30/11/14

PRONOSTICI BUNDESLIGA 29-30 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE BUNDESLIGA 13^ GIORNATA
29-30 NOVEMBRE 2014

29/11

AUGUSTA - AMBURGO 3-1
La squadra di casa è 6^, mentre quella ospite soltanto 15^, ma, notate bene, entrambe hanno perso 6 volte, la differenza la fanno le vittorie: 6 per la prima, 3 per la seconda.
Il loro recente ruolino di marcia è simile: 3 vittorie a 2 per l'Augusta nelle ultime 5 giornate e 2 sconfitte a testa.
Nelle ultime 2 partite l'Augusta ha vinto e non ha subito alcun gol, mentre l'Amburgo a parte vincere in casa contro il Werder che sta nei piani bassi anch'esso, ha perso fuori casa, e questo ci interessa di più, per 2-0 contro il Wolfsburg che è un risultato che ci sta. Fuori casa la squadra di Van der Vaart fa veramente pena, mai visto niente di più scandaloso: dal 9 novembre 2013 al 9 novembre 2014 ha sempre perso tranne che in 3 occasioni (2 pareggi e 1 vittoria, quella clamorosa per 0-1 contro il Dortmund!)!!!
Ah, l'Amburgo ha il peggior attacco della Bundesliga con 6 reti in 12 partite!
Il Mainz sarà privo del portiere titolare, Hitz, mentre l'Amburgo dei terzini Jansen e Diekmeier.
Allora, da una parte c'è una squadra che in casa va bene e dall'altra una che fuori casa fa sempre piangere i propri tifosi e non solo.
Oggi però mancherà il portiere titolare, magari un golletto Lassoga, o Van der Vaart, lo farà?
1X 1.25
Goal 1.72


BAYER LEVERKUSEN - COLONIA 5-1
Il Bayer è 4° a pari punti con 3^, mentre il Colonia è 11° con 5 punti in meno, ma entrambe hanno perso 2 volte nelle ultime partite (il Bayer 1 in Bundes e 1 in CL contro il Monaco, 0-1 in casa, con gli ospiti che hanno segnato col loro unico tiro in porta!).
Penso che la squadra di casa voglia solamente vincere, mentre gli ospiti possono accontentarti di 1 pareggio, il problema è che come al solito l'1X è dato ad una quota ridicola (giustamente, direi), ovvero a 1.10. L'1X era importanta dato che il Bayer in casa alterna con grande facilità vittorie a pareggi.. Ha pareggiato anche col Werder e col Paderborn.
Il Colonia avrà anche recentemente sconfitto 3-4 l'Hoffenheim fuori casa, ma in realtà la porta avversaria la trova sempre molto raramente.
Attenzione: nel 2011 vinse sempre il Colonia, una volta in casa e poi a Leverkusen.
Mi tuffo sull'ovvio:
1 1.53

PRONOSTICI PREMIER LEAGUE 29-30 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE PREMIER LEAGUE 29 E 30 NOVEMBRE 2014

29/11


WBA - ARSENAL 0-1
Entrambe non stanno andando bene, difatti il WBA è 13° con 13 punti e 2 sconfitte nelle ultime 2 giornate, mentre l'Arsenal è 8° con 17 punti, e anch'esso ha perso 2 volte. La loro differenza sta nelle partite perse e nei gol fatti: 5 i padroni di casa, 3 gli ospiti; 13 i gol per i primi, 20 i gol per i secondi.
Oltre ad aver perso nelle ultime 2 g., i Baggies hanno vinto 1 sola volta (contro il neo-promosso Leicester) dal 4 ottobre ad oggi! In casa hanno perso già 3 volte dall'inizio del campionato!
I Gunners, impegnati anche in Champions dove hanno sconfitto il Borussia Dortmund per 2-0 con gol di Sanogo (1° gol per lui!) e A. Sanchez, hanno perso contro Swansea e Manchester United (ma son cmq andati a segno), ma prima troviamo 1 pareggio e 3 vittorie. Fuori casa in Premier troviamo ultimamente risultati altalenanti: 2 vittorie e 2 sconfitte, una di queste contro il Chelsea e quindi ci sta.
L'Arsenal, privo dei suoi due primi portieri (in porta Damian Martinez, argentino del 1992, 2 sole presenze per lui..), ma anche di due difensori, tre centrocampisti e un attaccante (con Welbeck in dubbio), deve vincere sia questa che la prossima contro lo Stoke, squadre alla sua portata, per risalire la china.
Nelle loro ultime 5 sfide dirette, l'Arsenal ha vinto 3 volte, mentre gli avversari mai. Nel 2013 ci son stati 2 pareggi (sempre 1-1), uno in coppa di Lega. Troviamo 3 Under (ma anche 4 Over 1.5) e 3 Goal.
2 1.80


BURNLEY - ASTON VILLA 1-1
Il Burnley, grazie al disastroso campionato del QPR, si è levato dall'ultima posizione, avendo vinto le ultime 2 partite contro Hull City e Stoke City (non aveva ancora ottenuto 3 punti in 1 sola partita!). I dati di questi match non sono però entusiasmanti, pensate che contro lo Stoke, il Burnley ha avuto soltanto il 26% di possesso palla, quota calata nettamente nel 2° tempo per via dei 2 gol realizzati nel 1° tempo. E' una squadra quindi completamente difensiva.
Per essere scarsa, in casa va benino, nel senso che ha pareggiato con lo United e segnato 1 gol a Chelsea ed Everton, poca roba, ma sono comunque piccole soddisfazioni.
L'Aston Villa è 16° e ha solo 2 punti in più dei rivali odierni. Dopo un ottimo inizio di stagione, dettato forse più dalla fortuna che altro (nel senso che gli avversari non riuscivano a segnare), ha inanellato una serie di sconfitte impressionante: 6 più gli ultimi 2 pareggi! Fuori casa i Villans non segnano da metà settembre!
Entrambe hanno segnato la miseria di 6 gol in 12 partite, subendone la prima 20 e la seconda 17!
Fuori, per gli ospiti, Benteke, Vlaar, Senderos, Baker, Delph e Kozak.
La squadra ospitante viene vista bene sia dai book (2.20) che dagli scommettitori (il 74% punta su di loro).
Si può dire che come qualità le due formazioni si equivalgono e sarà difficile un'altra vittoria da parte del Burnley.
1X 1.25 o X 3.10
Under 2.5 1.57

29/11/14

PRONOSTICI LIGUE 1 28-29-30 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE LIGUE 1 15^ GIORNATA
28-29-30 NOVEMBRE 2014

28/11


OLYMPIQUE MARSIGLIA - NANTES 2-0
Il Marsiglia, che non ha impegni europei, è primo con 1 punto in più del PSG e arriva da 2 vittorie e 2 sconfitte, ma in casa ha sempre vinto dal 29 agosto in poi. Ha il migliore attacco, 30 gol, e lo dimostrano gli ultimi risultati casalinghi, infatti dal 29 agosto non è mai sceso sotto i 2 gol per partita.
Il Nantes invece ha la migliore difesa, 9 gol subiti, e sono tantissime le sfide di Ligue 1 terminate col segno Under. Fuori casa ha perso 1 sola volta, e soltanto nelle ultime 2 occasioni ha segnato 2 gol a partita.
Nelle loro ultime 5 sfide dirette c'è sempre stato il segno Under e 4 volte il No Goal, oltre a 3 pareggi e 1 vittoria per parte.
Nell'OM non ci sarà A. Ayew, ma Batshuayi potrà forse fare coppia col bomber Gignac.
Quota 1 abbastanza bassa, più interessante l'Under.
1 1.50
Under 2.5 1.72

29/11

PSG - NIZZA 1-0/1-0
Il PSG è 2° a causa della "pareggite", non certo delle sconfitte ancora a quota 0! Due giornate fa ha sconfitto per 2-0 i rivali del Marsiglia. Mentre in Europa ha sconfitto l'Ajax per 3-1.
Ha il secondo attacco e la seconda difesa.
Il Nizza invece è 11°, ha perso 6 volte, e 3 sconfitte sono arrivate nelle ultime 5 giornate.
Il Nizza non vince dal 26 ottobre e fuori casa ha vinto soltanto 2 volte e solo in 3 occasioni è andato a segno. Considerando che i parigini subiscono pochi gol direi che questo dato non è confortante per la squadra ospite.
Cabaye e Verratti out. Nel Nizza dovrebbero tornare il terzino Palun, media voto superiore al 7, e l'ala Bautheac.
Nelle loro ultime 5 sfide, ci son stati 4 Over e 4 vittorie del club parigino.
Molto bassa la quota del segno 1, ma considerando gli ultimi risultati casalinghi ci si può giocare l'1 già a fine primo tempo.
1/1 1.55
Over 2.5 1.53

28/11/14

Addio al grande SENTIMENTI IV


E' morto Lucidio Sentimenti IV (quarto di cinque fratelli tutti calciatori), ex portiere di Modena, Juventus, Lazio, Vicenza (tra le varie) e della nazionale italiana (1945-1959).
Aveva 94 anni e divenne famoso anche per via dei suoi 5 gol realizzati su calcio di rigore.
Nel 2011 presenziò alla festa dell'inaugurazione dello Juventus Stadium a Torino!
Queste le sue prime parole da futuro calciatore a 15 anni: "Vorrei giocare, va bene qualsiasi ruolo, anche portiere"
Incredibile la modestia delle persone, dei ragazzi in quei tempi che ormai sembrano preistorici.

Prandelli via dalla Turchia


CESARE PRANDELLI, dopo aver rassegnato le dimissioni da commissario tecnico della nazionale italiana dopo il deludente Mondiale brasiliano, oggi è stato esonarato dal GALATASARAY dopo l'ennesima sconfitta in Champions League, nonostante i giallorossi siano terzi in campionato a -1 dalla vetta.
Il tecnico italiano ci tiene a precisare che venne chiamato dai turchi per vincere il campionato, non per compiere un grande cammino in Europa. Inoltre i giocatori da lui richiesti in estate non son mai stati acquistati.

27/11/14

PRONOSTICI EUROPA LEAGUE 27 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE EUROPA LEAGUE 27 NOVEMBRE 2014

GRUPPO A


VILLAREAL - BORUSSIA M'GLADBACH 2-2
Sfida tra le prime due distanziate da 1 solo punto, con la 2^, cioè il Villareal, a + 3 dalla terza, cioè lo Zurigo. In pratica, visto che gli svizzeri giocano in casa, vorranno vincere sia per staccare questi, sia per capire chi potrà terminare al 1° posto la fase a gironi.
In Spagna il Villareal è soltanto 8° con 18 punti; 3 e 4 giornate fa ha perso dal Valencia in casa e dal Siviglia in trasferta ma è da 9 partite in generale che segna sempre almeno 1 gol.
In Germania il Borussia dopo un ottimo inizio, arriva da 2 sconfitte consecutive, ma è comunque terzo con 20 punti a -3 dalla 2^. Nelle ultime partite hanno fatto poco o niente..!
Alla fine in casa gli spagnoli vincono sempre a parte le ovvie sconfitte contro Real e Barca (e quella col Valencia), e vista la condizione attuale dei tedeschi non mi stupirei in una loro vittoria.
1X a 1.25 o 1 a 2.15

ZURIGO - APOLLON LIMASSOL 3-1
Anche queste due squadre sono separate da 1 solo punto, con la differenza che gli ospiti in Europa hanno perso le ultime 3 partite, mentre gli svizzeri hanno finalmente vinto per 3-2 contro il Villareal!
In campionato lo Zurigo hanno recentemente battuto l'Aarau e il Sion, le quali però si trovano nelle zone basse, ed è secondo a -2 dal Basilea. Ha il 2° miglior attacco e la 1^ difesa al pari proprio della capolista. In casa, da agosto ad oggi, ha perso 1 sola volta.
L'Apollon in Europa ha segnato 3 gol, proprio contro lo Zurigo, ma poi non ne ha più fatti, e nello scadente campionato cipriota è 2° a -2 dall'APOEL. Ha la 4^ miglior difesa..
Mi gioco l'1 a causa del fattore campo e dell'ultima vittoria contro il Villareal! Quota però veramente bassa.
1 a 1.40

26/11/14

PRONOSTICI CHAMPIONS LEAGUE 26 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE CHAMPIONS LEAGUE 26 NOVEMBRE 2014


Nel GRUPPO A si sfidano le prime due: ATLETICO MADRID - OLYMPIACOS (4-0), con gli spagnoli avanti di 3 punti grazie alle 2 sconfitte dei greci contro l'unica degli spagnoli datata 16 settembre, quando persero proprio in Grecia per 3-2.
Dal 19 ottobre ad oggi l'Atletico ha perso 1 sola volta, 2-1 contro la Real Sociedad fuori casa, ma i dati ci parlano di una squadra sempre attiva. In Liga è terza, a -2 dal Barcellona e a -4 dal Real Madrid, e ha perso soltanto 2 volte. Anche l'Olympiacos ha perso 1 sola volta (contro la Juventus fuori casa), ma hanno anche pareggiato 2 volte (2 Under) con il Panionios e con l'Asteras Tripolis.
Fuori casa i greci vanno male, non vincendo in Champions dal 2 ottobre 2013 e avendo in generale perso 3 volte nelle ultime 5 partite (1 sola vittoria).
Qua chi deve vincere è la squadra di casa, perché nell'ultima giornata giocherà a Torino, mentre i greci ospiteranno il Malmo..
1 a 1.36
Se l'Atletico pareggiasse due volte arriverebbe a 11 punti, con l'Olympiacos dietro a 10 (X + 1 vs Malmo), come la Juventus (2 vs Malmo e X vs Atl. Mad.) che avendo subito 2 gol in casa dai greci e non avendone realizzati in Grecia, rimarrebbe terza andando in Europa League. Insomma, ci saranno delle sfide avvincenti, anche se la seconda partita di stasera sarà probabilmente a senso unico con la Juventus vincente in Svezia ai danni del Malmo (MALMO - JUVENTUS 0-2). Il Malmo ha concluso da tempo il campionato e il morale e la condizione fisica non sono più certamente all'apice.
I bianconeri stanno giocando benissimo col nuovo modulo e devono assolutamente vincere.
2 a 1.33, 2/2 a 1.80

CALCIO NEWS Novembre 2014

CALCIO NEWS 
NOTIZIE DAL MONDO DEL CALCIO IN TEMPO REALE

26 NOVEMBRE 2014

ITALIA

NAZIONALE: Antonio Conte fa visita al Palermo e afferma di seguire Dybala, giovane attaccante argentino che però potrebbe vestire la maglia azzurra! Ma secondo un giornalista che segue le vicende dei rosanero, il piccolo bomber sogna la maglia biancoceleste.
Gli ultimi oriundi che hanno vestito la maglia azzurra prendono i nomi di Osvaldo, Paletta, Camoranesi (campione del Mondo nel 2006), Amauri e Ledesma.

Per Sport Mediaset, è praticamente fatta per il passaggio a gennaio di Schar, difensore 23enne svizzero, dal Basilea alla Juventus.

Roma: l'ex portiere giallorosso Cervone, se la prende con De Sanctis reo di essere comportato male verso i compagni con le sue dichiarazioni atte ad auto-discolparsi per il gol subito dai russi.
"Si parla di gruppo e invece qui al primo problema si discolpano, hanno atteggiamenti da scaricabarile. Chi parla così ha la coscienza sportiva e se uno è nervoso è meglio che non parli"

Inter: Mancini per la difesa vorrebbe Nastasic, la dirigenza invece opterebbe per il ritorno del più anziano Rolando (e anche più economico).

Torino: Giampiero Ventura risponde affermativamente alla domanda se vorrebbe Giovinco in granata a gennaio. D'altronde, dice lui, lo voleva già quando allenava il bari.

Sunderland, WBA e Stoke City sul 18enne Godfred Donsah del Cagliari, di ruolo mediano.

Serie B: Ardemagni, ancora a secco con lo Spezia, a gennaio potrebbe passare al Perugia.


ESTERO

Anche se l'Amburgo naviga in cattive acque, il trequartista olandese di 31 anni, Van der Vaart, giura amore eterno per il club anseatico.

Anche Podolski è "innamorato" di un club tedesco: il Colonia, nel quale sogna di tornare già a partire da gennaio, lasciando così finalmente l'Arsenal dove non trova spazio.

Il giovane trequartista danese Eriksen, del Tottenham ed ex Ajax, potrebbe finire al PSG!

L'ex portiere del Liverpool, Grobbelaar, attacca duramente l'attuale numero 1 dei Reds, ovvero il belga Mignolet, reo di non spostarsi mai dalla linea di porta. L'ha definito Dracula, che però almeno 1 volta al giorno usciva dalla tomba, LOL 

Serbia: il nuovo c.t., Radovan Curcic, vorrebbe che Vidic tornasse a vestire la maglia della nazionale.
Il difensore disse addio dopo la mancata qualificazione ad Euro 2012.

Polemico anche Franck Ribery sull'assegnazione del Pallone d'Oro: "L'anno scorso si sapeva che l'avrebbe vinto Cristiano Ronaldo perché appena arrivato venne calorosamente abbracciato da Blatter e si portò dietro tutta la famiglia, mentre nel 2006 lo vinse Cannavaro solo perché capitano della nazionale vincitrice. Quest'anno dovrebbero vincerlo Neuer o Robben, ma prevaranno ragioni politiche" 

25/11/14

PRONOSTICI CHAMPIONS LEAGUE 25 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE CHAMPIONS LEAGUE 25 NOVEMBRE 2014

Penultima giornata della fase a gironi di questa Champions!


Nel GRUPPO E troviamo la ROMA che vola a Mosca per giocare nel gelo (temperatura intorno ai -6!) contro il CSKA MOSCA (1-1). La Roma è sempre 2^, mentre i russi sono terzi e arrivano da 3 sconfitte consecutive in campionato anche se non si è mai fatto schiacciare più di tanto, mentre in Europa si sono svegliati battendo incredibilmente il Manchester City in Inghilterra!
I giocatori della Roma si dicono pronti e gasati, ma contro l'Atalanta non hanno fatto granché e col il freddo non posso certo vederli favoriti.
Alla fine in casa il CSKA ultimamente ha perso solo contro lo Zenit e ci può stare, mentre fuori casa la Roma si "salva" solo grazie all'1-2 rifilato a Bergamo, mentre prima troviamo 2 pareggi e ben 3 sconfitte (per 2 volte senza segnare!).
Pare che davanti giocheranno Gervinho, Totti e Iturbe, quest'ultimo è forse quello che ha deluso, a differenza di Ljajic e Destro che staranno in panchina. Inoltre non ci saranno Maicon, Strootman, Castan, Mbiwa e Torosidis!
Insomma, nutro alcuni dubbi su una vittoria certa dei giallorossi. Io direi 1X a 1.55, anche perché l'X2 ha una quota più bassa (1.36).
I lupacchiotti, però, vorrano e dovranno vincere perché se perdono verranno superati dai russi e rischiano di farsi superare anche dal City, il quale in casa affronterà il Bayern che, avendo già 12 punti e 8 in più sulla 2^ e sulla 3^, non ha la necessità di vincere.

24/11/14

MILAN - INTER 1-1

MILAN - INTER 1-1

LA GAZZETTA DELLO SPORT. MAZZOLA: "NON SANNO GIOCARE"

"I due allenatori hanno fatto delle buone cose ma sei hai giocatori di livello medio, inventi ma poi loro vanno in campo e tutto si sbiadisce."
"Nella zona di centrocampo non ci siamo nel modo più assoluto, l'Inter dovrà pensare a qualche giocatore da mettere in questa rosa che mi sembra un po' povera."
"Icardi? Non c'era con la testa."
Giovanni Galli: "Non ha elementi per un calcio propositivo, se vuole giocare come sta facendo per ora, compatti in difesa e grandi ripartenze, allora l'organico può anche andare bene. È un Milan che sta lottando spalla a spalla con tutti gli altri, ma in questo momento non può correre per il terzo posto."

LA STAMPA: UN DERBY SPUNTATO

"Un gran bel gol di Menez nel primo tempo, la risposta chirurgica di Obi nel secondo. Un’occasionissima sprecata da Icardi in apertura e un’altra da El Shaarawy in coda. Una traversa scheggiata per parte. Il buon inizio dell’Inter, il finale del Milan. Ovunque lo si guardi, è stato un derby in parità. Con un po’ di nerazzurro in più, a pesare onestamente la cifra del gioco proposta."
"se l’inguardabile Torres fosse rimasto in panchina, non sarebbe stato meglio? Invece, ha giocato per 72’ combinando nulla. Più o meno come Maurito Icardi sull’altra sponda. Le uniche due vere punte di un derby mediocre, specchio fedele di due squadre in difficoltà, che ieri sera non hanno avuto la forza e la qualità necessarie per superarsi."

IL CORRIERE DELLA SERA: GOL E TRAVERSE, IL DERBY DELLA MADONNINA FINISCE 1-1

"Inzaghi scappa, Mancini lo raggiunge. Il derby finisce pari e in fondo è giusto così. Il Milan, in vantaggio nel primo tempo con un destro morbido e perfetto di Menez sottomisura, si illude di poter arrivare a tre punti dal terzo posto del Napoli. L’Inter, che rispetto a Mazzarri è migliorata sul piano dell’intensità ma deve fare tanta strada per assomigliare alla squadra spregiudicata che vuole Mancini, ha il merito e la forza di non arrendersi dopo un primo tempo senza qualità e pareggia con l’uomo che, con un errore a centrocampo, aveva favorito il vantaggio rossonero: Obi."
"Il pari, va detto, non esalta nessuno. Il Milan resta a quattro punti dal terzo posto, l’Inter a cinque. Ma la stagione è lunga. Quello che preoccupa è la qualità delle due squadre. Il Milan gioca con tanti attaccanti, affidandosi alle ripartenze, ma dopo la rete di Menez, la quinta in campionato, dovrebbe approfittare del vantaggio e invece nella ripresa pensa a gestire il risultato consegnando, progressivamente, la partita nelle mani dell’Inter."
"La difesa dell'Inter è ballerina, il centrocampo di bassa qualità nonostante la buona partita di Kuzmanovic."

SPORTMEDIASET: OBI RISPONDE AL CAPOLAVORO DI MENEZ

"Milan e Inter hanno fatto quello che hanno potuto utilizzando al massimo le armi a disposizione. Poche. Cambiando come Inzaghi, o sperimentando come nel caso del "nuovo" arrivato Mancini che la bacchetta magica, se qualcuno avesse avuto davvero il dubbio, ha dimostrato di non averla. Il risultato è stato che i lontani cigni del passato evocati alla vigilia sono rimasti un'effimera illusione, lasciando il posto a una versione più elegante - ma di poco - dei brutti anatroccoli di questi mesi. La stanchezza nel finale, costante nel calcio italiano, ha portato occasioni ed emozioni, ma mettendo in luce clamorose lacune tecniche e tattiche che in questo momento fanno da corredo al nostro modo di giocare a pallone."
"C'è da lavorare e molto. Mancini lo sa e non può essere altrimenti per trovare un sistema di gioco adatto a valorizzare i talenti in rosa e che non costringa Kovacic e Palacio a vagare sulla linea del fallo laterale."
"Inzaghi, forse, sperava e pensava di essere più avanti: se così fosse, sappia che non lo si vede. La squadra compatta che si affida alle ripartenze può dare frutti qualche volta, ma avere un'idea di calcio offensivo potrebbe essere più appagante."

SKY SPORT: DERBY ALLA PARI

"Il risultato che nessuno sperava, o meglio, il pari non scontenta nessuna delle due squadre ma non era ciò che serviva a entrambe per dare una svolta alla stagione. Il primo confronto Inzaghi-Mancini in panchina finisce senza vincenti, anche per quanto riguarda il gioco. Le due squadre si sono divise quasi equamente le chance, il predominio, alternato, e poi anche i gol."
"Per il Mancio buona, comunque, la prima: senza sconfitta e con una squadra che può solo crescere."

EUROSPORT: NEL DERBY REGNA L'EQUILIBRIO

"Vedere all’opera Essien, Muntari, Obi e Kuzmanovic a governare i centrocampi fa solo male al calcio e a chi lo ama. L’analisi del derby numero 213 della storia di Milan e Inter non può prescindere da questa osservazione. Tecnicamente è stata una partita imbarazzante, ricca di errori e imprecisioni."
"La lotta al terzo posto (obiettivo di entrambe) resta aperta, anche se, in questo momento, è dura immaginare rossoneri e nerazzurri in zona Champions a fine stagione."
"Menez è il primo francese del Milan a segnare in un derby dai tempi di N’Gotty: era il marzo del 1999. Il Milan non vince da 5 giornata in Serie A."

CORRIERE DELLO SPORT: IL DERBY DIVENTA UN'OCCASIONE PERSA

"Ottantamila spettatori, record storico di incasso per il campionato del Milan: nel derby, meglio la cornice del quadro. Oggi le milanesi non possono offrire tanto di più, tanto di meglio. Sono due squadre con evidenti difficoltà, ma con due allenatori che hanno voglia di tirarle su."

LA REPUBBLICA: OBI RISPONDE A MENEZ

"Dopo 10 anni il derby in casa rossonera termina in parità e lascia con l'amaro in bocca sia il Milan che l'Inter. Gli uomini di Inzaghi per aver fallito l'occasione di rimettere un piede in zona Europa, i nerazzurri per non essere riusciti a togliersi la soddisfazione di scavalcare i cugini in classifica. Il punto alla fine accontenta solo Mancini che almeno bagna il suo ritorno sulla panchina dell'Inter con un risultato positivo che serve, se non altro, a restituire fiducia a un gruppo ancora alla ricerca di una precisa identità."
"Il Milan non ha saputo gestire nel migliore dei modi il vantaggio, ottenuto al 23' con Menez. Non ha infierito, si è chiusa troppo, ha incassato l'inevitabile pari e, subito dopo, ha fallito con El Shaarawy una clamorosa occasione per riportarsi in vantaggio."
"Mancini, invece, si può ritenere soddisfatto. Soprattutto per la personalità che ha mostrato la squadra. Ai suoi il neo-tecnico nerazzurro aveva chiesto gestione della palla senza paura e pressione alta. E' stato accontentato."

EUROSPORT: GUIDA GRAZIE MEXES E MUNTARI

" Al secondo minuto i nerazzurri protestano per una netta trattenuta di Mexes ai danni di Icardi al limite dell’area: Guida lascia correre, ma il fallo con relativo cartellino giallo sarebbe stato ineccepibile da regolamento. Mexes, al 28’, riceverà comunque l’ammonizione per un fallo tattico su Guarin, ma resta la macchia del primo episodio."
"Muntari rifila una manata a Dodò che perde parecchio sangue dal labbro: per l’arbitro non si tratta nemmeno di un semplice fallo, ma il ghanese rischia il rosso diretto per vigoria sproporzionata."

LAZIO - JUVENTUS 0-3

LAZIO - JUVENTUS 0-3

LA GAZZETTA DELLO SPORT: SUPER PORGBA E TEVEZ ESPUGNANO ROMA

"Come un rullo compressore. Dopo i sette gol rifilati al Parma la Juve ne dispensa altri tre all'Olimpico e tiene a distanza la Roma che l'aveva momentaneamente raggiunta in testa alla classifica grazie alla vittoria di Bergamo. Un Pogba sontuoso, un Tevez in formato nazionale e un Pirlo di nuovo regista illuminato bastano e avanzano per piegare una Lazio che fallisce ancora una volta l'esame di maturità."
"Non è più la Juve di Conte, adesso è la Juve di Allegri. Con l'albero di Natale al posto del 3-5-2 contiano e con un atteggiamento che solo in apparenza è meno intenso ed aggressivo. Questa Juve, semmai, sa gestire con maggiore raziocinio i diversi momenti del match. Ed è spietata quando le si presenta l'occasione di domare l'avversario."
"E' a centrocampo che il confronto tra le due squadre è imbarazzante. La Lazio perde tutti i duelli, la Juve controlla e colpisce ogni volta che ne ha la possibilità."

CORRIERE DELLO SPORT: POGBA TRAVOLGENTE

"La Juve espugna l’Olimpico con un 3-0 autoritario e ristabilisce subito il vantaggio di tre punti sulla Roma. Contro una Lazio volenterosa ma poco incisiva in attacco, la squadra di Allegri gioca con sicurezza infilando il terzo successo consecutivo dopo le vittorie su Empoli e Parma. I numeri parlano chiaro: con dodici gol fatti e nessuno subito la Juve dimostra di attraversare un periodo di ottima forma sia fisica che mentale. Per i biancocelesti, invece, è la seconda sconfitta di seguito che ridimensiona per ora i sogni di terzo posto."

IL FATTO QUOTIDIANO: BIANCONERI SENZA OSTACOLI

"Più semplice del previsto. La Juventus si sbarazza con facilità disarmante della Lazio, che pure aspirerebbe al ruolo di terza forza del campionato."
"La Lazio si danna, pressa, aggredisce. La Juve non fa una piega, controlla e in contropiede castiga i padroni di casa: una, due, tre volte in fotocopia. Grazie a una macchina che funziona sempre meglio e assomiglia sempre più al suo allenatore. E soprattutto grazie a un gigantesco Paul Pogba (doppietta per lui) e un illuminante Carlos Tevez, marcatori e mattatori della serata. Due fuoriclasse così in Serie A probabilmente non li ha nessuno. E anche questo, forse, spiega quei tre punti di differenza in vetta alla classifica."
"Il punteggio non ammette repliche, né l’espulsione frettolosa di Padoin può rimetterlo in discussione. Anzi, nel quarto d’ora che manca il giovane Mattiello appena entrato esalta i riflessi di Marchetti, bravo ad evitare il tracollo. Anche in inferiorità numerica la Juventus non soffre nulla e porta a casa i tre punti. Dimostrazione finale di una superiorità palesata per novanta minuti, che lancia un messaggio ben preciso al campionato."

IL MESSAGGERO: TEVEZ E SUPER PORGBA GELANO L'OLIMPICO

"Troppa Juve, poca Lazio: finisce con la facile vittoria bianconera che passa nel primo tempo e certifica la superiorità nella ripresa, con altre due reti. Netta la differenza tecnica in campo perché quella di Allegri dispone di alcuni campioni di assoluto spessore, mentre la squadra di Pioli soltanto di qualche buon calciatore che non fa la differenza. Così la Lazio sparisce dopo appena un quarto d' ora, quando cala l'intensità del pressing e Pirlo e Pogba possono disporre di ampi spazi nei quali sono maestri e incontenibili."
"Il centrocampo bianconero appare troppo superiore, per qualità e aggressività, così Parolo, Biglia e Lulic non riescono a impostare e devono badare soprattutto a difendere, perdendo ogni duello. Insieme a Pirlo e Pogba, i biancocelesti lasciano troppo campo libero a Pereyra che conferma di essere un calciatore di spessore e che incide molto nell'economia della gara."

SPORTMEDIASET: BIANCONERI A +3 SULLA ROMA

"La metamorfosi è stata completata. La Juve, nella casa della Roma, respinge l'assalto dei giallorossi e resta al comando del campionato dopo una prova di forza totale, sotto ogni profilo: fisico, strategico, tecnico, mentale. La metamorfosi dei campioni d'Italia, coordinata in tre mesi da Allegri, è stata completata perché in questa Juve, adesso, c'è l'impronta chiara e netta del nuovo tecnico."
" La grande novità rispetto all'epoca di Conte, però, è il modo con cui la squadra interpreta la partita: non più in apnea, a mille all'ora per 90 minuti, come degli assatanati; bensì con una maturità notevole, accelerando o rallentando il ritmo di gioco a seconda delle situazioni. Difendendosi se è il momento di stringere i denti o cambiando marcia se è l'ora di blindare il risultato. Un disegno che funziona a meraviglia."

EUROSPORT: LA JUVENTUS PASSEGGIA SULLA LAZIO

"Se la partita dell’Olimpico doveva sciogliere gli ultimi dubbi sullo stato di salute della squadra di Allegri – in completa emergenza difesa – dopo la sosta per le Nazionali, l’esame biancoceleste certifica l’ottimo stato psicofisico dei campioni d’Italia. Una prova di carattere, forza, mentalità e superiorità impressionante da parte di una Juventus che sotterra 3-0 una Lazio capace almeno nel primo tempo di tener testa alla Vecchia Signora. Un match spaccato in due dalle giocate di un Pogba imbarazzante per la facilità con cui è capace di rendere semplice anche la giocata più complicata."
"73. Come i successi della Juventus sulla Lazio in Serie. I bianconeri si confermano così la vera e peggiore bestia nera della formazione capitolina (che può vantare solamente 36 pareggi e 32 vittorie)."
"Pogba: un giocatore mostruoso, o quantomeno fantascientifico per l’attuale Serie A. Ha corsa, fisico, tecnica, potenza e personalità. Veste i panni di leader, elevandosi a top player assoluto di una squadra già di per sé nettamente più forte della concorrenza."

LA REPUBBLICA: MONOLOGO BIANCONERO ALL'OLIMPICO

"I riflettori erano tutti puntati sui ragazzi di Massimiliano Allegri, in campo all’Olimpico dopo aver già conosciuto il risultato dei giallorossi di Garcia a Bergamo. Alla Vecchia Signora poco importa, quindici minuti di sbandamento sulla tradizionale pressione iniziale della Lazio e poi giù di monologo, approfittando delle voragini del sistema difensivo biancoceleste e sfruttando lo straordinario talento di Paul Pogba, Carlos Tevez e Roberto Pereyra."
"Il centrocampo biancoceleste annaspa, Parolo è fuori posizione, Lulic è impreciso, Biglia non riesce a tenere insieme il reparto. Pogba è un gigante tra i bambini."
"E' di 4 agenti feriti il bilancio degli incidenti avvenuti all'esterno dello Stadio Olimpico prima della partita. Un centinaio di tifosi biancocelesti ha attaccato le forze dell'ordine lanciando sassi, bottiglie e  bombe carta."

22/11/14

PRONOSTICI BUNDESLIGA 22 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE BUNDESLIGA 22 NOVEMBRE 2014

Per questo w.e. dobbiamo tenere bene a mente che alcuni/molti giocatori tornano dagli impegni con le nazionali, per cui.. occhio, e occhio anche agli impegni europei infrasettimanali! Si salvi chi puòòòò!


BAYERN MONACO - HOFFENHEIM 2-0/4-0
I bavaresi sono primi e non hanno ancora perso (neanche in Champions), gli ospiti sono invece in un'ottima 5^ posizione, ma arrivano da 2 sconfitte (3-1 contro il Borussia M'gladbach fuori casa e 3-4 in casa contro il Colonia) e hanno la peggiore difesa tra le prime 5. Fuori casa segnano pochissimo e in questa stagione hanno vinto 1 sola volta.
Tante le assenze per i padroni di casa, ma alla fine i titolari che mancheranno saranno soltanto 2: Lahm e Alaba. Ribery e Robben finalmente in campo insieme dal 1° minuto.
Nei loro ultimi 10 precedenti l'Hoffenheim non ha mai vinto ed è riuscito a pareggiare 3 volte, tra cui l'ultima (marzo 2014) col risultato di 3-3 (ma al Bayern non importava di vincere). In 5 occasioni l'Hoff. non è andato in gol.
Considerando la crisi difensiva degli ospiti un Over è più che plausibile.
1 a 1.16 o 1/1 a 1.40
Over 2.5 a 1.22 o Over 3.5 a 1.61

BORUSSIA M'GLADBACH - EINTRACHT FRANCOFORTE 1-3
Borussia 3° con 1 sola sconfitta rimediata però nell'ultima giornata (1-0 contro il Dortmund fuori casa, ma il dramma è che il Bore ce Mg ha fatto 1 solo tiro e non ha neanchntrato la porta!, di positivo c'è però la prestazione della difesa, difesa che in totale ha subito soltanto 6 gol). 5 giorni dopo ecco un'altra sconfitta, questa per fortuna avvenuta durante un'amichevole dove però mancavano i nazionali (0-2 in casa contro il Kaiserslautern). In casa comunque non ha ancora perso e segna più di 1 gol e mezzo a partita.
Anche gli ospiti, che sono al 12° posto, non sono messi bene, dato che arrivano da 4 sconfitte in campionato e 1 in coppa nazionale. Fuori casa hanno vinto 1 sola volta (28 settembre, 1-2 contro l'Amburgo) e arrivano da 2 sconfitte con 1 solo gol realizzato.
Nel Borussia mancherà il centrocampista titolare Kramer (autore della clamorosa autorete contro il Dortmund), e verrà sostituito dal rientrante Xhaka; nell'Eintracht non ci saranno Zambrano (difensore), Nelson Valdez (attaccante), Djakpa (difensore) e Trapp (portiere).
Nei loro ultimi 5 incontri disputati a M'gladbach, gli ospiti hanno perso 4 volte e vinto 1 (gennaio 2011). Nei loro ultimi 10 incontri in generale, gli ospiti hanno vinto soltanto 2 volte. Ogni due partite ecco il segno Over.
Quota del segno 1 (giustamente?) bassa. Attenzione all'impegno infrasettimanale del Borussia in Europa, fuori casa contro il Villareal..
1 a 1.44
Over 2.5 a 1.36

PRONOSTICI PREMIER LEAGUE 22 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE PREMIER LEAGUE 22 NOVEMBRE 2014


CHELSEA - WBA 2-0
Il Chelsea è 1° senza avere perso alcuna partita. Arriva sì da 2 vittorie ma in entrambe ha subito 1 gol (dal Liverpool e dal QPR, oltre al gol preso in Champions dal Maribor) e ha dominato soltanto contro la squadra più scarsa. In casa però non ha neppure mai pareggiato e ha una media gol altissima per quanto riguarda la finalizzazione, 2.60, mentre bassa per quanto riguarda i gol subiti, 0.60!
Mercoledì affronterà lo Schalke 04 in Germania, Schalke che è 2° a 3 punti dai Blues, i quali avendo già pareggiato 2 volte, penso 1 bella vittoria vorranno proprio ottenerla.
Il WBA è soltanto 13° e ha già perso 4 volte: nelle ultime 6 partite compresa una di Coppa di lega, ha vinto 1 sola volta e nelle ultime 3 partite ha segnato soltanto 2 volte subendo 5 gol.
Fuori casa in quanto a punti va leggermente meglio che nel proprio stadio, però la media realizzativa supera di poco il mezzo gol a partita.. Pochi i gol subiti, soltanto 5 in 5 partite.
Le ultime 2 volte che queste due squadre si sono affrontate ci son stati 2 pareggi con gol da ambo le parti! Allo Stamford Bridge, comunque, il WBA non ha mai vinto nelle ultime 5 occasioni, ma pareggiato 1 sola volta.
Il Chelsea potrà probabilmente schierare sia Fabregas che Diego Costa, i quali si erano leggermente infortunati, saltando così le partite della Spagna. Tutto di guadagnato! Dietro la punta ecco i soliti Hazard, Oscar e Willian!
Il WBA dovrà fare a meno del difensore centrale Olsson (4 pres.) e forse anche del terzino Pocognoli (10 pres.). Il giovane bomber Berahino ovviamente titolare fisso là davanti e unica punta con dietro Sessegnon.
Il pronostico è ovviamente a favore dei Blues che come detto contro le squadre di caratura inferiore danno spesso il meglio. Tra l'altro nelle ultime 3 vittorie, erano già in vantaggio alla fine del primo tempo.. Il problema è capire se Fabregas e D. Costa giocheranno o se verranno tenuti a riposo in vista della Champions, molto più importante! Per questo motivo prevede un piccolo calo di tensione da parte dei padroni di casa, per la gioia di Berahino!
Vedo che su Betonews c'è molta indecisione tra l'Under e l'Over, siamo sul 50%..
Goal a 2.25


EVERTON - WEST HAM UNITED 2-1
L'Everton è soltanto 10° mentre il West Ham è incredibilmente 4°.
I Toffees arrivano da 2 pareggi in Premier (1-1 col Sunderland e 0-0 con lo Swansea), dove comunque i tiri son stati numerosi, ma anche da 1 netta vittoria in Europa League contro il Lille (3-0!). Di estremamente positivo c'è che non perdono dal 5 ottobre, hanno ottenuto cioè 6 risultati positivi. In Premier però vanno meglio fuori casa che al Goodison Park, infatti qui hanno vintol 1 sola volta e perso 2, e anche se hanno segnato in media 2 gol a partita, ne hanno subiti di più..
La prossima settimana, di giovedì, saranno impegnati contro il Wolfsburg, e dovranno almeno pareggiare per rimanere primi, dato che il loro distacco è di 1 solo punto a favore.
Gli Hammers hanno perso 3 volte, ma l'ultima sconfitta risale a fine settembre, per cui è da quasi 2 mesi che ottengono solo risultati positivi! Arrivano anch'essi da 2 pareggi, 0-0 con l'Aston Villa e 2-2 fuori casa con lo Stoke. Ma si noti soprattutto la vittoria per 2-1 contro il City, nonostante il 30% di possesso palla, eheh Nelle altre partite le statistiche sono ovviamente migliori ma contro lo Stoke ha trovato pochissime volte lo specchio della porta. Ovvio però che sono una squadra temibile, specie per l'Everton di quest'anno che deve pensare anche all'Europa e che ha diversi giocatori importanti in dubbio. Fuori casa tra l'altro il West Ham ha perso 1 sola volta e ha una stupenda media gol di 2.20! Nelle ultime 5 partite in 4 occasioni ha segnato almeno 2 gol!
E' anche vero però che nelle ultime sfide dirette tra queste due squadre, il West Ham non ha mai vinto e ha pareggiato 1 sola volta (pareggio risalente al gennaio 2011, quasi 4 anni quindi).
Attenzione: il bomber Sakho (W.H.) è in dubbio.
X2 a 2.05

16/11/14

Squadre VINCENTI 14-15-16 Novembre 2014 secondo BETONEWS

Betonews è un sito che raccoglie i dati degli scommettitori mondiali.

Vediamo, secondo loro, quali sono le squadre vincenti di questa 3 giorni di qualificazioni per gli Europei del 2016

14 NOVEMBRE 2014
Georgia - Polonia 0-4 2 84%
Scozia - Irlanda 1-0 1 54% e X 25%
Ungheria - Finlandia 1-0 2 52%
Romania - Irlanda del Nord 2-0 1 88%
Serbia - Danimarca 1-3 1 65%

15 NOVEMBRE 2014
Lussemburgo - Ucraina 0-3 2 92%
Inghilterra - Slovenia 3-1 1 62%
Austria - Russia 1-0 X 43% e 2 31%
Macedonia - Slovacchia 0-2 2 82%
Svizzera - Lituania 4-0 1 98%
Montenegro - Svezia 1-1 2 63% e X 24%

16 NOVEMBRE 2014
Belgio - Galles 0-0 1 86%
Repubblica Ceca - Islanda 2-1 1 70%
Turchia - Kazakistan 3-1 1 95%
Israele - Bosnia 3-0 1 66%
Italia - Croazia 1-1 1 85%

QUALIFICAZIONI EURO 2016: PRONOSTICI 16 NOVEMBRE 2014

QUALIFICAZIONI EURO 2016
PRONOSTICI PARTITE 16 NOVEMBRE 2014

GRUPPO A


OLANDA - LETTONIA 3-0/6-0
Queste due squadre sono separate soltanto da 1 punto, difatti l'Olanda dopo 3 giornate ha già perso 2 volte, ma sempre fuori casa, contro Repubblica Ceca ed Islanda (segnando 1 solo gol!), risultati che seppur avvenuti in trasferta nessuno si sarebbe mai immaginato.
La Lettonia potrà impensierire gli Oranje? Secondo me no, alla fine ha soltanto pareggiato con la Turchia e le sue più recenti vittorie sono state ottenute ai danni di squadre minori come Estonia, Lituania ed Armenia.. Inoltre, fuori casa, ha segnato soltanto 1 gol nelle sue ultime 5 trasferte, e non vince dal settembre 2011!
L'Olanda deve assolutamente vincere poiché distanziata già di ben 6 punti dalle prime due (Islanda e Repubblica Ceca, che sono a punteggio pieno)!
1/1 1.50

TURCHIA - KAZAKISTAN 3-1
Entrambe hanno soltanto 1 punto, d'altronde i padroni di casa che sulla carta possono risultare impegnativi, arrivano da 3 sconfitte (tra cui un'amichevole col Brasile finita 0-4 per gli ospiti..) e 1 pareggio, e in 2 occasioni non hanno segnato. L'unica recente vittoria casalinga degna di nota risale al marzo 2011 quando i turchi sconfissero gli austriaci per 2-0. Poi, durante le qualificazioni per Euro 2012 e il Mondiale 2014, il nulla più assoluto! Vincono solo contro squadre nettamente inferiori...
Il Kaz. fuori casa va malissimo, infatti dal 2010 ad oggi ha vinto una sola volta, contro la Moldavia per 1-3, ma in amichevole.
Nei loro ultimi 2 precedenti, ha sempre vinto la Turchia (2010 e 2011).
Essendo la Turchia alquanto deludente, mi accontento della quota del segno 1 anche se molto bassa. Meglio non rischiare!
1 a 1.20

REPUBBLICA CECA - ISLANDA 2-1
Big match della serata: si sfidano le capoliste che hanno conquistato 9 punti sui 9 possibili fino ad ora, con l'Islanda che però sta davanti ai cechi per via di una differenza reti nettamente migliore non avendo ancora subito alcun gol!
La squadra di casa arriva da 3 vittorie, ma ha sempre subito almeno 1 gol (ben 2 dal Kazakistan, ma fuori casa) e vinse anche le ultime 2 partite delle precedenti qualificazioni mondiali.
L'Islanda invece quelle qualificazioni le concluse male, pareggiando prima e perdendo poi contro la Corazia. Ora ha sempre vinto e non ha subito gol neanche dall'Olanda, ma nell'amichevole di pochi giorni fa, ha perso per 3-1 contro il Belgio (ma ad es. Sigurdsson, Sightorsson e Bjarnason non erano fra i titolari), che comunque presenta diversi fortissimi giocatori.
In questo caso le due nazionali sono simili in quanto a rosa, nel senso che presentano pochi giocatori di ottimo livello e tanti, seppur buoni, comprimari. Quindi non c'è, secondo me, una netta favorita, mentre secondo i book i cechi sono nettamente i favoriti: 1.75 vs 5.00!
X a 3.45
Goal a 2.30

15/11/14

EURO 2016: risultati a sorpresa 14-15 novembre 2014

QUALIFICAZIONI EURO 2016
I RISULTATI IMPRONOSTICABILI DEL 14 E 15 NOVEMBRE 2014

14 NOVEMBRE 2014

GEORGIA - POLONIA primo tempo: 0-0, secondo tempo: 0-4

PORTOGALLO - ARMENIA 1 solo gol, 1-0

GRECIA - FAR OER 0-1 e ciao ciao Ranieri

15 NOVEMBRE 2014

SAN MARINO - ESTONIA 0-0 1° punto storico per i nostri vicini di casa

SVIZZERA - LITUANIA primo tempo: 0-0, secondo tempo: 4-0



QUALIFICAZIONI EURO 2016: PRONOSTICI 15 NOVEMBRE 2014

QUALIFICAZIONI EURO 2016
PRONOSTICI PARTITE 15 NOVEMBRE, 4^ GIORNATA

GRUPPO C

LUSSEMBURGO - UCRAINA 0-3
In casa il Lux ha vinto 2 volte nel 2013, sconfiggendo prima la Lituania per 2-1 e poi l'Irlanda del Nord per 3-2. L'Ucraina però è più forte di queste due nazioni, e infatti arriva da tantissime vittorie (dal 14 novembre 2012 ad oggi ha vinto per ben 15 volte) e 2 sole sconfitte, capitate nel novembre 2013 e nello scorso settembre.
Il risultato mi pare ovvio, la quota è però ovviamente molto bassa, va bene solo da inserire in una multipla da 2-3 euro.
2 a 1.28

SPAGNA - BIELORUSSIA 2-0/3-0
La Spagna, incredibilmente sconfitta in Slovacchia nella 2^ giornata, affronta una squadra che non ha ancora vinto e che arriva da 2 sconfitte.
Nella Spagna debutteranno i dinamici Callejon del Napoli e Morata della Juventus!
Negli ultimi 2 loro incontri diretti, ha ovviamente vinto sempre la Spagna (6 gol fatti, 1 subito).
Nelle ultime qualificazioni mondiali, la Bielorussia fuori casa ha perso 4 partite su 4!
Sì sì, la Spagna avrà fatto schifo al mondiale brasiliano, ma penso che abbia capito come rimediare e che in parte si stia rinnovando. Questa è l'occasione giusta per tentare di raggiungere il primo posto (ora è lontano 3 punti.. ci sta la Slovacchia a punteggio pieno!)
1/1 1.30
Over 2.5 1.35

Svincolati 2015: dove andranno a giocare i BIG

SVINCOLATI 2015 (QUI TUTTI I FUTURI PARAMETRI ZERO 2015!)

Il quotidiano inglese Daily Mail ci mostra i grandi giocatori che si libereranno gratuitamente nel prossimo giugno, elencando le squadre interessante a loro che possono fargli firmare dei pre-contratti già a gennaio:

SAMI KHEDIRA, mediano tedesco del Real Madrid: Chelsea, Manchester City, Arsenal

DANI ALVES, esterno destro brasiliano del Barcellona: Manchester United, Liverpool, Arsenal, Tottenham Hotspur

GIORGIO CHIELLINI, difensore della Juventus: Manchester United e Manchester City

SERGIO ROMERO, portiere argentino della Sampdoria: Manchester United e Liverpool

FABIAN SCHAR, giovane difensore svizzero del Basilea: Arsenal

YEVHEN KONOPLYANKA, ala ucraina del Dnipro: Liverpool, Tottenham Hotspur

LUIZ ADRIANO, attaccante brasiliano dello Shakhtar Donetsk: Arsenal, Liverpool, Tottenham Hotspur

altri:

Abate, de Jong, Gourcouff, Gignac, Maxi Pereira, ecc.

SRNA aiuta bambini UCRAINA

Bel gesto di beneficenza di Srna, capitano croato dello Shakhtar Donetsk:


ha acquistato dal suo paese natale, 20 tonnellate di mandarini, che regalerà a circa 20 mila bambini ucraini!

14/11/14

QUALIFICAZIONI EURO 2016: PRONOSTICI 14 NOVEMBRE 2014

QUALIFICAZIONI EURO 2016
PRONOSTICI PARTITE 14 NOVEMBRE 2014, 4^ GIORNATA

Non vorrei dire una cavolata sbilanciandomi troppo verso l'imprevedibilità, ma queste partite di venerdì sera possono quasi tutte finire in pareggio..!

GRUPPO D

GEORGIA - POLONIA 0-4
La Georgia è penultima soltanto grazie alla vittoria sulla piccolissima Gibilterra. E' vero che ha subito pochi gol, ma ha affrontato squadre come Scozia e Irlanda che solitamente sono sempre avare in fase realizzativa.
La Polonia non ha mai perso e ha inaspettatamente pareggiato in casa con la Scozia per 2-2. Fuori casa con squadre mediamente importanti non brilla, ma non è certo questo il caso.
La quota della vittoria dei polacchi è buona e ricordo che questi devono assolutamente vincere per staccare Irlanda e tenersi ancora davanti alla Germania. Ottima occasione!
2 a 1.90


SCOZIA - IRLANDA 1-0
Mi stupisce la Scozia perché prima segna 1 solo gol alla Georgia (centrando la porta soltanto 4 volte) e poi ne rifila 2 alla Polonia, pareggiando. E' una squadra che storicamente segna poco e infatti non va oltre i 2 gol a partita da un'amichevole dell'agosto 2012. In casa, comunque, dal 2010 ad oggi, ha perso soltanto 3 volte.
L'Irlanda ha 3 punti in più dei rivali odierni, ma soprattutto nell'ultima giornata, a metà ottobre, ha bloccato sul pareggio, 1-1, la Germania fuori casa, anche se le statistiche sono tutte a favore dei campioni del mondo: 64% possesso palla vs 36, 19 tiri vs 3, ecc. Forse più sfiga altrui che meriti propri :P
I book vedono leggermente favorita la squadra di casa, ma la quota è altina (2.40), perché è sicuramente una partita che vede due squadre simili, entrambe arcigne e con non molta classe, per cui il pareggo ci sta.
X2 a 1.57 o X a 3.10
Under 2.5 a 1.44

Due copertine su Mancini e Mazzarri



Balotelli in Nazionale: perché SI

Ottimo punto di vista, quello di Fabrizio Bocca (giornalista de La Repubblica) che qui riporto:

"Che Mario Balotelli sarebbe tornato presto in Nazionale lo si era capito vedendo giocare (male) nelle ultime occasioni la nazionale di Conte. Se fai appena due gol all’Azerbajgian e uno a malapena a Malta è ovvio che non puoi sperare di cavartela con Immobile, Zaza, Pellè o Destro che gioca e non gioca. Antonio Conte voleva stupire tutti mettendo da parte l’attaccante più contraddittorio ma anche più di prestigio che abbiamo e che al Mondiale oggettivamente non aveva fatto nulla. Come del resto l’intera nazionale. Solo che non possiamo permetterci di fare gli schizzinosi: se Balotelli in Inghilterra ha fatto poco o niente, cosa ha fatto l’Italia – a parte cambiare l’allenatore – per dire “no tu no”?"

13/11/14

TOP TEAM dell'anno (ago-nov 2014)

Grazie a un sito come WhoScored, possiamo scoprire i nuovi talenti che si sono messi in luce in questa prima parte di stagione (da agosto a novembre 2014).

LA SQUADRA DELLA SETTIMANA


Brad Guzan - Aston Villa (statunitense, 27 pres. in naz., 1984, 5 milioni)
---
Serge Aurier - PSG (ivoriano, 15 pres. in naz., 1992, 10 milioni)
Sergio Ramos - Real Madrid (spagnolo, 121 pres. e 10 gol in naz., 1986, 45 milioni)
James Collins - West Ham united (gallese, 44 pres. e 3 gol in naz., 1983, 2.5 milioni)
Christian Gunter - Friburgo (tedesco, 1 pres. in naz., 1993, 2.3 milioni)
---
Pawel Olkowski - Colonia (polacco, 7 pres. in naz., 1990, 1 milione)
Hiroshi Kiyotake - Hannover (giapponese, 26 pres. e 1 gol in naz., 1989, 4.5 milioni)
Toni Kroos - Real Madrid (tedesco, 54 pres. e 8 gol in naz., 1990, 45 milioni)
Tobias Werner - Augusta (tedesco, 1985, 3milioni)
---
Thomas Muller - Bayern Monaco (tedesco, 59 pres. e 24 gol in naz., 1989, 50 milioni)
Cristiano Ronaldo - Real Madrid (portoghese, 121 pres. e 51 gol in naz., 1985, 120 milioni)

11/11/14

Andamento squadre Premier League Novembre 2014

NOVEMBRE 2014
ANDAMENTO SQUADRE PREMIER LEAGUE 2014/2015

Le ultime 6 in classifica sono quelle che stanno andando peggio, si tratta dell'Hull City, dell'Aston Villa, del Crystal Palace, del Leicester City, del Queens Park Rangers e del Burnley.
Quindi, tutte e 3 le neo-promosse sono in piena e totale crisi!
Ben 3 di queste 6 squadre, nelle ultime 5 giornate non hanno mai vinto, si tratta dell'Aston Villa, del Crystal Palace e del Leicester City.

Per l'Hull City il giocare in casa o fuori casa non fa differenza, in ambo i casi il numero di vittorie (1) e di sconfitte (2) è uguale. Buona però la media dei gol subiti fuori casa, soltanto 1,17 per partita.
L'Aston Villa, dopo un ottimo inizio (3 vittorie, di cui 1 ai danni del Liverpool ad Anfield!, e 1 pareggio), ha perso per 6 volte consecutive segnando 1 solo gol (alla 6^ occasione!) per poi pareggiare. Il numero delle sconfitte e dei gol subiti è uguale sia in casa che fuori. Fuori però non segna praticamente mai, media dello 0,33! (cavoli quanti punti esclamativi parlando dei Villans!, aridaje! Ebbasta! Mobbasta veramente però eh..).
Anche il Crystal Palace aveva iniziato in maniera discreta la stagione pareggiando e vincendo 2 volte dopo aver perso nelle prime 2 giornate. In casa ha fatto bella figura soltanto col Leicester, fuori invece l'unico momento di gloria è avvenuto il 21 settembre contro l'Everton, vittoria per 2 a 3.
Soltanto 1 vittoria sia in casa che fuori, e a sorpresa fuori casa aumentano i gol fatti (ma anche quelli subiti: media del 2).
Il Leicester City, che mancava nella massima divisione da ben 10 anni (!), ha avuto un po' di gloria per 3 giornate consecutive, esattamente nella 3^, 4^ e 5^, quando pareggiò con l'Arsenal per 1-1, quando sconfisse lo Stoke City fuori casa per 0-1, ma soprattutto quando sconfisse per 5-3 il Manchester United! Dopodiché il crollo totale: 1 pareggio e ben 5 sconfitte, ma sopratuttto 0 gol realizzati nelle ultime 4 giornate! Pensate che fuori casa ha segnato soltanto 1 volta, ma il numero dei gol subiti è uguale a quello delle partite casalinghe, ovvero 9.

Andamento Serie A Novembre 2014

NOVEMBRE 2014
ANDAMENTO SQUADRE SERIE A 2014/2015

Le squadre che stanno andando peggio sono il PARMA, ultimo in classifica con 6 punti in 11 giornate, che ha vinto 2 sole volte e che arriva da 4 sconfitte e 1 vittoria (2-0 contro l'Inter, per poi straperdere a Torino contro la Juventus per 7-0!). E' inoltre la squadra che ha subito più gol di tutte e che ha anche la peggiore differenza reti: 28 gol subiti e differenza pari a -14!
La squadra che ha vinto di meno fino ad ora è il CESENA con 1 sola partita da 3 punti (31 agosto, 1-0 contro il Parma). E' penultimo.
Altre squadre che vanno male sono il CHIEVO VERONA, terzultimo con 8 punti, che almeno arriva da 1 pareggio e 1 vittoria (doppietta del vecchio Pellissier); l'ATALANTA, 10 punti e che non vince dal 19 ottobre (1-0 contro il Parma); l'EMPOLI, anch'esso a quota 10 che arriva da 3 sconfitte e finalmente 1 vittoria (la seconda in campionato) ai danni della Lazio (2-1).
Sono tante le squadre che hanno vinto da un minimo di 2 a un massimo di 3 volte: Cagliari 2, Torino 3, Sassuolo 2, Palermo, Fiorentina ed Hellas Verona 3. Tra queste, il Verona e il Palermo sono quelle che hanno subito di più: ben 18 gol. Inoltre l'Hellas che, fra tutte quelle del campionato 2014/2015, non vince da più tempo: la sua ultima vittoria risale al 4 ottobre, 1-0 al Cagliari in casa.
Male anche l'Udinese che dopo un buon settembre, ad ottobre ha vinto 1 sola volta, ma ance il Milan non scherza, dato che arriva da 3 pareggi e 1 sconfitta.

Le note positive della SERIE A 2014/2015 sono soltanto 6 (su 20 squadre) e prendono i nomi di:
GENOA, LAZIO, SAMPDORIA, NAPOLI, ROMA e JUVENTUS.
I grifoni non perdono da fine settembre, ma soprattutto non hanno perso soltanto 2 volte (stranamente sempre in casa e in favore di Napoli e Sampdoria); gli aquilotti, pur avendo già perso 4 volte (mai ad ottobre!), hanno pareggiato soltanto 1 volta per cui stanno nelle posizioni alte, inoltre hanno il 2° miglior attacco dopo la Juventus: 21 gol; i blucerchiati hanno perso 1 sola volta, ma tra le prima 6 sono quelli che soffrono maggiormente di "pareggite": sono ben 5 infatti le partite conclusesi col segno X (3 nelle ultime 5 giornate), ma sono anche quelli che hanno la 3^ migliore difesa del campionato, hanno subito infatti soltanto 8 gol; i "somarelli" arrivano da 2 pareggi e 3 vittorie, hanno un buon attacco con 20 gol e hanno perso soltanto 2 volte.. dopo aver sconfitto prima la Roma e poi la Fiorentina si candidano a rimanere la terza potenza; i lupacchiotti ha la 2^ migliore difesa ma recentemente ha perso 3 volte considerando le partite europee, il morale comunque è sempre alle stelle perché ha uomini che fanno divertire il pubblico; le zebre anche quest'anno sono prime: hanno perso 1 sola volta e hanno il miglior attacco e la migliore difesa!

10/11/14

Pagelle FIORENTINA - NAPOLI 0-1

SERIE A 2014/2015

LE PAGELLE DI FIORENTINA - NAPOLI 0-1

SKY SPORT
FIORENTINA:
Neto 7
Tomovic 6
G. Rodriguez 5,5
Savic 5,5
Alonso 6
Aquilani 5,5
Borja Valero 6
M. Fernandez 6,5
Cuadrado 7
Ilicic 6
Babacar 6,5
Pizarro 6
M. Gomez 6,5
Pasqual s.v.
Montella 6

NAPOLI:
Rafael 7
Maggio 6,5
Albiol 6,5
Koulibaly 7
Ghoulam 6
Jorginho 6
D. Lopez 6,5
Callejon 6,5
Hamsik 6,5
Insigne s.v.
Higuain 7,5
Mertens 6,5
de Guzman 6
Henrique s.v.
Benitez 7

Pagelle INTER - HELLAS VERONA 2-2

SERIE A 2014/2014

LE PAGELLE DI INTER - HELLAS VERONA 2-2

SKY SPORT
INTER:
Handanovic 6,5
Ranocchia 6
Vidic 5
Juan Jesus 5
Nagatomo 5
Kuzmanovic 6
Medel 5
Kovacic 6
Dodò 6
Palacio 6
Icardi 7
Krhin 6
Obi s.v.
Osvaldo s.v.
Mazzarri 5

HELLAS VERONA:
Rafael 6
Martic 5,5
Rafael Marquez 6
Moras 5,5
Agostini 6
Ionita 6
Obbadi 5
Hallfredsson 6
Taleb Gomez 5
Toni 7
Lazaros C. 6
Nico Lopez 7
Campanharo 6
Saviola 6
Mandorlini 6,5

Pagelle JUVENTUS - PARMA 7-0

SERIE A 2014/2015

LE PAGELLE DI JUVENTUS - PARMA 7-0

EUROSPORT
JUVENTUS:
Buffon 6
Lichtsteiner 7,5 (1 gol e 2 assist!)
Bonucci 6
Chiellini 6
Padoin 6,5 (spinge nell'inedito ruolo di terzino sinistro)
Romulo 6 (parte bene a destra, ma cala una volta spostato a sinistra)
Marchisio 6,5
Mattiello s.v.
Pogba 7,5 (con due bei tiri da fuori area, regala i gol di Llorente e Tevez)
Pereyra 6,5
Tevez 8 (doppietta e gran gol in serpentina)
Coman 6,5 (assist per Morata con lob delizioso)
Llorente 7,5 (2 gol!)
Morata 7 (2 gol in 20 minuti!)
Allegri 7,5 (ha mostrato coraggio cambiando modulo)

PARMA:
Mirante 3 (non tiene fra le mani alcun pallone e la sua stagione negativa continua ad esser tale)
Costa 4,5
Lucarelli 4 (ridicolizzato da Tevez)
Felipe 4 (disastroso sia contro Llorente che Tevez)
Rispoli 4,5 (scarso, ma non il peggiore)
Acquah 4 (perde alla grande il duello con Pogba)
Lodi 4 (cancella i progressi dimostrati contro l'Inter, dove c'è lui i bianconeri sguazzano)
J. Mauri 4,5 (1 solo tiro a giro, per poi venir spazzato via)
Mariga 4,5 (non fa alcunché)
De Ceglie 4 ("arato" da Lichtsteiner)
Gobbi 4,5
Ghezzal 4 (disastroso)
Cassano 5 (poco assistito)
Belfodil 5 (sembra fuori luogo)
Donadoni 4 (il modo in cui la sua squadra perde non può non lasciare strascichi)

Il dramma di INSIGNE


Dopo una semplice caduta durante Fiorentina - Napoli 0-1, Lorenzo Insigne, 23 anni, si è rotto il crociato anteriore del ginocchio destro. Oggi subirà un intervento chirurgico in artroscopia.
Molto probabilmente starà fuori per almeno 5 lunghi mesi (rientro previsto quindi metà aprile 2015)..!

Ecco una dichiarazione dell'agente del fantasista partenopeo:
"Sappiamo bene che Lorenzo ce la metterà tutta per tornare presto in campo. Siamo qui a Villa Stuart e aspettiamo l’esito dell’intervento. Il Napoli ha affidato il giocatore ad ottime mani, quelle del professor Mariani, numero uno in questo tipo di operazioni"

Il segreto per vincere alle scommesse

SCOMMESSE - COME VINCERE

Ogni giorno mi imbatto in siti e forum di scommesse.
Sembrano essere tutti dei grandi esperti, anche perché son tutti molto sicuri di sè.
Per strada noto un sempre più vasto numero di agenzie di scommesse con ragazzi intorno ai 20-25 anni che vi si recano in massa per uscirne con schedine lunghissime.

Ma, come i saggi insegnano, chi si loda si imbroda, e quantità non fa rima con qualità.

Per vincere alle scommesse, e lo stesso vale ad esempio per una gara sportiva, ci va tanta ma tanta umiltà, che non significa sottovalutarsi, ma soppesare le varie problematiche e i possibili colpi di scena, ma soprattutto ci vuole studio e lavoro.
Certo, prima di pronosticare e scommettere, un buon scommettitore si informa da più fonti e soprattutto deve avere la mente sgombra dai preconcetti, come quelli che vogliono una squadra in fondo alla classifica per forza sconfitta quando affronta quelle che stanno più in alto, senza considerare, ad esempio, i precedenti, gli assenti, il morale della squadra e dell'allenatore, le condizioni climatiche, i recenti risultati badando anche alle prestazioni di singoli e squadra, andando quindi oltre il mero risultato finale, ecc.

I miei consigli generali sono dunque i seguenti:

CALMA (non abbiate fretta di raggiungere un grande guadagno, procedete step by step)

FONTI (leggete più siti, più blog, cercate più notizie ufficiali)

MODESTIA (siete davvero sicuri che quella partita terminerà in quella maniera? Solo per quel motivo che avete in testa? Pensate anche ai tanti altri motivi per cui potrebbe finire in maniera diametralmente diversa..)

09/11/14

Conte, ma chi diavolo convochi?

CONVOCAZIONI NAZIONALE ITALIANA NOVEMBRE 2014

Antonio Conte ha compiuto un gesto eclatante, ma che in realtà sarebbe più giusto definire insensato.
Anzichè convocare, ad esempio, il potente, veloce e generoso Stefano Okaka, ha pensato bene male di chiamare invece Mario Balotelli, autore di 0 gol in Premier League, ma soprattutto di prestazioni indicibili, incommentabili, anzi sì, scandalose!
Porqué? Porqué? Porqué?
Dall'Inghilterra arriva comunque anche il buon Graziano Pellé.

Per fortuna c'è qualche bella novità come il giovane difensore Rugani, ma anche il vecchio Moretti (e anche qui, porqué?), e a centrocampo ecco Sturaro e Bertolacci.

L'autogol di Kramer

L'autogol di Kramer, centrocampista dle Borussia M'gladbach e nazionale tedesco.

QUI

Sì, ok, ha sbagliato, ma il portiere perché era così lontano dalla porta???

PRONOSTICI SERIE A 9 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE SERIE A, 9 NOVEMBRE 2014, 11^ GIORNATA


CAGLIARI - GENOA 1-1
H 12:30
Derby tra squadre rossoblù :)
I sardi hanno vinto soltanto 2 volte ma essendo al primo anno con Zeman non si poteva certo sperare di meglio, essendo una squadra che deve ancora assimilare ed evolversi, comunque nelle ultime 4 giornate hanno perso 1 sola volta (fuori casa contro la Lazio per 4-2); i liguri invece stanno andando alla grande assieme ai cugini blucerchiati, infatti sono sesti e arrivano da ben 4 vittorie e 1 pareggio, ovvero non perdono dal 28 settembre, e si noti soprattutto come fuori casa non abbiano ancora perso, ma bensì vinto 3 volte!
Vediamo un dato interessante: il Cagliari in casa va a segno da 4 partite di fila, idem il Genoa fuori casa, che tra l'altro proprio da 4 partite esterne subisce sempre almeno 1 gol!
Questo dato dei gol lo si ritrova anche nei loro precedenti più recenti, infatti in 4 delle loro ultime 5 sfide dirette, troviamo il segno Goal e anche il segno Over! Il Genoa non batte il Cagliari dall'agosto 2012, poi ha sempre perso anche in casa! Quest'anno però vedo meglio i liguri dei sardi, vabbé non ci va certo un genio :P
Considerando il loro attuale ruolino di marcia e il modulo che per entrambi sarà il 4-3-3, penso che potremmo vedere anche domenica qualche bel gol!
Attenzione: al Cagliari mancherà l'importante Ibarbo mentre al Genoa il difensore De Maio e il mediano Rincon
X2 a 1.70
Goal a 1.60 o Over 2.5 a 1.70
Risultato esatto 1-2 a 12.00

CHIEVO VERONA - CESENA 2-1
H 15:00
Il Chievo è ultimo, mentre il Cesena terzultimo con 2 punti in meno.
Entrambe le squadre non vincono da tanto tempo, il Chievo da metà settembre, il Cesena dal 31 agosto! Fuori casa il Cesena arriva da 2 sconfitte e in totale ha segnato soltanto 2 reti.
I gialloblu arrivano da 2 Under mentre i bianconeri da 3.
Secondo la Gazzetta, Paloschi partirà dalla panchina --->rettifica, Maxi Lopez è out, Paloschi partirà regolarmente titolare!<---, mentre il Cesena dovrà fare a meno dell'infortunato Marilungo, Leali invece dovrebbe scendere in campo.
X a 3.10
Under 2.5 a 1.50

PRONOSTICI PREMIER LEAGUE 9 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE PREMIER LEAGUE 9 NOVEMBRE 2014 11^ GIORNATA

SUNDERLAND - EVERTON 1-1
Black cats come sempre nei piani bassi, ma nella scorsa giornata hanno guadagnato 3 punti fuori casa ai danni del Crystal Palace. Hanno già pareggiato 5 volte ma mai nelle ultime 4 giornate.
L'Everton è favorito perché oltre ad avere una rosa migliore, non perde dal 5 ottobre e nelle successive partite ha subito 1 sola rete, e fuori casa ha perso 1 sola volta.
Non bisogna però dimenticare le fatiche europee che hanno soltanto gli ospiti. Sinceramente non me la sento di giocarmi il 2 (quotato 2.05), preferisco un più prudente anche se modesto X2 da abbinare ad altri 2 risultati.
X2 a 1.25

TOTTENHAM HOTSPUR - STOKE CITY 1-2
Gli Spurs sono soltanti noni e hanno perso 2 volte nella seconda metà di ottobre (4 sconfitte in totale in Premier).
Lo Stoke ha 2 punti in meno dei padroni di casa e ha perso anch'esso 4 volte, ma vinto 1 volta di meno. Entrambe hanno vinto soltanto 2 volte nelle ultime 5 giornate..
Gli Spurs, però, tra campionato e coppe, arrivano da ben 3 vittorie consecutive, anche se c'è da ammettere che non hanno sconfitto certo squadroni (Brighton, A. Villa e Asteras T.). Lo Stoke fuori casa ha vinto soltanto 2 volte e arriva da 2 sconfitte (dal 19 aprile al 4 ottobre aveva sempre segnato almeno 1 gol a partita, nell'ultima trasferta invece non ce l'ha fatta).
Inoltre lo Stoke non sconfigge gli Spurs da 6 partite, era il dicembre 2011 e giocava in casa. Nelle loro ultime 10 sfide lo Stoke ha vinto soltanto in quella occasione!
In questa partita è impossibile giocare la doppia chance a favore della squadra più forte (1.15...), per cui..
1 a 1.70

WBA - NEWCASTLE UNITED 0-2
Entrambe stanno all'incirca a metà classifica con 13 punti.
Il WBA però sta una posizione prima poiché ha segnato di più (13 vs 11) e subito di meno (13 vs 15), ma nelle ultime 3 giornate è stata proprio la squadra di casa ha subire di più e a pareggiare 2 volte, mentre i magpies arrivano da 3 vittorie consecutive (hanno sconfitto anche Spurs e L'pool)!
Fuori casa però il Newcastle non brilla, infatti ha vinto soltanto 1 volta, mentre la vittoria precedente risale addirittura al 1° marzo! In mezzo tantissime sconfitte!!! Mentre il WBA in casa pareggia praticamente sempre!!!
Nei loro ultimi 10 precedenti ci son stati 4 pareggi e i magpies non vincono fuori casa dal marzo 2012. L'ultima volta c'è stato un Under e No Goal, mentre il segno Goal s'è ripetuto per ben 9 volte!!
Nel WBA gioca il giovane bomber Berahino, mentre negli ospiti il giovane attaccante Perez. Entrambe vengono schierate con 3 trequartisti e 1 punta. Il Goal può starci anche sta volta. Il WBA in casa segna praticamente sempre!
X a 3.10
Goal a 1.72

08/11/14

SERIE A 9 Novembre 2014: le probabili formazioni

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLE PARTITE DI SERIE A DEL 9 NOVEMBRE 2014

CAGLIARI: Cragno; Balzano, Ceppitelli, Rossettini, Avelar; J. Pedro, Conti, Ekdal; Farias, Sau, Cossu
GENOA: Perin; Edenilson, Roncaglia, Burdisso, Antonelli; Sturaro, Greco, Bertolacci; Iago, Matri, Perotti

CHIEVO VERONA: Bizzarri; Frey, Gamberini, Zukanovic, Biraghi; Cofie, Hetemaj; Birsa, Meggiorini, Schelotto; Paloschi
CESENA: Leali; Capelli, Volta, Lucchini, Magnusson; Coppola, Cascione, De Feudis; Defrel, Carbonero; Almeida

EMPOLI: Sepe; Laurini, Barba, Rugani, Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Zielinski; Tavano, Maccarone
LAZIO: Berisha; Cavanda, De Vrij, Ciani, Braafheid; Parolo, Biglia, Lulic; Candreva, Djordjevic, Mauri

JUVENTUS: Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Padoin; Romulo, Marchisio, Pogba; Pereyra, Tevez, Llorente
PARMA: Mirante; Mendes, Lucarelli, Costa; Rispoli, Acquah, Lodi, J. Mauri, De Ceglie; Cassano, Belfodil

PALERMO: Sorrentino; Munoz, Gonzalez, Andelkovic; Pisano, Rigoni, Maresca, Barreto, Lazzar; Vazquez, Dybala
UDINESE: Karnezis; Widem, Heurtaux, Danilo, Piris; Badu, Allan, Guilherme; Kone; Thereau, Muriel

FIORENTINA: Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Alonso; Aquilani, Pizarro, B. Valero; M. Fernandez; Cuadrado, Babacar
NAPOLI: Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Inler, D. Lopez; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain

INTER: Handanovic; Ranocchia, Vidic, J. Jesus; Obi, Kuzmanovic, Medel, Kovacic, Dodo; Palacio, Icardi
HELLAS VERONA: Rafael; Martic, Marquez, Moras, Agostini; Ionita, Obbadi, Halfredsson; N. Lopez, Toni, Lazaros

ROMA: De Sanctis; Torosidis, Yanga-Mbiwa, Manolas, Cole; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Gervinho, Totti, Destro
TORINO: Gillet; Maksimovic, Glik, Moretti; Peres, Gazzi, Vives, Farnerud, Darmian; El Kaddouri, Quagliarella

Serie B 8 Novembre con Betonews

Grazie a Betonews, e non è la prima volta che lo menziono e ne parlo, è possibile vedere su chi punta la gente di tutto il mondo.
Quest'anno non sto seguendo per niente la SERIE B, quindi questo sito mi è molto utile.

Agli occhi balza subito il 64% a favore del Catania in CATANIA - VARESE (2-1).
Andando a vedere la classifica noto che il Varese precede gli etnei e che arriva da 2 vittorie e 1 pareggio, sta cioè andando meglio dei padroni di casa. Eppure il Catania è favorito (anche, magari ci saranno altri motivi legati alle assenze) avendo vinto 2 volte nelle ultime giornate e anche alla grande (5-1 e 3-1 vs Virtus Entella e Vicenza), mentre il Varese fuori casa ha recentemente o perso o pareggiato. Quindi ci sta il segno 1X, ma è ingiocabile, essendo dato a 1.15, bleah!!!
Si notano anche molti gol realizzati e subiti da ambo le parti. Nella loro ultima sfida, vedo su Soccerfame, ci furono ben 6 gol!
Goal a 1.95, Over 2.5 a 1.95

Un'altra partita dal risultato ancora più sicuro, sempre secondo gli scommettitori, è FROSINONE - TRAPANI (4-1) con il segno 1 dato come possibile dal 76% (!) di essi.
Ambo le squadre stanno ai piani alti, 3° e 6° posto, con la differenza di 1 solo punto, ma la squadra ospiti ha subito ben 15 gol in più rispetto ai laziali!
In casa il F. non ha ancora perso, a differenza del Trapani in trasferta che anche considerando le partite giocate in casa, subisce diversi gol dal 18 ottobre e che prima, a parte il 4 ottobre, ne subiva ancora di più.
1 a 1.85

Altre squadre che giocano in casa date come favorite sono il Modena che affronta l'Avellino (1-2) e il Perugia contro l'Entella (2-1).
Il Modena nelle due ultime sfide casalinghe contro i campani ha sempre vinto. Entrambe quest'anno comunque hanno pareggiato già diverse volte: 6 gli emiliani, 5 gli ospiti (3 volte in trasferta)! Si notano comunque diversi Under nelle loro ultime partite.
Sinceramente il Modena non mi pare che stia facendo faville, per cui..
X a 3.10
Under 2.5 a 1.50
L'Entella sta andando meglio del Perugia e ha solo 2 punti in meno. Tra fine ottobre e inizio novembre ha vinto ben 3 volte, mentre gli umbri non vincono dal 27 settembre! Sinceramente non capisco tutta sta fiducia nella squadra di casa, anche se gli ospiti in trasferta hanno vinto 1 volta sola.
Direi squadre abbastanza simili..
X a 3.40

07/11/14

PRONOSTICI SERIE A SABATO 8 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE SERIE A 8 NOVEMBRE 2014

SASSUOLO - ATALANTA 0-0
Entrambe stanno ai piani bassi della classifica, ma il recente ruolino di marca degli emiliani è migliore rispetto a quello dei bergamaschi, infatti arrivano da 2 pareggi e 2 vittorie, mentre gli altri da 2 pareggi, 1 sconfitta e una più lontana vittoria. E oltre a vincere 2 volte, hanno subito solo 3 gol nelle ultime 4 giornate, certo, anche gli ospiti, ma questi segnano molto meno (7 gol vs 2!).
In totale il Sassuolo ha segnato molto di più, ma ha anche subito di più, complici però i 3 gol presi dalla Lazio e i 7 dall'Inter.
In casa va molto bene perché dall'11 maggio al 28 ottobre il Sassuolo ha perso 1 sola volta e contro il Napoli (0-1 il 28 settembre), mentre fuori casa l'Atalanta non vince dal 14 settembre (1-2 a Cagliari), dopodiché ecco ben 3 sconfitte consecutive e un pareggio contro il Torino.
Nelle loro ultime 5 sfide l'Atalanta ha vinto 3 volte e non ci sono mai stati pareggi.
Nell'ultima loro sfida, giocata a Bergamo, ha vinto il Sassuolo per 2 reti a zero e anche oggi i neroverdi possono trionfare perché giocano in casa e sono in una condizione nettamente migliore. Lo sterile attacco della Dea non mi convince molto. Inoltre il modulo deglie miliani è molto più offensivo essendo composto davanti da 3 attaccanti e avendo a centrocampo un giocatore offensivo come Missiroli. Mancheranno però ai padroni di casa gente esperta come Pegolo, Manfredini, Biondini e Acerbi! Ma anche gli ospiti non scherzano, dato che giocheranno senza Cigarini, Carmona ed Estigarribia!
Sarei propenso per il segno 1, però quando mancano giocatori abili nello spezzare il gioco avversario o nel crearlo, le partite possono aprire in una maniera o nell'altra. Dopo 0 pareggi, questa è la volta buona?
X a 3.25
Goal a 1.95

PRONOSTICI PREMIER LEAGUE 8 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE CALCIO PREMIER LEAGUE 2014/2015 8 NOVEMBRE 2014 11^ GIORNATA


LIVERPOOL - CHELSEA 1-2
I Reds sono soltanto settimi con 14 punti, ovvero 12 in meno rispetto al Chelsea capolista che non ha mai perso, a differenza appunto dei padroni di casa sconfitti già 4 volte (soltanto 1 volta però ad Anfield). Hanno perso le ultime due partite, quella in Champions a Madrid contro il Real per 1-0 e, con lo stesso risultato, l'ultima sfida di Premier contro il Newcastle, anche stavolta fuori casa. Nelle ultime 3 partite casalinghe hanno segnato soltanto nell'ultima occasione (28 ottobre), quando sconfissero per 2-1 lo Swansea.
Il Chelsea invece non perde in campionato dallo scorso aprile e arriva da 1 pareggio in CL e da 1 vittoria in Premier, 2-1 vs QPR. Fuori casa non perde addirittura da marzo, ma nelle ultime 6 trasferte ha sempre subito almeno 1 gol.
A proposito di gol, potrebbe tornare a giocare qualche minuto Daniel Sturridge, così come nel Chelsea tornerà titolare Diego Costa.
Ad Anfield il Liverpool contro il Chelsea non vince dal maggio 2012, nelle 2 volte successive ha prima pareggiato 2-2 e poi perso 0-2 (aprile 2014).
Il Chelsea è nettamente più in forma e più squadra, e pur arrivando da un pareggio, contro il Maribor ha cercato la porta innumerevoli volte.
Finché Sturridge non tornerà titolare non giocherò mai i miei soldi a favore del Liverpool, non a caso la quota del segno 1 è maggiore di quella opposta (3.20 vs 2.30)!
X2 a 1.33 o 2 a 2.30

BURNLEY - HULL CITY 1-0
Il Burnley è ultimo ed è l'unica squadra a non aver ancora vinto neanche 1 volta!
Ha soltanto 4 punti e arriva da 3 sconfitte consecutive! Ha il peggior attaccato assieme all'Aston Villa, 5 gol, e la seconda peggior difesa, 19 gol (praticamente subisce quasi 2 reti a partita), assieme al Crystal Palace, mentre il QPR ne ha presi già 20 in 10 partite.
Nell'ultima partita no ha segnato, cosa che invece è riuscito a fare contro 4 volte ad aprile, segnando 2 gol al Leicester e 1 al West Ham e all'Everton.
In casa il Burnley ha segnato soltanto 3 gol e ne ha subiti ben 6 nelle ultime 2 partite casalinghe!
L'Hull City è 14° con 11 punti, ma ha vinto soltanto 2 volte e arriva da 2 pareggi (tra cui un 2-2 clamoroso con l'Arsenal fuori casa, contro cui stavano vincendo fino al 90°!) e 1 sconfitta (contro i Saints di Pellé). Pur tirando poche volte, da metà settembre a metà ottobre, ha segnato 10 gol in 5 partite. Ora è a secco da 2.
Fuori casa comunque ha vinto soltanto ad agosto contro il QPR (0-1) e ora arriva da 3 pareggi.
L'Hull ha diversi infortunati tra cui l'importantissimo Jelavic.
Nei loro ultimi 3 incontri diretti c'è sempre stato il segno Under e anche il No Goal!
Nei loro ultimi 5 incontri il Burnley ha vinto ben 4 volte!
Nessuna delle due è favorita, anche se visti gli uomini in campo opterei per la DC esterna, ma di sicuro la squadra di casa deve darsi una scossa.
X2 a 1.53
Under 2.5 a 1.66

PRONOSTICI BUNDESLIGA 8 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE CALCIO BUNDELIGA 2014/2015 8 NOVEMBRE 2014

AUGUSTA - PADERBORN 3-0
L'Augusta è al 10° posto con 12 punti, ovvero soltanto 4 in più della terzultima.
Nelle ultime 5 giornate ha perso 3 volte, ma sempre in trasferta, mentre nelle ultime 3 partite casalinghe ha sempre vinto! Nelle sue ultime 6 partite troviamo ben 5 Under (di cui 4 Under 1.5) e 5 No Goal. Se fuori casa praticamente non segna, in casa si "scatena".
Il Paderborn ha 3 punti in più, ma fuori casa non vince da fine agosto (unica vittoria!), bisogna però menzionare le ultime 2 vittorie casalinghe contro Eintracht F. ed Hertha B., ottenute grazie ai 3 gol realizzati contro entrambe. Fuori casa subisce quasi il doppio dei gol che prende in casa.
L'Augusta dovrà fare a meno del terzino Verhaegh (10 pres., 3 gol), il Paderborn invece dell'ala Koc (9 pres., 1 gol, 2 assist).
Viste queste stastistiche punto sulla squadra di casa.
1 a 1.75


BAYER LEVERKUSEN - MAINZ 0-0
Il Bayer è a 1 punto dalla zona Champions League e dopo aver perso ad Amburgo (2^ sconfitta in campionato), non può certo fare un altro passo falso. E' reduce da una vittoria in Russia contro lo Zenit che sembrava ardua, grazie alla doppietta del giovane coreano Son (4 gol e 1 assist in campionato, ma non giocherà perché squalificato). Il morale quindi è alto. In casa, inoltre, va benissimo, infatti non perde dallo scorso marzo e arriva da un'altra vittoria, quella ottenuta ai danni dei rivali dello Schalke (1-0, gol del talento Calhanoglu), 24 tiri vs 4.. detto tutto!
Il Mainz ha soltanto 2 punti in meno dei rossoneri, ma arriva da 2 sconfitte, l'ultima arrivata contro il Werder Brema, che era ultimo in classifica, ma il Mainz ha dominato dal punto di vista del possesso e dei tiri. Fuori casa non vince dal 13 settembre, ma nelle ultime partite si è comunque dimostrato molto attivo.
Si noti come il Bayer abbia subito 3 gol in più rispetto ai rivali odierni: 15 vs 12.
Nelle loro ultime 3 sfide disputate alla BayArena, la squadra di casa ha vinto soltanto 1 volta.
Il Bayer dovrà rinunciare ai difensori Papadopoulos (4 pres.) e Jedvaj (9 pres., 2 gol, 1 assist), ai centrocampisti Reinartz (9 pres.), Rolfes (2 pres.), Castro (4 pres., 1 assist), e all'attaccante Son (9 pres., 4 gol, 1 assist). Il Mainz invece sarà privo dei centrocampisti Mortiz (7 pres.) e Hofmann (8 pres, 3 gol)
Goal a 1.61 o Over 2.5 a 1.50

06/11/14

PRONOSTICI EUROPA LEAGUE 6 NOVEMBRE 2014

PRONOSTICI PARTITE EUROPA LEAGUE 6 NOVEMBRE 2014

GRUPPO A


APOLLON LIMASSOL (3°, 3 punti, SSV) - BORUSSIA M'GLADBACH (2°, 5 punti, VPP) 0-0/0-2
E' la quarta volta quest'anno che il Borussia, prima delle partite di Europa League, vince in Bundesliga.. lo scorso sabato ha infatti sconfitto per 3-1 la diretta concorrente per il terzo posto, Hoffenheim, ora staccato di 3 punti. Sia in Bundes che in EL il Borussia non ha ancora perso!!
All'andata sconfisse con un perentorio 5-0 i ciprioti dell'Apollon che, tra l'anno scorso e quest'anno, in Europa hanno vinto 4 volte (2 in casa), ma sempre con squadre inferiori ai tedeschi (Zurio, Lokomotiv Mosca, Legia Varsavia e Nizza). Al momento però arrivano da 2 nette sconfitte: 4-0 in Spagna contro il Villareal e appunto il 5-0.
Pensate che l'Apollon ha già subito 11 gol, mentre il Borussia soltanto 2..
Ovviamente la quota del segno 2 è molto bassa (1.44), per cui dobbiamo optare per altri segni..
Non male la quota del 2 già a fine primo tempo, considerando che il Borussia ha concluso le sue ultime 10 vittorie in competizioni ufficiali (dal 16 agosto ad oggi) in questa maniera!
2/2 a 2.20
Over 2.5 a 1.61

ZURIGO (4°, 1 punto, SPS) - VILLAREAL (1°, 7 punti, VVP) 3-2
Gli svizzeri arrivano da 2 sconfitte e 1 pareggio (idem in Europa), ma in campionato sono comunque secondi a pochi punti dalla capolista, mentre gli spagnoli hanno perso nelle ultime 2 giornate di campionato e sono soltanto ottavi a 10 punti dal Real M. primo.
In Europa il Villareal va nettamente meglio, avendo segnato tanto e subito poco. Fuori casa la loro unica recente ed europea nota negativa è la sconfitta del 2011 contro il Porto (5-1), mentre in campionato pur avendo perso nell'ultima occasione, non perdevano dal 21 aprile nello stadio del Malaga.
I gialli rischiano seriamente di farsi superare dal Borussia, per cui dovranno per forza vincere. La quota è molto buona!
2 a 1.95