

H 20:45
HELLAS VERONA (7°, 36 punti) - TORINO (8°, 33 punti) Goal 1.70
Dopo tre brutte sconfitte a gennaio, il Verona si è ripreso con una vittoria contro il Sassuolo e un clamoroso pareggio con la Juventus (2-2 dopo essere passato in svantaggio di 2 gol).
In casa segna parecchio e ha già vinto ben 8 volte, perdendo solo 3.
Il Torino, anch'esso sorprendentemente in medio-alta classifica, ha perso, contro ogni pronostico, in casa dal Bologna dell'ex Rolando Bianchi, dopo aver pareggiato col Milan. Fuori casa non brilla: solo 3 le vittorie, e poco più di 1,3 sono i gol realizzati a partita (sempre fuori casa). Comunque segna da 4 giornate consecutive, per cui perché non potrebbe riuscirci contro il Verona che ne ha prese 3 dalla Lazio e dalla Roma e 2 dalla Juve? Certo, squadre di un livello superiore al Toro, ma i granata ora hanno un grande Immobile!

15/02/14

Zamparini si sfoga

Zamparini se la prende col presidente del CONI, Malagò, per l'idea di realizzare delle celle all'interno degli stadi, dove mettere temporaneamente gli ultras violenti.

Anche io la penso come lui, cioè che è un'idea da Stato di polizia. A nessuno verrebbe in mente di andare a divertirsi in un posto che presenta al suo interno delle celle, col rischio di finirci dentro perché, nonostante il sasso sia stato lanciato dal vicino, in quel concitato momento è impossibile trovare il colpevole di un atto riprovevole.

Se uno stadio comunale potrà avere queste.. "strutture", uno stadio privato risulterà essere estraneo a queste norme stupide o dovrà sottostare?

Pronostici SERIE B 15 Febbraio 2014

PRONOSTICI PARTITE SERIE B 15 FEBBRAIO 2014

H 15:00

AVELLINO (3°, 39 punti) - VIRTUS LANCIANO (6°, 37 punti) 1-3 1X 1.25 - 1 2.10 - Under 2.5 1.53
Pochi gol e poche vittorie per ambo le squadre ultimamente, specie per gli ospiti che hanno perso 5 volte nelle ultime 10 giornate! Fuori casa, dal 1° novembre, hanno perso 5 volte in 6 occasioni, senza mai segnare in quelle 5.. In casa l'Avellino va benissimo, non perde infatti dal 3 novembre, poi 2 pareggi e 4 vittorie.
All'andata vinse un lanciatissimo Lanciano per 1-0.

BRESCIA (7°, 36 punti) - TERNANA (15°, 29 punti) 1-1 1X 1.25 - 1 2.10 - Under 2.5 1.65
Stanno andando abbastanza bene, specialmente le rondinelle che hanno perso 1 sola volta nelle ultime 10 giornate, nelle quali non sono andate a segno in 2 sole occasione
Gli ospiti stanno recuperando grazie alle ultime 3 vittorie datate 29 dic., 25 gen. e 1 feb.
Anche loro non hanno segnato in 2 sole partite nelle ultime 10 giornate.
Fuori casa la Ternana non eccelle, ha infatti vinto 1 sola volta, però 1 golletto lo sta facendo quasi sempre, ma è sicuramente la sfavorita.
All'andata vince fuori casa il Brescia per 1-2.

CESENA (4°, 38 punti) - PALERMO (1°, 45 punti) 0-0 Over 1.5 1.40
Anche queste due squadre stanno segnando poco, ma almeno stanno vincendo e pareggiando spesso, ovvero stanno perdendo e hanno perso poche volte!
Fuori casa il Palermo però non brilla molto, infatti ha pareggiato 4 volte e perso 3.
All'andata vinse il Palermo per 2-1.

EMPOLI (2°, 41 punti) - CARPI (11°, 34 punti) 1-1 Goal 1.95
I toscani stanno deludendo enormemente: 2 pareggi e 1 sconfitta nelle ultime 3 giornate.
Il Carpi invece viene da 1 pareggio e una super vittoria in casa del Padova (1-4).
Nelle ultime 10 giornate l'Empoli ha vinto solo 3 volte, mentre gli ospiti ben 5!
Ospiti che fuori casa segnano parecchio, mentre l'Empoli subisce poco..

SIENA (13°, 31 punti) - JUVE STABIA (22°, 14 punti) 1-0 1 1.83 - Goal casa 1.20
In questo campionato i toscani hanno pareggiato troppe volte, ma in casa vanno bene: ben 7 le vittorie e quasi 2 gol a partita. I campani invece hanno già perso 7 volte fuori casa, e pareggiato 4, arrivando a segnare neanche 1 gol a partita. Al momento vendono da 3 risultati utili consecutivi e segnano da 3 partite, quindi stanno piano piano cercando di recuperare. I padroni di casa invece sono altalenanti: 1 pareggio, 1 vittoria e poi 1 sconfitta.. Gli ospiti comunque son quelli che han subito più gol (40 in 24 partite) e se vogliono provare a portare a casa almeno 1 punto, dovranno attaccare e quindi scoprirsi.
All'andata il risultato finale fu un pareggio (2-2)

LATINA (9°, 35 punti) - CITTADELLA (19°, 21 punti) 1-0 1 1.85 - Under 2.5 1.57
Il Latina ha vinto il doppio delle volte del Cittadella: 8 vs 4, in casa però ha anche pareggiato 4 volte perdendo 2 e segnando poco. Gli altri pareggiato 4 e perso 5, realizzando meno gol di quelli subiti (11/18).
I laziali stanno andando bene: 3 pareggi e 2 vittorie nelle ultime 5 giornate. I veneti invece male: 1 vittoria e ben 4 sconfitte consecutive!

H 18:00

PESCARA (12°, 34 punti) - VARESE (16°, 29 punti) 1-2 1 1.90
Fila di numeri 4 per i delfini: in casa infatti hanno ottenuto 4 vittorie-4 pareggi-4 sconfitte!
Gli ospiti invece fuori casa sono un disastro: 1 sola vittoria, 8 sconfitte e 3 pareggi e hanno subito circa il doppio dei gol segnati!
Gli abruzzesi, però, stanno andando malissimo: 4 sconfitte nelle ultime 4 giornate (riecco il suddetto numero) e non segnano da 2! Possono solo sperare nell'ennessima giornata scialba dei lombardi che non vincono da metà dicembre e che arrivano da 1 pareggio per 0-0 e 2 nette sconfitte nelle quali hanno incassato la bellezza, anzi bruttezza, di 7 reti!
Oso il segno 1.

Pronostici Bundesliga 15-16 Febbraio 2014

PRONOSTICI PARTITE BUNDESLIGA 15-16 FEBBRAIO 2014

15/02

H 15:30
BORUSSIA DORTMUND (3°, 39 punti) - EINTRACHT FRANCOFORTE (12°, 21 punti) 1/1 1.72 - Over 2.5 1.36
Dopo un brutto periodo, il Borussia si è risollevato nelle ultime 3 partite ed ha affrontato e battuto l'Eintracht Francoforte già l'11 corrente mese, nella coppa di Germania per 0-1 fuori casa.
In casa però non vince dal 26 novembre, partita di Champions League contro il Napoli, terminata 3-1.
L'Eintracht appunto arriva da questa sconfitta e fuori casa anche da quella subita dal Bayern Monaco il 2 febbraio (5-0!). Fuori casa va male, avendo pareggiato 3 volte e perso 5, e avendo inoltre subito più gol di quelli fatti. Il Borussia è una macchina da gol (solo i bavaresi di Guardiola hanno fatto meglio) e solo in 3 delle sue ultime 10 partite in generale non c'è stato il segno Over 2.5, segno che c'è sempre stato dal 2008 al 2013 quando queste due squadre si sono incontrate al Signal-Iduna-Park.
Assente importati per i padroni di casa: Reus, Hummels, Blaszczykowski, Subotic e Gundogan; solo 2 le assenze importanti per gli ospiti: Schwegler, mediano, e Barnetta, ala destra.

BAYERN MONACO (1°, 56 punti) - FRIBURGO (15°, 18 punti) 1/1 1.25 - No Goal ospiti 1.50
Il Bayern vince sempre, in Bundesliga non ha mai perso!, e in generale non perde dal 10 dicembre, serata di Champions contro il Manchester City (2-3 in casa), e come detto prima, è la squadra che ha segnato il maggior numero di gol in Germania (53 in 20 giornate!). La prossima settimana affronterà l'Arsenal a Londra..
Spiccano 3 assenze per i bavaresi: Ribery, Mandzukic (al suo posto Pizarro) e Badstuber.
I rivali vanno male e le loro ultime soddisfazioni sono soltanto 2, tra l'altro giunte in casa (2-1 contro Hannover e 3-2 contro Bayer Leverkusen, rispettivamente il 21 dicembre e il 25 gennaio). Fuori casa ha pareggiato 2 volte e perso 6, segnando in media meno di 1 gol a partita. Sono tre le partite di fila, giocate fuori casa, in cui il Friburgo non è riuscito a far entrare il pallone dentro la porta!
Assenti Freis, ala destra, e Pilar, ala sinistra.
Curiosità: nei loro ultimi 4 incontri c'è sempre stato il segno Under (compreso lo 0.5!). Considerando l'assenza delle ali, può starci l'assenza di gol da parte degli ospiti.

WERDER BREMA (13°, 20 punti) - BORUSSIA MOENCHENGLADBACH (5°, 33 punti) X2 1.28 - Goal 1.57
Il Werder ha già perso 10 volte e subito ben 45 gol! Inoltre, nelle ultime 10 partite, ne ha vinte soltanto 2..
Anche il Borussia MG, però, sta andando male dopo un ottimo periodo iniziale e autunnale, infatti non vince dal 7 dicembre (2-1 vs Schalke in casa), dopodiché 2 pareggi e ben 3 sconfitte consecutive di cui 2 in casa. Cali di forma ci stanno, per carità, specie quando non si ha una rosa che consente di attuare un ampio turn-over.
Assenti nel Werder Santiago Garcia, difensore, Ekici, ala sinistra, e i trequartisti Hunt e Obraniak (anche se solo in dubbio, quindi occhio che sono bravi).
Sembrano invece esserci tutti fra le file degli ospiti.
Entrambe stanno dunque andando male e segnando poco (la prima in casa e la seconda fuori), per cui ci può stare benissimo sia un pareggio che un Under. Entrambe però devono risalire la china, per cui un segno Goal non è male da puntare, anche se la quota non è per nulla altissima.

H 18:30
BAYER LEVERKUSEN (2°, 43 punti) - SCHALKE (4°, 37 punti) X2 1.72 - Goal 1.53
In casa il Bayer è una macchina da guerra: ha segnato in media 2,5 goal a partita e ha pareggiato e perso 1 sola volta! Lo Schalke invece fuori casa ha già pareggiato e perso 3 volte, e la media-gol è abbastanza buona: 1,70; 1,60 quella dei gol subiti..
Periodo no per i padroni di casa tra fine dicembre e fine gennaio (3 sconfitte su 3), ma ora provengono da 2 vittorie e 1 pareggio in coppa di Germania (3 gol fatti e 1 subito) in 3 partite.
Gli ospiti stanno andando benissimo dall'11 dicembre, quando sconfissero il Basilea per 2-0. Infatti poi sono arrivate altre 4 vittorie e 1 pareggio (fuori casa).
Entrambe stanno segnando poco, però il Bayer ha ritrovato Sam, così come lo Schalke ripresenta Huntelaar.
In ben 7 delle loro ultime 10 sfide c'è stato il segno Under e in 8 quello No Goal!
Io punterei sullo Schalke, perché? Semplicemente perché il Bayer ha recentemente giocato nella coppa nazionale e la prossima settimana sarà impegnato in Europa, mentre lo Schalke no!!

10/02/14

1.000 di questi gol!


E così, a 44 anni, Tulio è arrivato a quota 1.000 gol in carriera! E' il terzo calciatore brasiliano ad aver raggiunto questo traguardo assieme a Pelé e Romario.. wow!

Tulio è un attaccante divenuto abbastanza famoso a metà anni '90 grazie ai gol realizzati per il Botafogo e in parte per la nazionale brasiliana.

Allenatore sotto accusa

Ancora una volta un allenatore è messo sotto accusa:


è il caso di Clarence Seedorf, neo-tecnico del Milan i cui risultati stentano ad arrivare, e sul quale il patron Berlusconi sta nutrendo dei seri dubbi (così afferma la Gazzetta dello Sport).
Particolarmente importante sarà la prossima sfida europea contro il temibile Atletico Madrid degli "ex italiani" Simeone, Diego e Tiago, che sta facendo sfraceli nella Liga (nonostante l'ultima debacle contro l'Almeria, sfida perso 2-0 fuori casa, ma comunque dominando).

Seedorf ha appena iniziato il suo lavoro e passare da un tecnico all'altro a metà stagione può avere le sue controindicazioni, specie se i giocatori si erano abituati in una certa maniera negli ultimi anni.
Se il suo metodo di lavoro (che io non conosco) viene ritenuto valido, magari perché moderno e in una certa maniera visionario, perché mai cacciarlo così presto? A che pro?
Se il problema sono i calciatori, o una parte di essi, che non sono ancora entrati in sintonia con lui, si trovi un modo per farli dialogare più spesso o meglio.

Tutti i trasferimenti del Calciomercato 2014 sessione invernale Serie A, Premier League, Bundesliga, Liga, Ligue 1

CALCIOMERCATO 2014 (sessione invernale 2013/2014) 
Dati aggiornati al 15 Febbraio 2014

TRASFERIMENTI PRINCIPALI SERIE A
Agazzi: Cagliari - Chievo Verona, prestito
Anderson: Manchester United - Fiorentina, prestito
Armero: Napoli - West Ham United, prestito
Bastos: Al Ain - Roma, prestito
Belfodil: Inter - Livorno, prestito
Biondini: Genoa - Sassuolo, prestito
Borriello: Roma - West Ham United, prestito
Bradley: Roma - Toronto FC
Brighi: Torino - Sassuolo
Burdisso: Roma - Genoa
Cannavaro: Napoli - Sassuolo, prestito
Chivu: Inter - ritiro
D'Ambrosio: Torino - Inter
Diamanti: Bologna - Guangzhou Evergrande
De Ceglie: Juventus - Genoa
Diakité: Sunderland - Fiorentina, prestito
Essien: Chelsea - Milan
Estigarribia: Deportivo Maldonado - Atalanta 
Floccari: Lazio - Sassuolo 
Ghoulam: St. Etienne - Napoli
Hernanes: Lazio - Inter
Honda: CSKA Mosca - Milan
Jorginho: Hellas Verona - Napoli
Lodi: Genoa - Catania, prestito
M. Lopez: Catania - Sampdoria, prestito
Manfredini: Genoa - Sassuolo
Maresca: Sampdoria - Palermo
Marquinho: Roma - Hellas Verona, prestito
Matri: Milan - Fiorentina, prestito
Molinaro: Stoccarda - Parma
Motta: Juventus - Genoa, prestito
Munua: Fiorentina - Nacional Montevideo
Nainggolan: Cagliari - Roma
Niang: Milan - Montpellier, prestito
Nocerino: Milan - West Ham United, prestito
Osvaldo: Southampton - Juventus, prestito
Pereira: Inter - Sao Paulo, prestito
Postiga: Valencia - Lazio, prestito
Pozzi: Sampdoria - Parma
Rami: Valencia - Milan, prestito
Reveillere: Olympique Lione - Napoli
Sansone: Parma - Sassuolo
Santana: Genoa - Sporting Olhanense, prestito
Schelotto: Sassuolo - Parma
Sculli: Lazio - Genoa, prestito
Taarabt: Fulham - Milan, prestito
Tachtsidis: Catania - Torino, prestito
 
Tutti i Trasferimenti della SERIE A (la sessione estiva QUI)
Antonio Adàn (SPA, POR, 1987, v: 1.5 milione): Real Madrid - Cagliari, svincolato; Cagliari - Betis Siviglia, svincolato
Adryan (BRA/POR, CEN, 1994, v: 1.5 milione): Flamengo - Cagliari, prestito
Michael Agazzi (ITA, POR, 1984, v: 6.5 milioni): Cagliari - Chievo Verona, prestito 
Federico Agliardi (ITA, POR, 1983, v: 700 mila): Bologna - Cesena, prestito
Denis Alibec
(ROM, ATT, 1991, v: 500 mila): Bologna - Inter fine prestito; Inter - Astra Giurgiu, 200 mila
Marcos Alonso (SPA, DIF, 1990, v: 2 milioni): Fiorentina - Sunderland, prestito
Anderson (BRA, CEN, 1988, v: 9 milioni): Manchester United - Fiorentina, prestito 
Mariano Andujar (ARG/ITA, POR, 1983, v: 3.8 milioni): Catania - Napoli; Napoli - ?, prestito
Matteo Ardemagni (ITA, ATT, 1987, v: 2.5 milioni): Atalanta - Carpi, prestito
Lorenzo Ariaudo (ITA, DIF, 1989, v: 1.5 milione): Cagliari - Sassuolo, 500 mila
Pablo Armero (COL, DIF, 1986, v: 8 milioni): Napoli - West Ham United, prestito 
Danilo Avelar (BRA/ITA, DIF, 1989, v: 1 milione): Cagliari - Leeds United, prestito
Ahmed Barusso (GHA, CEN, 1984, v: 200 mila): Genoa - Torino
Michel Bastos (BRA, CEN, 1983, v: 3 milioni): Al Ain - Roma, prestito, 1.1 milione
Alessandro Bastrini (ITA, DIF, 1987, v: 200 mila): Novara - Cagliari, prestito
Steve Beleck
(CAM/FRA, CEN, 1993, v: 900 mila): Mons - Udinese, fine prestito
Ishak Belfodil (ALG/FRA, ATT, 1992, v: 11 milioni): Inter - Livorno, prestito, 400 mila
Luca Belingheri (ITA, CEN, 1983, v: 900 mila): Livorno - Cesena, prestito
Nicola Bellomo (ITA, CEN, 1991, v: 1.5 milione): Torino - Spezia, prestito
Yohan Benalouane (TUN/FRA, DIF, 1987, v: 900 mila): Parma - Atalanta
Rubén Bentancourt (URU/ITA, ATT, 1993, v: ?): PSV - Atalanta, prestito
Matteo Bianchetti (ITA, DIF, 1993, v: 1milione): Hellas Verona - Spezia, prestito
Davide Biondini (ITA, CEN, 1983, v: 1.8 milione): Genoa - Sassuolo, prestito
Filippo Boniperti (ITA, ATT, 1991, v: 200 mila): Crotone - Parma, fine prestito
Marco Borriello (ITA, ATT, 1982, v: 5 milioni): Roma - West Ham United, prestito, 700 mila
Ruben Botta (ARG, CEN, 1990, v: 5 milioni): Livorno - Inter, fine prestito
Ouasim Bouy (OLA, CEN, 1993, v: 700 mila): Juventus - Amburgo, prestito
Michael Bradley (USA, CEN, 1987, v: 6.5 milioni): Roma - Toronto FC
Goncalo Brandao (POR, DIF, 1986, v: 200 mila): Parma - Belenenses, prestito
Laurentiu Branescu (ROM, POR, 1994, v: 400 mila): Juve Stabia - Juventus, fine prestito: Juventus - Virtus Lanciano, prestito
Matteo Brighi (ITA, CEN, 1981, v: 1 milione): Torino - Sassuolo
Nicolàs Burdisso (ARG/ITA, DIF, 1981, v: 1 milione): Roma - Genoa
Adilson Cabral (SVI/CVE, CEN, 1988, v: 1 milione): Sunderland - Genoa, prestito, 150 mila
Michele Canini (ITA, DIF, 1985, v: 1.6 milione): Atalanta - Chievo Verona
Paolo Cannavaro (ITA, DIF, 1981, v: 2.5 milioni): Napoli - Sassuolo, prestito
Gianluca Caprari (ITA, CEN, 1993, v: 1.8 milione): Roma - Pescara, 1.5 milione
Paolo Castellini (ITA, DIF, 1979, v: 100 mila): Sampdoria - Livorno
Christian Chivu (ROM, DIF, 1980): Inter - ritiro
Matteo Colombi (ITA, ATT, 1994, v: 100 mila): Inter - Torino, prestito
Simone Colombi (ITA, POR, 1991, v: 1.3 milione): Padova - Atalanta, fine prestito; Atalanta - Carpi, prestito
Alessandro Crescenzi (ITA, DIF, 1991, v: 2 milioni): Ajaccio - Roma, fine prestito; Roma - Novara, prestito
Danilo D'Ambrosio (ITA, DIF, 1988, v: 5 milioni): Torino - Inter, 1.8 milione
Alessandro Diamanti (ITA, ATT, 1983, v: 8 milioni): Bologna - Guangzhou Evergrande, 7 milioni
Paolo De Ceglie (ITA, DIF, 1986, v: 2.8 milioni): Juventus - Genoa, prestito 
Saulo Decarli (SVI/ITA, DIF, 1992, v: 600 mila): Livorno - Avellino, prestito
Modibo Diakité (FRA/MAL, DIF, 1987, v: 3 milioni): Sunderland - Fiorentina, prestito
Abou Diop (SEN, ATT, 1993, v: 400 mila): Juve Stabia - Torino, fine prestito; Torino - Crotone, prestito
Nicolao Dumitru (ITA/ROM, ATT, 1991, v: 700 mila): Cittadella - Napoli fine prestito; Napoli - Reggina, prestito
Mirko Eramo (ITA, CEN, 1989, v: 700 mila): Sampdoria - Empoli, prestito
Michael Essien (GHA, CEN, 1982, v: 7.5 milioni): Chelsea - Milan, svincolato
Marcelo Estigarribia (PAR/ITA, CEN, 1987, v: 2 milioni): Chievo Verona - Deportivo Maldonado, fine prestito; Deportivo Maldonato - Atalanta, prestito
Francesco Fedato (ITA, ATT, 1992, v: 550 mila): Bari - Catania
Sergio Floccari (ITA, ATT, 1981, v: 2.3 milioni): Lazio - Sassuolo, 2.2 milioni
Erik Friberg (SVE, CEN, 1986, v: 1 milione): Malmo - Bologna, 200 mila
Savvas Gentsoglou (GRE, CEN, 1990, v: 800 mila): Sampdoria - Spezia, prestito
Faouzi Ghoulam (ALG/FRA, DIF, 1991, v: 3 milioni): St. Etienne - Napoli, 5 milioni
Henry Gimenez (URU/URU, CEN, 1986, v: 400 mila): Bologna - Nacional
Petar Golubovic (SER, DIF, 1994, v: 700 mila): OFK Belgrado - Roma
Pablo Granoche (URU/ITA, ATT, 1983, v: 400 mila): Cesena - Chievo Verona, fine prestito; Chievo Verona - Modena, prestito
Tiberio Guarente (ITA, CEN, 1985, v: 1.2 milione): Catania - Siviglia, fine prestito: Siviglia - Chievo Verona, prestito
Hernanes (BRA, CEN, 1985, v: 22 milioni): Lazio - Inter
Ezekiel Henty (NIG, ATT, 1993, v: 100 mila): Spezia - Milan, fine prestito; Milan - Perugia, prestito
Henrique (BRA, DIF, 1986, v: 2.5 milioni): Palmeiras - Napoli
Keisuke Honda (GIA, CEN, 1986, v: 17 milioni): CSKA Mosca - Milan, svincolato
Oleksandr Iakovenko (UCR, CEN, 1987, v: 1.8 milione): Fiorentina - Malaga, prestito
Ibson
(BRA, CEN, 1983, v: 2 milioni): Corinthians - Bologna
Riccardo Improta (ITA, CEN, 1993, v: 1 milione): Chievo Verona - Genoa, fine prestito; Genoa - Padova, prestito
Jorginho (BRA/ITA, CEN, 1991, v: 10 milioni): Hellas Verona - Napoli, 5 milioni (comproprietà)
Gael Kakuta (FRA/CON, CEN, 1991, v: 3 milioni): Chelsea - Lazio, prestito
Jasmin Kurtic (SLO, CEN, 1989, v: 3.2 milioni): Sassuolo - Torino, prestito
Simon Laner (ITA, CEN, 1984, v: 500 mila): Hellas Verona - Novara, prestito
Karim Laribi (TUN/ITA, CEN, 1991, v: 500 mila): Sassuolo - Latina, prestito
Francesco Lodi (ITA, CEN, 1984, v: 6.5 milioni): Genoa - Catania, prestito
David Lofquist (SVE, CEN, 1986, v: 200 mila): Odense - Parma, fine prestito
Samuele Longo (ITA, ATT, 1992, v: 2 milioni): Inter - Rayo Vallecano, prestito
Maxi Lopez (ARG, ATT, 1984, v: 3.5 milioni): Catania - Sampdoria, prestito
Thomas Manfredini (ITA, DIF, 1980, v: 900 mila): Genoa - Sassuolo, 400 mila
Enzo Maresca (ITA, CEN, 1980, v: 500 mila): Sampdoria - Palermo
Marquinho (BRA, CEN, 1986, v: 4 milioni): Roma - Hellas Verona, prestito
Guido Marilungo (ITA, ATT, 1989, v: 900 mila): Atalanta - Cesena, prestito
Lino Marzorati (ITA, DIF, 1986, v: 600 mila): Sassuolo - Modena
Alessandro Matri (ITA, ATT, 1984, v: 9 milioni): Milan - Fiorentina, prestito 
Pedro Mendes (POR/SVI, DIF, 1990, v: 1 milione): Parma - Sassuolo
Alexander Merkel (GER, CEN, 1992, v: 2 milioni): Udinese - Watford, prestito

Djamel Mesbah (ALG/FRA, DIF, 1984, v: 600 mila): Parma - Livorno, prestito
Cristiano Molinaro (ITA, DIF, 1983, v: 1.5 milione): Stoccarda - Parma, svincolato
Marco Motta (ITA, DIF, 1986, v: 1 milione): Juventus - Genoa, prestito
Gustavano Munua (URU/SPA, POR, 1978, v: 300 mila): Fiorentina - Nacional Montevideo, svincolato
Enis Nadarevic (BOS, CEN, 1987, v: 800 mila): Cesena - Genoa, fine prestito; Genoa - Bari, prestito
Radja Nainggolan (BEL, CEN, 1988, v: 17 milioni): Cagliari - Roma, prestito, 3 milioni

Neuton (BRA/ITA, DIF, 1990, v: 700 mila): Udinese - Novara
M'Baye Niang (FRA/SEG, ATT, 1994, v: 4.5 milioni): Milan - Montpellier, prestito
Timothy Nocchi (ITA, POR, 1990, v: 400 mila): Carpi - Juventus, fine prestito; Juventus - Padova, prestito
Antonio Nocerino (ITA, CEN, 1985, v: 4.5 milioni): Milan - West Ham United, prestito
Victor Obinna (NIG, CEN, 1987, v: 3 milioni): Lokomotiv Mosca - Chievo Verona, prestito
Stefano Okaka (ITA/NIG, ATT, 1989, v: 1.2 milione): Parma - Sampdoria
Rubén Olivera (URU, CEN, 1983, v: 800 mila): Fiorentina - Brescia
Pablo Daniel Osvaldo (ITA/ARG, ATT, 1986, v: 13 milioni): Southampton - Juventus, prestito, 500 mila
Manuel Pamic (CRO, DIF, 1986, v: 1 milione): Chievo Verona - Siena, prestito
Daniele Paponi
(ITA, ATT, 1988, v: 300 mila): Montrea Impact - Bologna, fine prestito
Paul Papp (ROM, DIF, 1989, v: 1.2 milione): Chievo Verona - Astra Giurgiu, prestito
Leandro Daniel Paredes (ARG, CEN, 1994, v: 3.5 milioni): Boca Juniors - Roma; Roma - Chievo Verona, prestito
Alvaro Pereira (URU, DIF, 1985, v: 6.5 milioni): Inter - Sao Paulo, prestito
Andrea Petagna (ITA, ATT, 1995, v: 800 mila): Sampdoria - Milan, fine prestito
Mirko Pigliacelli (ITA, POR, 1993, v: 250 mila): Pescara - Parma, fine prestito
Ivàn Pillud (ARG/ITA, DIF, 1986, v: 1.5 milione): Racing Club de Avellaneda - Hellas Verona, prestito
Andrea Pisanu (ITA, CEN, 1982, v: 200 mila): Montreal Impact - Bologna, fine prestito: Bologna - Prato, prestito
Giammario Piscitella (ITA, CEN, 1993, v: 1.5 milione): Pescara - Roma, 1.5 milione; Roma - Cittadella, prestito
Ciro Polito (ITA, POR, 1979, v: 100 mila): Atalanta - Sassuolo
Hélder Postiga (POR, ATT, 1982, v: 3.5 milioni): Valencia - Lazio, prestito
Simon Poulsen (DAN, DIF, 1984, v: 1 milione): Sampdoria - svincolato
Nicola Pozzi (ITA, ATT, 1986, v: 2.3 milioni): Sampdoria - Parma
Michael Rabusic (RCE, ATT, 1989, v: 850 mila): Slovan Liberec - Hellas Verona
Adil Rami (FRA/MAR, DIF, 1985, v: 8 milioni): Valencia - Milan, 400 mila, prestito
Mathias Ranegie (SVE, ATT, 1984, v: 1 milione): Udinese - Watford
Anthony Réveillère (FRA, DIF, 1979, v: 700 mila): Olympique Lione - Napoli, svincolato
Fabian Rinaudo (ARG/ITA, CEN, 1987, v: 7.5 milioni): Sporting Lisbona - Catania, prestito, 500 mila
Federico Rodriguez (URU/SPA, ATT, 1991, v: 900 mila): Montevideo Wanderers - Bologna, fine prestito
Antonio Rosati (ITA, POR, 1983, v: 800 mila): Sassuolo - Napoli, fine prestito; Napoli - Fiorentina, prestito
Aleandro Rosi (ITA, DIF, 1987, v: 2 milioni): Parma - Sassuolo
Jonathan Rossini (SVI/ITA, DIF, 1989, v: 1.2 milione): Sassuolo - Parma
Matteo Rubin (ITA, DIF, 1987, v: 900 mila): Siena - Chievo Verona, prestito
Said Ahmed Said (ITA/GHA, ATT, 1993, v. 500 mila): Genoa - Monza Brianza, prestito
Mamadou Samassa (MAL/FRA, ATT, 1986, v: 700 mila): Chievo Verona - Pescara
Rui Sampaio (POR, CEN, 1987, v: 600 mila): Cagliari - svincolato
Mario Sampirisi (ITA, DIF, 1992, v: 700 mila): Genoa - Sporting Olhanense, prestito
Antonio Sanabria (PAR, ATT, 1996, v: 600 mila): Barcellona - Sassuolo, 4.5 milioni
Nicola Sansone (ITA, ATT, 1991, v: 5 milioni): Parma - Sassuolo
Mario Santana (ARG/ITA, 1981, v: 1.5 milione): Genoa - Sporting Olhanense, prestito 
Ezequiel Schelotto (ITA/ARG, CEN, 1989, v: 4.3 milioni): Sassuolo - Parma
Pasquale Schiattarella (ITA, CEN, 1987, v: 1.6 milione): Livorno - Spezia
Giuseppe Sculli (ITA, CEN, 1981, v: 600 mila): Lazio - Genoa, prestito 
Alessio Sestu (ITA, CEN, 1983, v: 500 mila): Chievo Verona - Sampdoria, prestito
Marco Silvestri (ITA, POR, 1991, v: 500 mila): Chievo Verona - Cagliari, prestito
Adel Taarabt (MAR/FRA, CEN, 1989, v: 6 milioni): Fulham - Milan, prestito
Andrea Tabanelli (ITA, CEN, 1990, v: 250 mila): Cesena - Cagliari; Cagliari - Leeds United, prestito
Panagiotis Tachtsidis (GRE, CEN, 1991, v: 3 milioni): Catania - Torino, prestito
Emanuele Testardi (ITA, ATT, 1990, v: 175 mila): Budapest Honved - Sampdoria, fine prestito
Rafael Tolòi (BRA/ITA, DIF, 1990, v: 4 milioni): Sao Paulo - Roma, prestito, 500 mila
Daniel Tozser (UNG, CEN, 1985, v: 1.3 milione): Genoa - Watford, prestito
Jaime Valdes (CIL, CEN, 1981, v: 2 milioni): Parma - Colo Colo
Carl Valeri (AUT/ITA, CEN, 1984, v: 400 mila): Sassuolo - Ternana
Floriano Vanzo (BEL, ATT, 1994, v: 100 mila): ND Gorica - Parma, fine prestito
Edu Vargas (CIL, ATT, 1989, v: 6 milioni): Gremio - Napoli, fine prestito; Napoli - Valencia, prestito 
Matìas Vecino (URU/ITA, CEN, 1991, v: 2.3 milioni): Fiorentina - Cagliari, prestito
Jherson Vergara (COL, DIF, 1994, v: 1.8 milione): Milan - Parma, prestito
Federico Viviani (ITA, CEN, 1992, v: 1.3 milione): Pescara - Roma, fine prestito; Roma - Latina, prestito
Hassan Yebda (ALG/FRA, CEN, 1984, v: 1.8 milione): Granada - Udinese, prestito
Zè Eduardo
(BRA/ITA, ATT, 1987, v: 500 mila): Genoa - Coritiba, prestito

09/02/14

Addio a Maicon Oliveira


L'attaccante brasiliano dello Shakhtar Donetsk, Maicon Oliveira, è morto a soli 25 anni in un incidente stradale avvenuto in Ucraina.

I morti a causa del traffico automobilistico sono tantissimo, ma fa davvero venire i brividi vedere il suo curriculum, le sue statistiche, fermarsi a 25 anni e vedere fra i suoi dati la croce..

07/02/14

NO OLIMPIADI

QUESTO BLOG BOICOTTA E BOICOTTERA' COMPLETAMENTE QUELLA MANIFESTAZIONE SPORTIVA DI LIVELLO INTERNAZIONALE SITA IN UN PAESE ANTIDEMOCRATICO E LIBERTICA POSTO AD EST DELL'EUROPA.

NO AGLI OMOFOBI
NO ALLE PRIGIONI SIBERIANE
NO ALLO SFRUTTAMENTO DEI LAVORATORI PER LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI, STRADE, VILLAGGI
NO ALLO STERMINIO DEI CANI RANDAGI

04/02/14

Esclusi lista Europa

Ecco i giocatori più famosi della Serie A che sono stati esclusi dalle competizioni europee:

JUVENTUS
Fabio Quagliarella

NAPOLI
Jorginho

MILAN
Honda

FIORENTINA
Anderson
Diakité

Hernanes giocatore sincero

Finalmente un calciatore sincero:

ad Hernanes è sinceramente dispiaciuto lasciare la Lazio e i suoi fedeli tifosi, ma non poteva rifiutare l'Inter non per la proposta economica ricevuta, ma per gli obiettivi da raggiungere che alla Lazio sentiva venire meno.

QUI la sua dichiarazione.

Ennesimo comportamento scandaloso dei club

Ogni giorno si sente parlare di screzi fra club di ogni parte del mondo e alcuni giocatori.

Ieri è stato il turno della Juventus e di Fabio Quagliarella, per un semplice motivo:
l'attaccante napoletano è stato escluso dalla rosa europea (Europa League) e il suo agente pensa che dietro a ciò ci sia il rifiuto del giocatore di trasferirsi ad altra squadra nella sessione invernale di calciomercato da poco conclusasi.

Evidentemente la Juventus voleva incassare un po' di soldi (per poi rinvestirli la prossima estate acquistando Osvaldo?) grazie a lui, magari cedendolo alla Lazio, fresca di vendita di Hernanes all'Inter per circa 20 milioni di Euro, ma incassato un secco "No", avrebbe deciso di punirlo.

Così, però, il giocatore si svaluterà e l'unico a gioire sarà poi forse Quagliarella quando approderà praticamente aggratis alla Lazio..

Di sicuro, quando nel calcio ci sono di mezzo i milioni, casi come questi non sono infrequenti e vanno contro il bel gioco, anche perché "la Cina è vicina" e il Quaglia sarebbe stato contatto dal Guangzhou di Lippi, dopo la trattativa bloccata col Bologna per portare Diamanti verso Est (lì, il mercato chiude il 28 febbraio..)